Home » Attualità

Attualità

stampa pagina

PRESENTATO MARMOMACC A MILANO , UN EVENTO DI VERONA FIERE

PRESENTATO MARMOMACC A MILANO , UN EVENTO DI VERONA FIERE - Mondopressing  Luglio  2014

 Un evento fieristico sempre più trasversale, dove il business della pietra naturale dialoga direttamente con il mondo del contract e dell’arredo d’interni. È questa la principale novità della 49ª edizione di Marmomacc, in programma a Veronafiere dal 24 al 27 settembre 2014 (www.marmomacc.com). La più importante manifestazione internazionale dedicata al comparto lapideo, si svolge per la prima volta in contemporanea ad Abitare il Tempo, il salone b2b di Veronafiere per gli operatori del contract, con le migliori proposte di materiali, finiture d’interni e arredo (www.abitareiltempo.com). I due saloni sono stati presentati oggi alla Triennale di Milano dal presidente di Veronafiere, Ettore Riello, dal direttore generale, Giovanni Mantovani, dal presidente di ADI, Luciano Galimberti, dal designer Giuseppe Viganò, dalla storica e critica d’arte, Martina Corgnati. A moderare il giornalista e conduttore televisivo, Giorgio Tartaro.

«La scelta di unire nel calendario le due fiere – spiega il presidente di Veronafiere, Ettore Riello – mette a sistema due eventi che rappresentano eccellenze del manifatturiero made in Italy come marmo e arredo, complementari a livello di filiera. Marmomacc, che nel 2013 ha registrato il 54% degli operatori dall’estero da 143 nazioni, costituisce, inoltre, la piattaforma ideale per sviluppare l’internazionalità di Abitare il Tempo. L’iniziativa, infine, incontra le esigenze degli stessi operatori di Marmomacc 2013, dal momento che, secondo una ricerca, il 68% di quelli italiani e il 56% degli esteri ritengono ormai necessario coinvolgere espositori da nuovi settori». 

Come ogni anno, a Marmomacc, il comparto della pietra naturale è protagonista assoluto: blocchi, lastre, semi lavorati e prodotti finiti, macchinari, tecnologie e accessori quali abrasivi diamantati e utensili. Un’industria che vede l’Italia quinto paese al mondo per produzione e lavorazione, e che ha continuato a crescere all’estero anche nel 2013, con esportazioni di materiali, soprattutto finiti, che hanno toccato  quasi 1,9 miliardi di euro (+6,7%), mentre le tecnologie e le macchine di lavorazione hanno raggiunto i 969 milioni (+10,5%). Un trend positivo confermato anche nel primo bimestre 2014, con le esportazioni complessive nazionali di marmi e graniti finiti e semilavorati, pietre grezze ornamentali e da costruzione, calcare, pietra da gesso, creta e ardesia che hanno totalizzato 249,5 milioni di euro (+5,9%).

È per questo che Marmomacc guarda da sempre all’estero per il suo sviluppo e oggi presidia con la rete di eventi internazionali di Marmomacc in The World i più importanti mercati di riferimento per il presente ed il futuro del business: Stati Uniti d’America, Brasile, Penisola Arabica e Nord Africa.

«Anche quest’anno abbiamo potenziato la nostra espansione a livello internazionale –  fa sapere il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani – consolidando il ruolo di primo polo mondiale della pietra naturale. Oltre ai tradizionali appuntamenti di Marmomacc negli Stati Uniti, in Brasile, Qatar, Arabia Saudita e Marocco, il 2014 vede il debutto in Oman, con un evento focalizzato su interior design, decorazioni e mobili di alta fascia,  in Egitto con MS Africa and Middle East-The Marmomacc and Samoter Show, senza dimenticare TISE StoneExpo/Marmomacc Americas che raddoppia la propria presenza nel Nord America a Miami, dopo Las Vegas. A novembre, infine, nello stato di Espirito Santo, nasce anche EXPO Construções, fiera che guarda al promettente mercato brasiliano delle costruzioni».

Nella propria missione all’estero, Marmomacc può contare su importanti partner istituzionali come Simest e Sace (in Brasile), oltre a Confindustria Marmomacchine, Hanley Wood Exhibitions, il più grande organizzatore di manifestazioni sull’edilizia degli Stati Uniti, e il Centro Servizi per il Marmo di Volargne, guida del Distretto del Marmo e delle Pietre del Veneto.

Uno dei punti di forza di Marmomacc sta nella scelta di coniugare il business al design e alla cultura del prodotto, facendo della manifestazione anche uno dei più importanti momenti di confronto, innovazione e didattica per aziende e professionisti che lavorano con la pietra.  Un aspetto ulteriormente rafforzato dalla compresenza, quest’anno, di Abitare il Tempo che rende ancor più immediato e tangibile l’utilizzo della pietra naturale rapportata all’arredo e alle finiture d'interni in progetti pensati per il mondo del contract.

