Home » Attualità

Attualità

stampa pagina

LA VITA DEI PASTORI IN TRENTINO

 

            Nel Trentino, per iniziativa dell'Associazione Borghi Aperti in collaborazione con Ecomuseo del Vanoi, Strada dei formaggi delle Dolomiti, Pro Loco e Comune di Canal San Bovo si terrà dal 6 all’8 giugno la manifestazione “Verso l’Alpeggio”. Si tratta di far conoscere la vita dei pastori attraverso una serie di incontri, giochi e sperimentazioni che coinvolgeranno tutti, grandi e piccini.

In questi tempi i pastori e i loro greggi sono sempre in diminuzione poichè l’attività di questi uomini a fianco dei loro animali comporta  un lavoro faticoso pieno di sacrifici ma che esercita un grande fascino che hanno riempito pagine di storia, poesie e romanzi in tutto il mondo attirando curiosità ed ammirazione il rapporto uomo-pecore.  

 

Si comincerà la sera del 6 giugno con dei laboratori per adulti che si terranno alla Casa dell’Ecomuseo del Vanoi, nel centro di Canal San Bovo, per apprendere le tecniche di tintura della lana naturale, sia attraverso i vegetali tintorei classici, che con prodotti reperibili sul territorio. Sempre all’Ecomuseo, sabato 7 giugno dalle 15.30 alle 17.30 i bambini potranno divertirsi a creare la loro pecorella con la lana, gustando anche una speciale “Merenda del Pastore”. Alle ore 20.30, al teatro parrocchiale di Canal San Bovo, verrà presentato il film “La strada di Dennis” del regista Andrea Guarnieri, che narra la storia di un giovane pastore trentino, del suo gregge e di un’inaspettata storia d’amore. A seguire gli interventi della blogger e pastore errante Marzia Verona e dei pastori locali “Biagi”, “Candido” e “Angelin”. La serata si concluderà con una degustazione dei prodotti della Strada dei formaggi delle Dolomiti.

 

Intenso il programma di domenica 8 giugno. Doppio appuntamento alle 8.30 e alle 15.00 alla sede dell’Ecomuseo per una passeggiata con il pastore transumante e con l’asino “Bepino” che condurranno i partecipanti al parco fluviale, dove sarà possibile far visita al gregge e assistere al lavoro dei “tosini”, giunti per l’occasione dalla Nuova Zelanda per la tosatura delle pecore. In mattinata nelle strade del centro sarà allestito un  mercatino artigianale strettamente legato al mondo della pastorizia che ospiterà anche una piccola fattoria per i bambini. Alle 10.30 si potrà assistere al passaggio delle greggi cui farà seguito un pranzo tipico. Nel pomeriggio verrà organizzata una dimostrazione di tessitura e lavorazione della lana in collaborazione con l’Ecomuseo di Peio, alla quale seguirà alle 16.30 in centro paese la Merenda del Pastore. La  musica e l’esposizione di prodotti genuini allieteranno l’evento che consentiranno agli astanti di calarsi nei panni dei pastori erranti che vivono ogni giorno riti e tradizioni antiche.

                            Carlo Torriani

21/05/2014

LICIA COLO' MADRINA DELL' "ENERGIZER NIGHTRUN for UNICEF”!

LICIA COLO' MADRINA DELL' "ENERGIZER NIGHTRUN for UNICEF”! - Mondopressing  Luglio  2014

 Ritorna il 14 giugno a Milano l’atteso appuntamento con l’“ENERGIZER NIGHTRUN for UNICEF 2014 con una madrina d’eccezione: la conduttrice televisiva Licia Colò

Nei ricordi di molti quando conduceva “Bim Bum Bam” e volto noto dell’attuale programma “Alle falde del Kilimangiaro”, è una madrina fiera della corsa notturna ideata da Energizer in favore di UNICEF e del progetto 100% VACCINIAMOLI TUTTI. 

“Sono molto contenta di partecipare a questo evento e di essere in prima fila con i runner, come madrina, ma anche come mamma perché questa è una corsa per le famiglie con un obiettivo importante. Solo CORRENDO INSIEME possiamo contribuire a sostenere la campagna UNICEF e salvare così migliaia di bambini che perdono la vita ogni giorno. Non posso che aspettarvi sabato 14 giugno con già le scarpe ai piedi!” 

