Home » Attualità

Attualità

stampa pagina

CARNIA. San Valentino e Carnevale

CARNIA. San Valentino e Carnevale - Mondopressing   Marzo 2015

Festeggiare San Valentino in concomitanza del Carnevale è la proposta della località Suaris in Carnia in provincia di Pordenone.

Immersi nei suggestivi paesaggi ammantati di neve e nel silenzio della Val Lumiei, fra le montagne della Carnia in Friuli Venezia Giulia le coppie di innamorati che sceglieranno Sauris, un paesaggio da fiaba, potranno infatti godere  come meta il più romantico weekend dell’anno dal 13 al 15 febbraio 2015 tra i piccoli e accoglienti alberghi e  gli eccellenti ristoranti in cui viene servito il prelibato prosciutto crudo IGP . 

Tradizionale come la sua lingua di origine tedesca e le sue architetture in pietra e legno, il Carnevale di SaurisVoshankh - si svolge da secoli secondo i medesimi rituali ed ha il suo clou sabato 14 febbraio. Protagonisti della festa sono il “Rölar” e il “Kheirar”. Il Rölar è una figura magica e demoniaca armata di una scopa che avverte la gente che si prepari per la mascherata. Il suo nome deriva dai “rolelan”, i campanelli che porta legati attorno alla vita e agita in continuazione. La sua faccia e le sue mani sono annerite dalla fuliggine; indossa abiti rozzi ed ha la testa fasciata con un fazzoletto a frange. Con lui c’è il Kheirar, il re delle maschere che orchestra lo svolgimento della festa: il volto celato da una maschera di legno, ha vesti lacere e una scopa in mano, che usa per battere alle porte delle abitazioni in cui vuole entrare. Dopo aver spazzato il pavimento, introduce a turno coppie di maschere che intrecciano antiche danze al suono della fisarmonica. Le due figure percorrono le vie di Sauris e delle sue frazioni, accompagnate da un corteo di maschere che possono essere brutte (Schentena schembln) o belle (Scheana schembln): l’importante è che chi vi partecipa sia irriconoscibile e quindi abbia il volto coperto. Le maschere che coprono il volto sono di legno e si rifanno a quelle antiche di cui sono conservati bellissimi esemplari al Museo di Arti e tradizioni Popolari di Tolmezzo.

Il corteo prosegue per una suggestiva passeggiata fra i boschi, la Notte delle lanterne,  partendo da Sauris di Sopra al lume delle lanterne sino allo sosta di un grande falò propiziatorio innalzato in una radura. Sulla via del ritorno brevi pause  negli stavoli (caratteristiche baite di pietra e legno della vallata)  per riscaldarsi con vin brulè e rifocillarsi con dolci, nonchè le tradizionali frittelle di Carnevale insaporite con la salvia. 

Offerte San Valentino & Carnevale  - Il pacchetto Weekend prevede l’arrivo sabato 14 febbraio dove si troveranno in camera Prosecco e cioccolatini. Dopo l’aperitivo di benvenuto in un locale tipico con degustazione di birre artigianali di Sauris, partecipazione alla Notte delle lanterne. La  serata, si conclude con una romantica cena a lume di candela e menù speciale di San Valentino. Domenica 15 febbraio in programma una passeggiata panoramica su una slitta trainata dai cavalli, cui farà seguito un pranzo con specialità saurane in un agriturismo (a partire da 123 euro a persona). Il pacchetto Due cuori e una slitta prevede l’arrivo venerdì 13 febbraio e in più, il sabato mattina, una sosta ritemprante al Centro Wellness con sauna, bagno turco e area relax, a partire da euro 205 a persona, per due  notti. (c.t.)

Per informazioni: Carnia Welcome - Tel. 0433.466.220 - info@carniawelcome.it  

 

25/01/2015

PRESENTATI A MILANO TEMI E PROGRAMMA DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO

PRESENTATI  A MILANO  TEMI E PROGRAMMA DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO - Mondopressing   Marzo 2015

Presso la sede della Regione Toscana è stata presentata la 142esima edizione del Carnevale di Viareggio, la più imponente manifestazione folcloristica italiana nella quale sfileranno monumentali carri e mascheroni in cartapesta che vedono al lavoro da settimane, negli hangar della moderna Cittadella, decine di Maestri costruttori. Ad anticipare il Carnevale, nel pomeriggio di sabato 31 gennaio, sarà una cerimonia di inaugurazione in piazza Mazzini: star sul palcoscenico il ballerino Francesco Mariottini. Tra i partecipanti, tra gli altri, anche Clarissa Marchese ,Miss Italia 2014, ed i primi tre classificati del Festival di Burlamacco.