Un aspetto, questo, sottolineato da tutti i relatori. «Il design ha due anime, una più tecnica e una di narrazione, entrambe ben rappresentate da Marmomacc e Abitare il Tempo», commenta Luciano Galimberti. Viganò ha invece sottolineato quanto sia «necessario fare cultura e formazione per far apprezzare e far conoscere al grande pubblico le potenzialità del marmo». Alla cultura, infatti, i due Saloni dedicano un intero padiglione, Inside Marmomacc & Abitare il Tempo con un ricco programma di convegni, laboratori, mostre e installazioni di per approfondire gli utilizzi creativi del marmo, con un focus particolare sui progetti dei più famosi architetti iberici.

Per Martina Corgnati, storica e critica d’arte, «la pietra è ancora al centro dell’interesse di artisti e architetti e continua a vivere, grazie alle tecnologie innovative, in forme mai immaginate. E Marmomacc ne è una testimonianza».

 

I DATI ECONOMICI NAZIONALI DEL SETTORE MARMO

L’Italia è la quinta nazione del mondo per la produzione e la lavorazione di marmi e graniti, dopo Cina, India, Turchia e Brasile. Per l’industria italiana della pietra naturale il 2013 segna il terzo anno di crescita consecutivo. Marmi e graniti made in Italy hanno chiuso  l’anno appena trascorso ancora in positivo, forti di un export che ha raggiunto – tra prodotti lavorati e grezzi – quasi 1 miliardo e 900 milioni di euro, con un incremento del 6,7% rispetto al 2012. Il prodotto italiano, finito e semilavorato è sempre più richiesto all’estero nei campi delle costruzioni, dell’interior design e del contract. Continente americano (+18,9%), Paesi dell’Est Europa (+12,1%), Nord Africa (+26,6%), Medio Oriente (+12,9%) fanno registrare aumenti della domanda a doppia cifra (fonte Osservatorio Marmomacc, su dati Istat).

Andamento positivo anche per il comparto delle tecnologie. L’export italiano di macchinari per marmi e pietre ha fatturato nel 2013 oltre 700 milioni di euro (+10,8), mentre quello dei beni strumentali,  fra cui primeggiano abrasivi e utensili diamantati, ha totalizzato 269 milioni di euro (+10,2%).

Performance in crescita anche nel primo bimestre 2014: le esportazioni complessive nazionali di marmi e graniti finiti e semilavorati, pietre grezze ornamentali e da costruzione, calcare, pietra da gesso, creta e ardesia hanno toccato quota 249,5 milioni di euro contro 235,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2013 (+5,9%).

Nella foto, al tavolo dei relatori da sinistra verso destra: Giorgio Tartaro, Martina Corgnati, Ettore Riello, Giovanni Mantovani, Luciano Galimberti, Giuseppe Viganò

 

 

04/06/2014

GOLOSARIA A RICCIONE DAL 31 MAGGIO AL 2 GIUGNO

Dal 31 maggio al 2 giugno, al Palazzo dei Congressi di Riccione è in programma la prima edizione della rassegna in terra romagnola, che accoglierà i campioni del gusto provenienti da tutta Italia, recensiti su Il Golosario del giornalista Paolo Massobrio. 

 

Tema cardine della kermesse sarà "l'identità territoriale", che passerà attraverso la celebrazione delle tipicità della zona e della vita estiva della riviera, trovando massima espressione nelle versioni dello street food tra cui Bread Religion con la collaborazione dei migliori chef del territorio. Ogni giorno, infatti, due chef presidieranno la Terrazza Lounge del Palazzo dei Congressi, dove presenteranno e serviranno panini firmati da loro, il cui impasto sarà realizzato esclusivamente con la farina Petra del Molino Quaglia di Vighizzolo d'Este. Non solo panini gourmet ma anche piadine, realizzate in varie declinazioni da Fresco Piada, e il cono fritto di pesce e verdure della Locanda ai Girasoli di Misano Adriatico. E poi le birre e i gelati artigianali, la Salumoterapia, cura golosa dedicata agli amanti dei salumi d'eccellenza, i formaggi di fossa e gli oli della romagna, senza dimenticare i vini dell'entroterra di Rimini e quelli radunati dal Consorzio Vini Tipici di San Marino

 

Non mancherà inoltre uno spazio dedicato ai tortelli e tortellini del Pastificio "Al Re del Tortellino" di Valeggio sul Mincio, gustose creazioni di pasta sottile come la seta che una leggenda riconduce alla storia di due innamorati. E poi gli spumanti firmati dalle storiche cantine Santa Margherita e Kettmeir e il Brachetto d'Acqui DOCG, i cui aromi e la cui purezza rendono perfetto per la realizzazione di cocktail estivi a base di frutta fresca. Oltre a questo anche tante iniziative uniche come le lezioni di cucina al barbecue realizzate dagli esperti di BBQ4All in collaborazione con il Centro Internazionale del Barbecue e con il supporto delle attrezzature Weber

 

La Terrazza Lounge del Palazzo dei Congressi sarà anche sede di un "fumoir" allestito per gli amanti del genere, dove ogni giorno diverse stagionature di sigaro Toscano saranno proposte in accostamento alle grappe dai diversi invecchiamenti delle Distillerie Berta…e non solo. 

