Home » Attualità

Attualità

stampa pagina

ON LINE IL PORTALE FIRMATO PAOLO MASSOBRIO

Il Golosario, il libro di mille pagine che recensisce il massimo livello del gusto italiano, festeggia i suoi primi 20 anni (la prima edizione nel 1994) raddoppiando, in un portale web IlGolosario.it , dai numeri monstre: 1508 produttori, 4344 negozi, 708 oleifici, 3047 cantine, 2216 ristoranti e 594 hotel, oltre a ricette e tanto altro ancora. Sono il racconto di 20 anni di viaggi e lavoro nel mondo dell’enogastronomia e nell’agricoltura italiane di Paolo Massobrio, Marco Gatti e di una redazione di 10 persone che coordina oltre 100 collaboratori su tutto il territorio nazionale. Ma il Golosario.it nasce con l’obiettivo di diventare un taccuino del gusto dove ogni giorno sono pubblicate le scoperte nel mondo del “mangiarbere”, le ultime prove, le aperture, gli ultimi assaggi. IlGolosario.it però è anche una cartina tornasole delle nuove tendenze, appuntate e commentate negli approfondimenti e un vero e proprio notiziario di quanto accade sotto il cielo dell’enogastronomia. Quotidianamente in home page viene pubblicata la Notizia del giorno, rassegna stampa commentata dei principali fatti del mondo food&wine che ad oggi viene spedita a oltre 5mila iscritti, tra giornalisti specializzati e semplici appassionati. Non mancherà anche una sezione dedicata alle ricette (oltre 1000) elaborate e provate dalla maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera. I lettori potranno anche seguire gli aggiornamenti e confrontarsi con gli autori attraverso i principali social network: Facebook, Twitter e Google+.  

 

L’accesso al portale di attualità e novità è gratuito, mentre per consultare il grande archivio (Il Golosario premium) che raccoglie le segnalazioni de Il Golosario su tutta Italia, i ristoranti provati per la GuidaCriticaGolosa 2015 (che non sarà più cartacea da quest’anno) e il grande ricettario è necessario effettuare un accesso a pagamento. Il costo? Un caffè al mese: 12 euro per un anno. “Una proposta in controtendenza per il mondo on line - dice Paolo Massobrio - ma cosciente che la qualità di un lavoro come il nostro sarà apprezzata".

 

Per il lancio, alla vigilia della grande manifestazione Golosaria  (dal 15 al 17 novembre a Milano al Superstudiopiù di via Tortona) i visitatori riceveranno tre mesi gratuiti di prova. L’abbonamento annuale invece è gratuito per tutti i soci del Club di Papillon, il movimento di consumatori fondato da Paolo Massobrio che raccoglie 6mila iscritti in tutta Italia.  

 
02/11/2014

NEL PROSSIMO SALOTTI DEL GUSTO IL LEGAME TRA CIBO E BENESSERE

È dedicata al legame tra salute e benessere la seconda edizione di Salotti del Gusto®, che si svolgerà nella splendida cornice di Villa Condulmer a Mogliano Veneto (Treviso) il 29 e 30 novembre 2014. All’Hotel Principe di Savoia a Milano, in una Sala Cristalli gremita di pubblico, si sono dati appuntamento chef, critici enogastronomici, produttori, giornalisti, protagonisti della manifestazione che ha scelto il Veneto come regione per il prossimo evento. A fare gli onori di casa l’imprenditrice piemontese Raffella Corsi e il marito Alessandro Domanda, fondatori e organizzatori del celebre circuito enogastronomico.  

È stato lo stesso Raffaele Morelli, psicoterapeutaa spiegare il legame tra mente e alimentazione: “Il cibo è il centro della nostra identità. L’atto di mangiare fa ritrovare la valenza affettiva materna e le valenze affettive con le persone. Attraverso il cibo tocchiamo l’identità più profonda, la terra del nostro essere”. Morelli, intervenuto alla presentazione all’Hotel Principe di Savoia, ha svelato il segreto per mangiare ed essere felici: basta scegliere gli alimenti giusti.  I cibi che fanno bene all’umore sono tanti - ha continuato Morelli - le spezie, il curry, il vino, senza esagerare, il cioccolato, il frutto della passione, i succhi di frutta colorati, il kiwi, l’arancia, il limone. Anche il caffè fa bene all’umore se non si esagera. Il segreto per mangiare ed essere felici è alzarsi da tavola non appesantiti. Ingrassare equivale a “mettere su terra”. Perché metti su terra? Per mancanza di forza di volontà. Chi mangia, è troppo duro con se stesso, allora il piacere lo cerca nel cibo. Invece, dovrebbe cercare il piacere non nel cibo, ma nelle attività che ci danno piacere: nella creatività, nell’attività, nel ballare, nello sport”. 

Le proprietà curative degli alimenti sono note sino dall’antichità - ha spiegato Raffaella Corsi - Abbiamo scelto questo tema per dare la possibilità al pubblico di esplorare e conoscere il legame tra  la qualità di ciò che mangiamo e il nostro benessere psichico. Salotti del Gusto è un format che unisce l’entertainment, al mondo del wine e del food, alla cultura e allo spettacolo con una forte componente lifestyle. Per questo abbiamo puntato l’attenzione su di un tema attuale - ha continuato la Corsi - Oggi siamo tutti proiettati verso il miglioramento della qualità della vita, in questo senso noi spiegheremo che l’utilizzo di aromi, consistenze e sapori può avere effetti positivi sull’umore e sulla psiche. Di conseguenza mangiare bene e sano può portare benefici non solo alla salute di tutto il corpo, ma anche alla sfera sociale e alle relazioni umane”.

