Home » Attualità

Attualità

stampa pagina

RINO, "OCCASIONALMENTE" CESTAIO

RINO, "OCCASIONALMENTE" CESTAIO - Mondopressing  Luglio  2014

A Orticola , che si è svolta a Milano

 

 

RINO  MARIANI
Via Stazione, 76
CAP 54020
Gassano (MS)
ITALIA
Tel. 0585 99119 / 348 9040132
E-mail: antoninimila@gmail.com

30/05/2014

CERCASI VOLONTARI PER I CORSI HUMANITER PER UN INVECCHIAMENTO ATTIVO

Cercasi nuovi volontari per i corsi Humaniter 2014/2015. Per festeggiare i 20 anni della Fondazione Humaniter si sono riunite oltre 300 persone a Milano presso la Società Umanitaria il 21 maggio.  “Humaniter e' un mondo culturalmente vasto dove oltre ai corsi ci sono le visite guidate, i viaggi, il teatro, l’Opera, conferenze, presentazioni di libri.

E’ una realtà di aggregazione sociale e di fermento culturale in cui si sta insieme per crescere”, dice l’avv. Milena Polidoro, Direttore Generale della Società Umanitaria,”Abbiamo  una mission laica e liberale che valorizza la creatività. Gli oltre 350 corsi annuali, sia diurni che serali, sono resi possibili  grazie alla dedizione ed alla sollecitudine dei docenti volontari ai quali vanno il nostro apprezzamento e ringraziamento”. Per festeggiare questo “compleanno” importante anche i giovani hanno aderito e presso l’Auditorium si potrà ammirare per un mese la mostra realizzata  dagli studenti dell’ITSOS Albe Steiner,  che, nato nel 1974 come Istituto Tecnico Sperimentale a Ordinamento Speciale, rappresenta un’esperienza di formazione tecnico professionale storica a Milano nell'ambito della comunicazione audiovisiva e multimediale.

La mostra fotografica è stata coordinata  dall'insegnante Attianese che ne ha curato il progetto didattico e le fotografie  sono state realizzate da diversi studenti : Debora Cetrangolo, Gabriele Colaprico, Cinzia Costantino, Morgan Cuccato, Alessio Gatti, Camilla Gramegna, Monica Nasci, Greta Mangiagalli, Claudio Marcandalli, Elisa Marchetti, Marta Padula, Stefano Punturiero, Limbo Rassel, Marco Russo, Marco Tempesti, Fabrizia Vallonearanci. Il progetto della mostra fotografica ITSOS ha voluto dare rilievo alle persone che frequentano l’Humaniter che sono ritratte con pensieri scritti su lavagne che testimoniano il loro sentirsi parte di questa importante istituzione storica che ha sede sia a Milano, che a Napoli e Roma. Da 20 anni Humaniter organizza corsi per il tempo libero gestiti da volontari. 

Il programma Humaniter ogni anno offre a giovani e meno giovani la possibilità di approfondire un certo tipo di studi, di soddisfare la loro curiosità in campi difformi da quelli loro usuali, o semplicemente di restare al passo dei tempi, attraverso un rapporto continuo con il mondo dell’arte, della cultura, dell’informazione. I corsi suddivisi in oltre dieci categorie tematiche si svolgono essenzialmente dal lunedì al venerdì, coprendo i più svariati argomenti dalla letteratura alla medicina, dall’arte al fai da te, dalla ginnastica al ballo, dalla filosofia al computer, dalle lingue alla storia, etc. Tutte le attività vengono supportate da strutture adeguate, aule spaziose, supporti multimediali, palestre. Con una particolarità, che rende Humaniter una realtà inedita. Se i corsi veri e propri si fermano entro la metà di giugno, le attività Humaniter non vanno mai in ferie, come testimoniano anche i ricchi programmi estivi con incontri, mostre, gite e spettacoli. Non solo corsi per il tempo libero, quindi: ma stimolo di cambiamento e risorsa di innovazione per una vita più degna (davvero humaniter).

I saggi finali dei corsi Humaniter proseguiranno aperti al pubblico sino al 21 giugno.  Si tratta di saggi vari dal ballo quale il tango argentino, a balli di gruppo (salsa, merengue, chachacha), a  danze tradizionali quali quelle  greche con abiti tradizionali,  al ballo liscio, e danze anche popolari di vari paesi del mondo (es. balli irlandesi e russi etc). I saggi di teatro comprendono sia il  dialettale, milanese, napoletano, che recitazioni di testi ex novo realizzati dai corsisti o recitazione di testi classici come  opere di De Filippo. Mentre i saggi di musica riguardano flauto, pianoforte e canto jazz. I saggi sono aperti al pubblico e ad entrata gratuita.