 

Ma Golosaria sarà anche occasione di incontro grazie ai numerosi show cooking in programma, che ruoteranno intorno al tema della cucina con appuntamenti dedicati al pesce azzurro e ai piatti rivisitati della tradizione. Le dimostrazioni saranno realizzate in collaborazione con Moneta, azienda leader nel settore delle pentole le cui linee per piastre a induzione si potranno conoscere nei loro molteplici utilizzi durante tutte le sessioni, con una grande novità: l'anteprima della linea Testudo, che non teme le maniere forti grazie al triplo strato rinforzato con particelle minerali i Artech®Stone.

 

Una rassegna dunque che non sarà soltanto sinonimo di buon vivere, ma anche di benessere, in linea con il tema cardine di Expo 2015 legato agli stili di vita e alla dieta mediterranea. Proprio Golosaria infatti ospiterà il debutto del progetto A'mati!, volersi bene attraverso il cibo, realizzato da un'equipe di medici ed esperti che tratteranno tematiche che andranno dalla riscoperta dell'agricoltura biologica alla proposta di un'alimentazione in grado di prevenire e curare mediante il cibo e con l'aiuto prezioso dell'acqua, che a Riccione sarà rappresentata da Levico, espressione del territorio trentino e della purezza delle sue montagne. 

 

La prima edizione di Golosaria Riccione, inoltre, potrà contare sul patrocinio della Provincia di Rimini, della Camera di Commercio di Rimini e del Comune di Riccione, oltre che sulle collaborazioni dell'Azienda di Promozione Turistica dell' Emilia Romagna e della Banca Malatestiana 

 

L'ingresso a Golosaria è totalmente gratuito, ma è possibile scaricare l'invito per saltare eventuali code all'ingresso e acquisire così la priorità di accesso a talk, laboratori, e degustazioni all'interno della rassegna. 

 

Per scaricare l'invito clicca qui oppure visita il sito www.golosaria.it

 

SEDE: Palazzo dei Congressi di Riccione – Viale Virgilio, 17

ORARI: Sabato e Domenica ore 16.00 – 24.00 e Lunedì ore 12.00 – 19.00

INFOWWW.GOLOSARIA.IT 

01/06/2014

TORNA CONVIVIO A MILANO DAL 13 AL 17 GIUGNO

TORNA CONVIVIO A MILANO DAL 13 AL 17 GIUGNO - Mondopressing  Luglio  2014
Torna a Milano Convivio, la più importante Mostra Mercato di beneficenza organizzata in Italia a favore di ANLAIDS Lombardia (Associazione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS) che ha lo scopo di  raccogliere fondi che permettano di  affrontare  in maniera concreta e positiva un problema  molto grave  e attuale come quello dell’AIDS, malattia di cui si parla sempre meno, ma non per questo debellato.
 Convivio è sostenuto dalle più importanti griffe che donano i loro prodotti ad ANLAIDS che, con l'aiuto degli oltre 800 Volontari che per l’occasione diventano “commessi”, vengono venduti durante la Motra Mercato al prezzo “convivio”, scontati del 50%.
Dal 13 al 17 giugno le firme più importanti del mondo della moda, dellla bellezza e dell’arte , presente quest’anno anche con uno stand “Fine Art – Cheap Art”, con pezzi di design d’autore, saranno ancora unite nella più grande manifestazione benefica italiana.
Per la serata inaugurale di Convivio, prevista il 12 giugno, sarà organizzato il tradizionale dinner gala a inviti, che vedrà, oltre agli stilisti, una nutrita partecipazione di rappresentanti dell’imprenditoria, del mondo dello spettacolo e della cultura.
La prima edizione di Convivio data nel 1992 da una  generosa intuizione di Gianni Versace che è riuscito, per la prima volta, a unire il mondo della moda coinvolgendo in questo grande evento tutti i più importanti stilisti: Giorgio Armani, Gianfranco Ferré, Valentino, Dolce & Gabbana, Calvin Klein, Gucci, Prada, Missoni, Moschino, Fendi, Trussardi, Blumarine, Enrico Coveri, e molti altri meno conosciuti ma altrettanto generosi.
 