Quali sono i cibi buoni e quali i nemici del nostro benessere psicofisico? Tra gli chef di fama nazionale che “saliranno in cattedra”, a Villa Condulmer, per confrontarsi su questi temi: Davide Oldani, Luigi Taglienti, Hirohiko Shoda, Natale Giunta, Massimo Livan (Executive Chef dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant - Hotel Centurion Palace - Venezia), Michele Potenza (Executive Chef del Ca’ Sagredo Hotel - Venezia), Giorgio Trovato (Executive Chef Villa Curina Resort a Castelnuovo Berardenga - Siena - e Presidente della Federazione Italiana Professional Personal Chef), Fabio Fiorelli (Pastry Chef dell’Hotel Danieli di Venezia). Ci saranno otto laboratori incentrati su prodotti d’eccellenza: dal tartufo bianco al caviale, dalla canapa alle spezie.

Durante l’evento, condotto da Max Viggiani di RTL 102.5, durante il quale è intervenuta anche la food blogger Chiara Macisono stati consegnati premi “Perla”riconoscimenti che il Circuito assegna annualmente alle eccellenze e ai protagonisti dell’enogastronomia, giornalismo, cultura e spettacolo, realizzati interamente a mano dagli artigiani IVV, Industria Vetraria Valdarnese.

Tra gli chef premiati: Luigi TaglientiHirohiko ShodaBruno Barbieri (che ha ringraziato con un videomessaggio). Luca Martini, Campione del mondo AIS in carica, ha ricevuto il “Premio Perla” dedicato ai Sommelier. Il celebre critico enogastronomico Edoardo Raspelli, l’esperto Davide Oltolini e la scrittrice Roberta Schira, hanno ricevuto il “Premio Perla” riservato ai giornalisti del settore enogastronomico. Tra i premiati anche Villa Condulmer e Valter Zicolillo, direttore generale di RTL 102.5. 

30/10/2014

APERTURA DEL NUOVO FLAGSHIP DI DEL TONGO A MILANO

APERTURA DEL NUOVO FLAGSHIP DI DEL TONGO A MILANO - Mondopressing  Dicembre  2014

Nel cuore del Brera Design District a Milano, vieni a visitare il nuovo Flagship Store Del Tongo in via Solferino.

Uno spazio libero da decorazioni in cui le protagoniste sono le nostre cucine, il loro design innovativo, la loro bellezza unita alla funzionalità. .

28/10/2014

A MARTANO DI PUGLIA SI SVOLGE LA SAGRA DELLA "VOLIA CAZZATA"

A MARTANO DI PUGLIA SI SVOLGE LA SAGRA DELLA "VOLIA CAZZATA" - Mondopressing  Dicembre  2014

      Si  sa che i Pugliesi e più ancora i Salentini,  sono un popolo godereccio e ogni occasione è buona per fare festa, ed ecco che nel lontano 1986 i Martanesi  inventarono la" sagra de la VOLIA CAZZATA", che si svolse per la prima volta  all'interno del frantoio dell'azienda agricola "NUOVA GENERAZIONE", sulla provinciale Martano - Borgagne.


       Da allora la  sagra , che inizia il 16 Ottobre e segna il giorno dell'inizio del  raccolto delle olive, vuole augurare un buon raccolto  ed accomunare la voglia di  stare insieme tra la gente ricordando quei tempi antichi in cui, ritornati dal   lavoro nei campi, bastava poco per essere felici, ritrovandosi tutti davanti ad  una tavola la cui cucina tipicamente contadina faceva dimenticare la fatica del   giorno. E’ proprio con questo spirito che l’Associazione Culturale “Cosimo   Moschettini” rinnova ogni anno l'invito  a partecipare a questo appuntamento per gustare i   piatti della cucina “povera”.


Nel corso degli anni la sagra ha cambiato 2 volte la propria sede per ospitare un sempre maggior numero di persone  , passando dal centro storico di Martano, in Piazza Assunta, dove è rimasta fino al 1996,  all'attuale collocazione in Largo I Maggio.

      Ogni anno vengono offerte a tutti i visitatori,  le “volie cazzate” (ulive schiacciate a mano 15   giorni prima della sagra e lasciate maturare in acqua), oltre naturalmente ai tanti  prodotti   tipici della  cucina locale (pittule, pezzetti di cavallo in umido , arrosti, carne di  maiale lessa, cicoreddhe con legumi), il tutto sempre accompagnato da un buon vino salentino, da complessi musicali e canti folkloristici


      Dal 1996  la sagra de la VOLIA CAZZATA” è   gemellata con la festa del risotto di Villimpenta (Mantova) e prevede uno scambio culturale in occasione delle rispettive feste.  In questo modo  durante la sagra sono offerti anche   i piatti tipici della tradizione villimpentese, come il risotto alla Villimpentese, la   polenta, gli insaccati e i formaggi, il tutto accompagnato dall'ottimo lambrusco  della zona.

   l’Associazione “Cosimo Moschettini” , organizzatrice della sagra ,ha predisposto stand gastronomici sempre all'avanguardia,sotto le strutture coperte che possono ospitare fino a 2000 posti a sedere.

Annamaria Demartini

21/10/2014

A GRIGNASCO ART AND FOOD

A Grignasco in provincia di Novara si terrà domenica 19 ottobre dalle ore 9 alle 19 la prima edizione di “Art & Food”.

Nel Centro Storico da Via Italia a Piazza Pinet Turlo sarà allestito un Mercatino Arti e Sapori con Punti di degustazioni, Animazioni e gonfiabili per bambini, Visite guidate  (Chiesa Parrocchiale alle ore 12 e 16.30 – Santa Maria delle Grazie alle 10.00 e 15.00). Alle 17.30. Concerto Gruppo ex novo essemble diretto dalla prof. Chiara Pavan nella Chiesa Parrocchia

15/10/2014