 

 

23/05/2014

LA VITA DEI PASTORI IN TRENTINO

 

            Nel Trentino, per iniziativa dell'Associazione Borghi Aperti in collaborazione con Ecomuseo del Vanoi, Strada dei formaggi delle Dolomiti, Pro Loco e Comune di Canal San Bovo si terrà dal 6 all’8 giugno la manifestazione “Verso l’Alpeggio”. Si tratta di far conoscere la vita dei pastori attraverso una serie di incontri, giochi e sperimentazioni che coinvolgeranno tutti, grandi e piccini.

In questi tempi i pastori e i loro greggi sono sempre in diminuzione poichè l’attività di questi uomini a fianco dei loro animali comporta  un lavoro faticoso pieno di sacrifici ma che esercita un grande fascino che hanno riempito pagine di storia, poesie e romanzi in tutto il mondo attirando curiosità ed ammirazione il rapporto uomo-pecore.  

 

Si comincerà la sera del 6 giugno con dei laboratori per adulti che si terranno alla Casa dell’Ecomuseo del Vanoi, nel centro di Canal San Bovo, per apprendere le tecniche di tintura della lana naturale, sia attraverso i vegetali tintorei classici, che con prodotti reperibili sul territorio. Sempre all’Ecomuseo, sabato 7 giugno dalle 15.30 alle 17.30 i bambini potranno divertirsi a creare la loro pecorella con la lana, gustando anche una speciale “Merenda del Pastore”. Alle ore 20.30, al teatro parrocchiale di Canal San Bovo, verrà presentato il film “La strada di Dennis” del regista Andrea Guarnieri, che narra la storia di un giovane pastore trentino, del suo gregge e di un’inaspettata storia d’amore. A seguire gli interventi della blogger e pastore errante Marzia Verona e dei pastori locali “Biagi”, “Candido” e “Angelin”. La serata si concluderà con una degustazione dei prodotti della Strada dei formaggi delle Dolomiti.

 

Intenso il programma di domenica 8 giugno. Doppio appuntamento alle 8.30 e alle 15.00 alla sede dell’Ecomuseo per una passeggiata con il pastore transumante e con l’asino “Bepino” che condurranno i partecipanti al parco fluviale, dove sarà possibile far visita al gregge e assistere al lavoro dei “tosini”, giunti per l’occasione dalla Nuova Zelanda per la tosatura delle pecore. In mattinata nelle strade del centro sarà allestito un  mercatino artigianale strettamente legato al mondo della pastorizia che ospiterà anche una piccola fattoria per i bambini. Alle 10.30 si potrà assistere al passaggio delle greggi cui farà seguito un pranzo tipico. Nel pomeriggio verrà organizzata una dimostrazione di tessitura e lavorazione della lana in collaborazione con l’Ecomuseo di Peio, alla quale seguirà alle 16.30 in centro paese la Merenda del Pastore. La  musica e l’esposizione di prodotti genuini allieteranno l’evento che consentiranno agli astanti di calarsi nei panni dei pastori erranti che vivono ogni giorno riti e tradizioni antiche.

                            Carlo Torriani

21/05/2014

LICIA COLO' MADRINA DELL' "ENERGIZER NIGHTRUN for UNICEF”!

LICIA COLO' MADRINA DELL' "ENERGIZER NIGHTRUN for UNICEF”! - Mondopressing  Luglio  2014

 Ritorna il 14 giugno a Milano l’atteso appuntamento con l’“ENERGIZER NIGHTRUN for UNICEF 2014 con una madrina d’eccezione: la conduttrice televisiva Licia Colò

Nei ricordi di molti quando conduceva “Bim Bum Bam” e volto noto dell’attuale programma “Alle falde del Kilimangiaro”, è una madrina fiera della corsa notturna ideata da Energizer in favore di UNICEF e del progetto 100% VACCINIAMOLI TUTTI. 

“Sono molto contenta di partecipare a questo evento e di essere in prima fila con i runner, come madrina, ma anche come mamma perché questa è una corsa per le famiglie con un obiettivo importante. Solo CORRENDO INSIEME possiamo contribuire a sostenere la campagna UNICEF e salvare così migliaia di bambini che perdono la vita ogni giorno. Non posso che aspettarvi sabato 14 giugno con già le scarpe ai piedi!” 

Per le iscrizioni, già aperte, e per avere tutte le informazioni: www.nightrun.it Segui la pagina Facebook Energizer Night Run Italia: www.facebook.com/NightRunItalia. 

Carichi di Energia si può arrivare molto lontano!

17/05/2014

A MILANO 10 GIORNI PER RIFLETTERE SU SALUTE E FELICITA'

 Un’avventura artistico-culturale promossa da Omeoart, Associazione Culturale dei Laboratoires Boiron. 