Per le iscrizioni, già aperte, e per avere tutte le informazioni: www.nightrun.it Segui la pagina Facebook Energizer Night Run Italia: www.facebook.com/NightRunItalia. 

Carichi di Energia si può arrivare molto lontano!

17/05/2014

A MILANO 10 GIORNI PER RIFLETTERE SU SALUTE E FELICITA'

 Un’avventura artistico-culturale promossa da Omeoart, Associazione Culturale dei Laboratoires Boiron. 

Una full immersion di 10 giorni dedicata ai temi della Salute e della Felicità. Con questo intento nasce “Salute Felicità”, evento ideato da Omeoart, Associazione Culturale senza scopo di lucro nata nel 2006 (in seno a Boiron Italia, filiale della multinazionale farmaceutica leader mondiale dell’omeopatia) grazie all’impulso di Christian Boiron, Direttore Generale dell’omonimo Gruppo, che da anni si dedica con passione alla felicità, all’arte, e naturalmente alla salute, mission primaria dell’azienda. 

L’evento, che si terrà a Milano dal 16 al 25 maggio presso lo spazio espositivo “GARAGE Milano”, open space di 1.500 metri quadrati a metà tra una galleria e uno spazio eventi, ha come obiettivo quello di promuovere e condividere una riflessione sulla Salute e sulla Felicità. Ma in che senso Salute e Felicità?

L’idea di Salute si basa sulla definizione fornita già 50 anni fa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ovvero: “non solo l’assenza di malattia ma anche uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale”. Un concetto che ben si collega alla definizione di Felicità, intesa, in questo progetto, come il senso di appagamento psico-fisico e di piena realizzazione di ciascun individuo.

 

Ed è attraverso l’Arte che Boiron e la sua Associazione Omeoart hanno scelto di dare, con questa iniziativa, un contributo all’evoluzione e all’integrazione di questi due concetti, proponendo una nuova visione della vita in cui tutti possano trovare la propria felicità. 

Per Christian Boiron, noto in Francia come “manager-filosofo” e da oltre 40 anni impegnato nell’approfondimento del concetto di felicità: “L’Arte può portare ogni persona a scoprire se stessa. Essere se stessi è la chiave della Felicità e della Salute. Siamo tutti artisti a condizione che ci accettiamo per ciò che siamo e che scopriamo la nostra capacità di creare. L’Arte è dunque una chiave importante del progresso”.

 

La prima collettiva d’arte contemporanea sulla Salute e la Felicità

Protagonista di questi 10 giorni sarà una mostra collettiva d’arte contemporanea, a carattere multidisciplinare, dedicata ai temi della Salute e della Felicità

Francesca Bianucci, curatrice di eventi d’arte, ha invitato oltre 70 artisti, fra cui maestri di fama consolidata e giovani talenti del panorama artistico internazionale, a offrire la propria libera e personale interpretazione del binomio Salute-Felicità. La mostra, a ingresso libero, presenta opere inedite appartenenti a differenti settori dell’arte: pittura, scultura, fotografia, architettura, collage, arte tessile, grafica, arte frattale, arte digitale, packaging art, vinylismo, fumetto, poesia, poesia visuale, installazione. L’evento si articolerà attraverso un fitto calendario di workshop, atelier e laboratori artistici (a ingresso gratuito, su prenotazione) per adulti e bambini, che si svolgeranno all’interno della sede espositiva.

Oltre agli appuntamenti presso “GARAGE Milano”, due eventi collaterali (a ingresso gratuito, su prenotazione) amplieranno il programma di “Salute Felicità”: venerdì 16 maggio, al Teatro Franco Parenti, avrà luogo uno spettacolo teatrale dedicato ad Alda Merini, dal titolo “La poesia più bella è stata la mia vita”, prodotto dalla compagnia Eccentrici Dadarò, mentre sabato 24 maggio, all’Auditorium Gaber (Grattacielo Pirelli) si terrà il concerto dell’Orchestra dei Popoli "Vittorio Baldoni”, nata da un progetto di Arnoldo Mosca Mondadori, che durante l’esibizione, eseguirà un brano musicale inedito, un inno dedicato alla Salute e alla Felicità.