A decretare ufficialmente l’apertura del Carnevale sarà, domenica 1 febbraio, un triplice colpo di cannone sparato dal mare, che vedrà, dalle 15 alle 18, le gigantesche creazioni prendere vita tra movimenti, musica e balli. I corsi mascherati continueranno poi, sempre in pomeridiana l’8, il 15 e 22 febbraio mentre il 28 febbraio, dopo l’ultima sfilata (stavolta in notturna alle 18,30) il Carnevale si concluderà con la tradizionale premiazione dei vincitori di ogni categoria. In concorso ci saranno dieci carri di prima categoria, quattro di seconda, nove mascherate in gruppo e dieci maschere isolate. Tra protagonisti e tematiche proposte spicca, come di consueto, la Satira che vede il premier Renzi caricaturato in molteplici sfaccettature: per Alessandro Avanzini è un illusionista in precario equilibrio sulla scheletrica tartaruga Italia, lenta come le riforme; per Simone Politi e Priscilla Borri è Trasformers, o meglio Riformers: mega robot pronto alla rottamazione; oppure Luke Skywalker, secondo Daniele Chicca, anche se dietro la maschera del padre Dart Vader c’è Silvio Berlusconi. Tra i protagonisti delle sfilate c’è anche la Cancelliera tedesca Angela Merkel, ritratta in sala parto mentre dà alla luce tanti piccoli renzini. Debutta in cartapesta anche Papa Francesco, ai fornelli della cucina di Expo mentre, secondo Luca Bertozzi, prepara la ricetta giusta di Matteo Renzi per il Vaticano e l’Italia. Il Presidente Napolitano si gode il riposo, mentre Berlusconi fa cucù sognando il Colle. Presenti anche temi sociali ed ambientali: guardano alla crisi economica i costruttori di origini francesi Gilbert Lebigre e Corinne Roger ne “Il grande freddo” in cui la finanza mondiale congela l’animo degli esseri umani, mentre il gigantesco elefante dei fratelli Bonetti è una denuncia contro lo sterminio di elefanti per il mercato di frodo dell’avorio. Tra le maschere anche Mina, i personaggi dei fumetti di Alan Ford e i cartoni animati Minions. A contornare la manifestazione itinerante, in tutto il mese, una nutrita serie di eventi collaterali a tema, tra feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici (moltissime le “cene in maschera”), concorsi di bellezza, incontri culturali, visite museali gratuite e grandi eventi sportivi. Da segnalare il concorso video-fotografico “Scatta e filma la magia del Carnevale di Viareggio” (#viareggiocontest), realizzato in collaborazione con lo IED ed aperto a tutti i creativi che vorranno documentare la propria esperienza al Carnevale in corso. Il miglior video e la migliore fotografia verranno utilizzati poi per la campagna di comunicazione dell’edizione 2016 della manifestazione. Spazio anche all’edutainment dei piccoli che potranno sperimentare dal vivo l’arte della cartapesta (quest’anno il suo novantesimo compleanno) attraverso laboratori interattivi incentrati sulla tecnica della più propriamente detta “carta a calco” in sei pomeriggi speciali (31 gennaio, 7, 14, 16, 21 e 27 febbraio, dalle ore 15 alle ore 16).

Due i grandi spettacoli pirotecnici sull'arenile di piazza Mazzini. Domenica 1 febbraio, al termine della prima sfilata dei carri, in anteprima mondiale il nuovo spettacolo piromusicale della ditta Morsani di Rieti. Sabato 28 febbraio, al termine della sfilata notturna, lo spettacolo pirotecnico di chiusura, firmato dalla ditta Mazzone di Orbetello.

Grande festa, infine, alla Cittadella del  Carnevale in occasione del Martedì Grasso, che diventerà il palcoscenico della diretta televisiva nazionale su Rai Tre. Un concentrato di creatività per tutto il mese atto a celebrare una delle massime e più originali espressioni della cultura umana che – in forme di dialogo intelligente e comicità dirompente – rappresenta un conclamato ed inimitabile esempio di eccellenza artigianale tutta “made in Italy”.

Sito ufficiale http://viareggio.ilcarnevale.com

 
 
22/01/2015

OLTRE 50 MILA PERSONE HANNO PARTECIPATO ALLA FOCARA DI NOVOLI

OLTRE 50 MILA PERSONE HANNO PARTECIPATO ALLA FOCARA DI NOVOLI - Mondopressing   Marzo 2015

Oltre 50 mila persone infiammano la “Fòcara”. Una giornata primaverile accoglie a Novoli, in Salento, un vero e proprio bagno di folla e un parterre di grandi artisti internazionali offrendo loro emozioni a non finire.   

Come da tradizione sin dalla mattina gli uomini della Fòcara con il rito della “Bardatura” hanno issato l’immagine di Sant’Antonio sulla pira di fascine di tralci di vite (  20 metri  di diametro per 25 di altezza) consegnando idealmente al patrono della città il loro lavoro. Un’opera costruita quest’anno insieme al maestro Jannis Kounellis che ha interpretato l’architettura rurale arricchendola di forti significati simbolici.

La Fòcara è tra le eccellenze sostenute dal Progetto Strategico I.C.E., Innovation, Culture and Creativity for a new Economy, con Lead Partner la Regione Puglia–Servizio Turismo e partner Teatro Pubblico Pugliese, Apulia Film Commission, più sei partner greci. Il Progetto è finalizzato allo sviluppo ed alla promozione delle Industrie Creative attraverso l’identificazione e la conseguente valorizzazione di eventi culturali e beni del patrimonio primari, qualificabili come attrattori turistici e motori dell’economia culturale a livello regionale.   