Una full immersion di 10 giorni dedicata ai temi della Salute e della Felicità. Con questo intento nasce “Salute Felicità”, evento ideato da Omeoart, Associazione Culturale senza scopo di lucro nata nel 2006 (in seno a Boiron Italia, filiale della multinazionale farmaceutica leader mondiale dell’omeopatia) grazie all’impulso di Christian Boiron, Direttore Generale dell’omonimo Gruppo, che da anni si dedica con passione alla felicità, all’arte, e naturalmente alla salute, mission primaria dell’azienda. 

L’evento, che si terrà a Milano dal 16 al 25 maggio presso lo spazio espositivo “GARAGE Milano”, open space di 1.500 metri quadrati a metà tra una galleria e uno spazio eventi, ha come obiettivo quello di promuovere e condividere una riflessione sulla Salute e sulla Felicità. Ma in che senso Salute e Felicità?

L’idea di Salute si basa sulla definizione fornita già 50 anni fa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ovvero: “non solo l’assenza di malattia ma anche uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale”. Un concetto che ben si collega alla definizione di Felicità, intesa, in questo progetto, come il senso di appagamento psico-fisico e di piena realizzazione di ciascun individuo.

 

Ed è attraverso l’Arte che Boiron e la sua Associazione Omeoart hanno scelto di dare, con questa iniziativa, un contributo all’evoluzione e all’integrazione di questi due concetti, proponendo una nuova visione della vita in cui tutti possano trovare la propria felicità. 

Per Christian Boiron, noto in Francia come “manager-filosofo” e da oltre 40 anni impegnato nell’approfondimento del concetto di felicità: “L’Arte può portare ogni persona a scoprire se stessa. Essere se stessi è la chiave della Felicità e della Salute. Siamo tutti artisti a condizione che ci accettiamo per ciò che siamo e che scopriamo la nostra capacità di creare. L’Arte è dunque una chiave importante del progresso”.

 

La prima collettiva d’arte contemporanea sulla Salute e la Felicità

Protagonista di questi 10 giorni sarà una mostra collettiva d’arte contemporanea, a carattere multidisciplinare, dedicata ai temi della Salute e della Felicità

Francesca Bianucci, curatrice di eventi d’arte, ha invitato oltre 70 artisti, fra cui maestri di fama consolidata e giovani talenti del panorama artistico internazionale, a offrire la propria libera e personale interpretazione del binomio Salute-Felicità. La mostra, a ingresso libero, presenta opere inedite appartenenti a differenti settori dell’arte: pittura, scultura, fotografia, architettura, collage, arte tessile, grafica, arte frattale, arte digitale, packaging art, vinylismo, fumetto, poesia, poesia visuale, installazione. L’evento si articolerà attraverso un fitto calendario di workshop, atelier e laboratori artistici (a ingresso gratuito, su prenotazione) per adulti e bambini, che si svolgeranno all’interno della sede espositiva.

Oltre agli appuntamenti presso “GARAGE Milano”, due eventi collaterali (a ingresso gratuito, su prenotazione) amplieranno il programma di “Salute Felicità”: venerdì 16 maggio, al Teatro Franco Parenti, avrà luogo uno spettacolo teatrale dedicato ad Alda Merini, dal titolo “La poesia più bella è stata la mia vita”, prodotto dalla compagnia Eccentrici Dadarò, mentre sabato 24 maggio, all’Auditorium Gaber (Grattacielo Pirelli) si terrà il concerto dell’Orchestra dei Popoli "Vittorio Baldoni”, nata da un progetto di Arnoldo Mosca Mondadori, che durante l’esibizione, eseguirà un brano musicale inedito, un inno dedicato alla Salute e alla Felicità.

I 10 giorni dell’evento “Salute Felicità” rappresentano una tappa fondamentale della missione dell’Associazione Culturale Boiron, che oltre a organizzare collettive d’arte sull’omeopatia, da tempo collabora con strutture ospedaliere sul territorio italiano ed europeo per promuovere interventi artistici e creativi con l’obiettivo finale, secondo il pensiero di Christian Boiron, di “integrare la felicità, espressione autentica dell’individuo, nella medicina”. 

 

L’evento “Salute Felicità” ha ottenuto, fra i patrocini, quello della Regione Lombardia – Assessorato alla Sanità, della Provincia di Milano e del Comune di Milano

DATE E ORARI MOSTRA

Apertura al pubblico dal 16 al 25 maggio, tutti i giorni: orario continuato dalle 10:00 alle 22:00.

Venerdì 23 maggio: dalle 18:00 alle 22:00.

 

15/05/2014