I 10 giorni dell’evento “Salute Felicità” rappresentano una tappa fondamentale della missione dell’Associazione Culturale Boiron, che oltre a organizzare collettive d’arte sull’omeopatia, da tempo collabora con strutture ospedaliere sul territorio italiano ed europeo per promuovere interventi artistici e creativi con l’obiettivo finale, secondo il pensiero di Christian Boiron, di “integrare la felicità, espressione autentica dell’individuo, nella medicina”. 

 

L’evento “Salute Felicità” ha ottenuto, fra i patrocini, quello della Regione Lombardia – Assessorato alla Sanità, della Provincia di Milano e del Comune di Milano

DATE E ORARI MOSTRA

Apertura al pubblico dal 16 al 25 maggio, tutti i giorni: orario continuato dalle 10:00 alle 22:00.

Venerdì 23 maggio: dalle 18:00 alle 22:00.

 

15/05/2014

OBIKA', IL RISTORANTE DI BUFALA CAMPANA, COMPIE 10 ANNI

OBIKA', IL RISTORANTE DI BUFALA CAMPANA, COMPIE 10 ANNI - Mondopressing  Luglio  2014

AI 18 RISTORANTI IN ITALIA E NEL MONDO CHE FANNO GIA' PARTE DELLA CATENA, SI AGGIUNGERANNO NEI PROSSIMI 3 MESI DUE NUOVE APERTURE, A DUBAI E NEW YORK

 

 Obikà Mozzarella Bar, il progetto di ristorazione 100% made in Italy che pone la mozzarella di bufala campana DOP al centro della propria proposta gastronomica, compie oggi i suoi primi 10 anni.

Nato a Roma nel 2004, si conferma un format unico e completamente innovativo nel suo genere e si contraddistingue per la ricerca continua di prodotti artigianali e genuini, tipici della tradizione, caratterizzati da un'altissima qualità e preparati a vista con l’obiettivo di diffondere gusti e sapori del nostro ricco territorio.

Il nome fa il verso ad una parola giapponese ma in realtà in napoletano vuol dire “eccolo qua!” e l'idea di Silvio Ursini, fondatore e presidente di Obikà, napoletano doc, è stata proprio quella di applicare ad un prodotto italiano come la mozzarella, bella da vedere e da manipolare, buona e versatile negli abbinamenti, la logica del sushi bar: cibo pulito, fresco, preparato a vista e servito con un cerimoniale antico e perfetto.

In tutti i ristoranti Obikà in Italia e all'estero si utilizzano e si servono esclusivamente le vere mozzarelle di bufala campana DOP. Mozzarelle che provengono da caseifici selezionati con una filiera tracciabile in tutte le fasi e certificati all'interno della zona d'origine stabilita dalla disciplinare del consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana DOP. Tre, in particolare, le varietà offerte in menù, molto rare da trovare negli altri locali: la bufala di Paestum, quella aversana e la versione affumicata con paglia vera.

Inoltre, è possibile assaggiare gustose ricette che abbinano alla mozzarella di bufala una serie di prodotti selezionati e di alta qualità, come primi e secondi piatti, esclusive pizze e raffinati dessert.

In questi 10 anni il marchio Obikà ha avuto una forte espansione e si è diffuso anche nel resto del mondo. Attualmente, infatti, fanno parte della catena 18 locali. Nove sono sul territorio nazionale: 3 a Roma, 2 a Milano, 1 a Firenze, 1 a Palermo, 1 nell'aeroporto di Roma Fiumicino e 1 nell'aeroporto di Milano Malpensa. Nove sono all’estero: UK (4 a Londra), USA (2 a Los Angeles e 1 a New York) e Giappone (2 a Tokyo).

E nell’anno del suo decimo anniversario, Obikà Mozzarella Bar punta a rafforzare ulteriormente la propria presenza internazionale con 2 nuove aperture nei prossimi 3 mesi: un secondo ristorante sarà inaugurato a New York mentre il format approderà per la prima volta negli Emirati Arabi Uniti, nella città di Dubai.