Annamaria Demartini
30/05/2014

TUTTE LE STRADE PORTANO A NOI

 Un viaggio a piedi per ripensare i confini del nostro paese in collaborazione con Alce Nero  

Sei giovani artisti, il fondatore di una piattaforma innovativa di job recruiting Andrea De Spirt, una storica dell’arte Elena Dal Molin, gli attori Giovanni Anzaldo, Martina Codecasa e Giulio Beranek assieme allo scrittore Alcide Pierantozzi, ideatore del progetto TUTTE LE STRADE PORTANO A NOI dal quale uscirà un libro per Laterza e un documentario di Monica Stambrini, hanno deciso di intraprendere un viaggio a piedi lungo tutto l’appennino d’Italia attraverso la millenaria via Francigena. Quasi 1000 Km, 30 tappe e centinaia di storie da ascoltare e raccontare per ripensare i confini del nostro Paese e condividerli con la propria e le prossime generazioni con un linguaggio contemporaneo e critico.  

Il progetto, sostenuto da Alce Nero, storico marchio di oltre mille soci agricoltori e apicoltori biologici in Italia e nel Mondo, è partito mercoledì 21 maggio da Milano e arriverà a Ostuni il 21 giugno.  

Tappa dopo tappa, i viaggiatori dialogheranno con pellegrini, agricoltori, cuochi, artisti e grandi personaggi della nostra cultura, dormiranno in tende, monasteri, rifugi, case di amici e hotel, immersi nella natura, ma sempre connessi con la tecnologia. L’itinerario dei giovani viaggiatori si dispiegherà tra le terre del biologico con racconti e le storie di agricoltori che ogni giorno le coltivano,   un’Italia fatta di tradizione, paesaggi e sapori, indissolubilmente legata ai volti dei suoi personaggi.   

Sarà l’occasione per conoscere alcuni degli agricoltori biologici soci Alce Nero, che coltivano la terra con passione nel rispetto dell’ambiente, delle persone e degli animali, in modo giusto e pulito. I viaggiatori faranno tappa a San Casciano (Fi) nei campi di farro di Marco Nocci, parleranno con Arturo Santini tra i suoi rigogliosi frutteti al Parco dell'Uccellina (Gr), sentiranno le storie di Massimo Rocco, rappresentante di Libera Terra, a Castelvolturno (Ce) e di Maria Desiante a Gravina (Ba) che ha scelto un grano antico il Senatore Cappelli più difficile da coltivare perché a stelo lungo. 

30/05/2014

PRESENTATO PAROLARIO IN UNA LOCATION ECCEZIONALE :UN BARCONE SUI NAVIGLI

PRESENTATO PAROLARIO IN UNA LOCATION ECCEZIONALE :UN BARCONE SUI NAVIGLI - Mondopressing  Luglio  2014

Giovedì 29 maggio, a partire dalle 18, la piattaforma di Como2015 sul Naviglio Grande a Milano ha ospitato Aspettando Parolario…”, un primo assaggio della quattordicesima edizione della manifestazione comasca dedicata ai libri, alla lettura e alla cultura, che si terrà a Como a Villa Gallia, Villa del Grumello, Villa Sucota – Fondazione Antonio Ratti e Hangar dal 29 agosto al 6 settembre.

Il gusto, in ogni sua declinazione, è il filo conduttore di Parolario 2014 che ha  come tema “Il gusto ritrovato. Nutrire il corpo, coltivare l'anima”, scelto in stretta connessione con quello dell’importante appuntamento che aspetta Milano e la Lombardia l’anno prossimo: l’Expo 2015, dal titolo “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”.

E proprio al gusto, ma anche ai prodotti naturali, al vivere bene e al Lago di Como, è dedicata questa anteprima di Parolario durante la quale si è parlato di vino con Roberto Racca, esperto conoscitore del mondo del vino, di olio con la blogger Carla Latini, la chef congolese Victoire Gouloubi e le “Cuoche della Rete”.

Ospite d’eccezione, Gualtiero Marchesi che ha raccontato i suoi  progetti culinari ed editoriali per una cucina contemporanea insieme al giornalista Gabriele Madala di Mediaset.

A conclusione della serata, reading musicale con Andrea Vitali e i Sulutumana che hanno reciato e  interpretato  musicalmente il nuovo libro dello scrittore comasco “Vivida mon amour” in uscita a settembre, l'undicesimo della collana iVitali, che sarà presentato in proprio a Parolario.

Una lieta serata , sotto un cielo limpido e tiepido, con grande partecipazione di pubblico che ha applaudito con entusiasmo tutti i partecipanti .

Arrivederci a Como a fine Agosto con tanti auguri di successo.

 

Annamaria Demartini

 

30/05/2014