Prima dell’accensione gli sbandieratori di Oria si sono esibiti con il corteo storico per le vie del paese e hanno sfilato intorno alla Fòcara nel segno del gemellaggio tra i due comuni.   

Nella piazza Tito Schipa gremita all’inverosimile il sindaco di Novoli Oscar Marzo Vetrugno, Antonio Gabellone presidente della Provincia di Lecce, Paolo Perrone sindaco di Lecce, Jannis Kounellis, Don Luigi Lezzi parroco della parrocchia di Sant’Antonio a Novoli, e il presidente del Comitato Fòcara Eriberto Milli, hanno dato finalmente fuoco alla miccia che ha innescato uno spettacolo pirotecnico mozzafiato che ha preso il via con il suggestivo video di DonPasta, proiettato direttamente sulla grande architettura rurale di fascine.

Poi la notte salentina si è incendiata con lo spettacolo della compagnia internazionale XARXA TEATRE in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese. Tra infiniti effetti speciali e acrobazie, gli attori hanno raccontato di Sant’Antonio e delle sue storie per poi lasciare spazio ai fuochi d’artificio che hanno incendiato la Fòcara  

Tutta la notte si è ballato con il FòcaraFestival curato da Loris Romano che ha proposto la grande musica di Ottoni animati, Mugham Trio, “LU BALLUBALETI” di Mascarimirì e Nux Vomica, per un concerto che poi ha visto protagonisti Adrian Sherwood, Lee “Scratch Perry”, Rachid Taha e Tony Allen. La notte di musica si è spostata quindi nell’”Electro tent” con Mouse on Mars, Metronomy eJollymare”.


Annamaria Demartini

18/01/2015

IMMAGINE ITALIA&CO, OTTAVA EDIZIONE ALLA FORTEZZA DA BASSO

IMMAGINE ITALIA&CO, OTTAVA EDIZIONE ALLA FORTEZZA DA BASSO - Mondopressing   Marzo 2015

Manca meno di un mese al debutto  dell’ottava edizione di  Immagine Italia &Co. la fiera internazionale dedicata alle  anteprima di collezioni biancheria intimo lingerie. 

Si svolgerà nei giorni di venerdì 6, sabato 7 e  domenica 8 febbraio p.v. nella  prestigiosa location fiorentina di Fortezza Da  Basso.

Confermata la presenza di oltre  duecento brands, fra i più  prestigiosi nel panorama  nazionale ed internazionale.

Ricco il programma degli eventi  che vede già confermato l’appuntamento esclusivo inaugurale a Palazzo Borghese  la sera del  febbraio.

Protagoniste, come sempre, le sfilate moda collettive “Fashion  show” interamente dedicate alle anteprima di collezioni  intimo-lingerie e il Gala “Le Stelle dell’Intimo”, il  concorso organizzato da Linea Intima per valorizzare il dettaglio indipendente  nel settore della moda intima, mare e calze oltre che dei nuovi negozi  dall’impronta più “trasversale” al Prét-à-Porter.

L’evento fieristico resta  unicamente dedicato agli operatori di settore che potranno accedere ai padiglioni (con orario  dalle ore 9 alle ore 18) senza alcun ingresso a pagamento ma semplicemente su  invito da parte delle imprese espositrici e della Camera di Commercio di  Pistoia, organizzatrice dell’evento.(a.d)

13/01/2015

ARTE DA MANGIARE A HOMI 2015

HOMI, 17 - 20 gennaio 2015

Fiera Milano Rho, Strada Statale del Sempione 28, 20017 Rho

Padiglione n.4, N01P10, Negozio Incontro 

Arte da mangiare mangiare Arte, storico “movimento” milanese nato 20 anni fa su intuizione della scultrice topylabrys, approda ad HOMI il nuovo e grande salone di Fiera Milano dedicato alla persona e agli stili di vita. 

Una nuova idea di fiera tutta da scoprire che ruota attorno alla persona, ai suoi stili, ai suoi spazi: un percorso dinamico e fluido in cui 10 satelliti definiscono il negozio di domani, ampliando le occasioni di business grazie a nuovi territori di incontro tra espositori e compratori. 

Proprio nell’ottica di questi “nuovi territori di incontro” si afferma la scelta da parte di Fiera Milano di coinvolgere Arte da mangiare mangiare Arte: un “movimento” d’arte nato nello spirito di contaminazione di linguaggi e tecniche differenti, con artisti che si esprimono attraverso diversi materiali da quelli più consoni nel mondo dell’arte fino a quelli edibili, che ha proposto arte in spazi solitamente non convenzionali ad essa come ristoranti, alberghi, luoghi di accoglienza, e per ultimo un’importante impianto di depurazione sito nel Parco Sud di Nosedo Milano. 

Numerosi  i format e gli appuntamenti che Arte da mangiare mangiare Arte presenterà per HOMI: per informazioni su programma

www.artedamangiare.it

www.homimilano.com

-     

ARTE DA MANGIARE A HOMI 2015 - Mondopressing   Marzo 2015
10/01/2015