 

Obikà (www.obika.com) è un progetto di ristorazione italiano che pone la Mozzarella di Bufala Campana DOP al centro della propria proposta gastronomica unitamente alla ricerca di prodotti artigianali tipici della tradizione, caratterizzati da un'altissima qualità e preparati a vista.

Attualmente conta, tra Italia e resto del mondo, 18 Mozzarella Bar, dei quali 13 diretti e 5 in franchising.

Di questi, 9 sono in Italia e si trovano a Roma, Milano, Firenze, Palermo e negli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino e 9 sono all’estero, in UK (4 a Londra), USA (2 a Los Angeles e 1 a New York) e Giappone (2 a Tokyo).

.

13/05/2014

GRANDE SUCCESSO DI ORTICOLA 2014

GRANDE SUCCESSO DI ORTICOLA 2014 - Mondopressing  Luglio  2014

Dal 9 all’11 maggio si è svolta a Milano la mostra-mercato più attesa dai pollici verdi della città e dagli amanti del bello.

I Giardini Pubblici Indro Montanelli di via Palestro hanno ospitato  la 19esima edizione della fiera con espositori e vivaisti – grandi e piccoli, nuovi e affermati – provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero in un fine settimana favorito dal bel tempo.

Bella la nuova scenografia del  Giardino delle Rose Italiane e del  Giardini dei Vivaisti,numerosi momenti  di incontro con gli esperti.

Orticola 2014 ha  dedicato  grandi spazi alle rose italiane e ai loro ibridatori per riscoprire, valorizzare e divulgare questo patrimonio di cultura e di bellezza ancora poco conosciuto.

Oscurate dalla fama delle

Le  rose provenienti da Inghilterra, Francia e Germania hanno sempre surclassato le  rose italiane che in questi giorni sono state  riscoperte da un vasto pubblico . Il Giardino delle Rose Italiane è stato  ambientato intorno alla fontana centrale della mostra-mercatocon la  scenografia di un grande   Carlo Gabriele.

Orticola ha ancora una volta divulgato al grande pubblico il settore botanico, con l'allestimento di 16 giardini grandi e piccoli da parte di giovani paesaggisti e vivaisti specializzati che, con le piante di loro produzione, mostrano come realizzare un piccolo giardino e le buone associazioni tra le piante esposte, abbinando le peonie sia con le erbacee perenni sia posizionandole accanto agli aceri, e poi gli agrumi con i tropeoli e i sedum con i garofani.

Bellissimi e scenografici  gli allestimenti floreali  che hanno accolto il pubblico ai  tre ingressi della mostra-mercato affidati alle mani di vivaisti esperti e di paesaggisti creativi, per dare ai visitatori la sensazione di entrare nel Fantastico Giardino di Orticola. Un’architettura con piante in forma e rose cinesi realizzata dai Fratelli Cappellini e ideata da Marco Bay, accoglie i visitatori alla porta di piazza Cavour, mentre un tunnel di profumati gelsomini disposti come siepi, realizzate dai Fratelli Ingegnoli, con la creatività di Adalberto Jaier Bez, orna l’ingresso di via Palestro e invece, presenti al cancello di via Manin, si ammirano glicini e buxus in un disegno di Silvia Ghirelli, realizzato da Piergiorgio Minari e grazie all’impegno di All’Origine.

Grazie alla sintonia con yoox.com nasce Boutique ORTICOLA, una piccola selezione di pezzi di abbigliamento perfetti per le attività di giardinaggio per la prima volta acquistabili solo online. I ricavi delle vendite degli articoli disponibili sul sito www.yoox.com/boutiqueorticola sono a favore delle iniziative di Orticola verso la città di Milano.

Ultima curiosità. L’artista salernitana Adalgisa De Angelis sarà presente con i suoi eccentrici copricapo e cerchietti stile “Frida Kahlo”, vero must have di stagione. La collezione di capelli Sogni d’Arte di Adalgisa offre ottimi spunti per il regalo della Festa della Mamma (www.sognidarte.com).

Annamaria Demartini

Sogni  d'arte by Adalgisa

14/05/2014