Home » Attualità

Attualità

stampa pagina

TEO TEOCOLI RICORDA IL SUO AMICO FALETTI

 

FALETTI, IL RICORDO DI TEO TEOCOLI

 

"E' un dispiacere enorme, la sua perdita fa male al cuore  perchè la nostra era una grande amicizia. Giorgio è stato un compagno  d'avventura quando fare cabaret era davvero un'avventura!

Nel tempo, ci ha sorpresi per la sua poliedricità: attore,  cantautore eppoi scrittore di grande successo.

Viene a mancare un amico carissimo con cui ho condiviso gli  anni più belli della carriera e della vita. E non sono frasi di circostanza". 

  

 

05/07/2014

NUOVO DIRETTORE DEL TURISMO ISRAELIANO PER L'ITALIA

NUOVO DIRETTORE DEL TURISMO ISRAELIANO PER L'ITALIA - Mondopressing  Settembre 2014

La signora Avital Kotzer Adari è stata nominata dal Ministero del Turismo di Israele nuovo direttore dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia. Sostituisce Tzvu Lotan che torna in Israele dopo aver completato con successo i cinque anni del suo mandato nel  nostro Paese.

La signora Adari, sposata e mamma di due bimbe, laureata in Scienze Politiche e Managenent in Israele presso la Open University,  ha già lavorato in Italia all’interno dell’ufficio di Milano acquisendo una buona conoscenza della lingua e della cultura italiana che la faciliterà nel nuovo incarico.

05/07/2014

PRESENTATA A MILANO LA SESTA EDIZIONE DI ORTICOLARIO A VILLA ERBA

PRESENTATA A MILANO LA SESTA EDIZIONE DI ORTICOLARIO A VILLA ERBA - Mondopressing  Settembre 2014

Orticolario 2014 si terrà a Villa Erba a Cernobbio, sul Lago di Como, dal 3 al 5 ottobre. 

IL SENSO CONDUTTORE sarà l'olfatto, che accompagnerà i visitatori all’interno di questo senso che nella natura trova ampia espressione. Annusare Sentire Odorare Percepire.in tutte le sue  gradazioni, passando dalle tenui, lievi e leggere, a quelle penetranti, robuste, aspre e acute... L’odore ci guida, in un istante, al cuore delle cose, nell’intimità delle altre persone e nei rifugi, spesso inconfessati, del nostro vissuto. 

Orticolario farà vivere ai visitatori un viaggio nella percezione di aromi e fragranze nell’aria e tra le essenze, nell’evocazione di atmosfere, momenti e ricordi che prenderanno corpo liberando il più antico e primordiale tra i sensi. 

IL FIORE PROTAGONISTA della sesta edizione sarà l'Aster , la “stella” del giardino. che con le sue  250 specie, si trova allo stato spontaneo in tre continenti, dall’Eurasia al Nord America.

Il nome del genere Aster deriva dal greco antico e significa “fiore a stella”. L'astro ha decorato le case e i giardini dei nostri antenati nei secoli passati, la sua origine risale a 4000 anni fa.

In Italia è spesso conosciuto come “Settembrino” perché la fioritura delle specie più popolari avviene appunto in settembre e in autunno poiché molte specie sono “a giorno corto”, vale a dire che vanno in induzione fiorale, come nel crisantemo, con l’accorciamento del giorno.

Nel linguaggio dei fiori l’Aster è simbolo di luce, amore, delicatezza, contentezza e imprevedibilità, ma anche insicurezza nel rapporto d’amore. mentre per i  cinesi è simbolo di  fedeltà.

Nei tempi antichi si credeva che il profumo delle foglie ardenti degli astri allontanasse i serpenti maligni. Questa e altre curiosità sono nella scheda sull'Aster,

 disponibile sul sito di Orticolario a questo link: http://www.orticolario.it/lib/File/AsterSchedaOrticolario.pdf

 

PADIGLIONE CENTRALE: EMPATHY GARDEN E IL PERGOLATO CIRCOLARE

Nel cuore del Padiglione Centrale di Villa Erba verrà allestito “Empathy Garden”, a cura di Federico Giacomarra, evoluzione del progetto St Horto esposto al MoMA di New York e vincitore di diversi premi: orti/giardini come momento di pausa ed espressione creativa, che attraverso la tecnologia e la musica possono creare un'atmosfera di rinnovamento all'interno del paesaggio urbano...

Tutto all'interno di “Empathy Garden” comunica attraverso la musica: una stazione metereologica, le condizioni fisiologiche di piante e persone che, mediante l'uso di semplici tecnologie interattive, genereranno suoni. Un vero e proprio spazio multi-sensoriale: è solo attraverso lo sviluppo di un forte legame empatico che possiamo ritrovarci e sentirci in equilibrio con la natura...

Intorno a “Empathy Garden” l’abbraccio dell’avvolgente Pergolato circolare a cura di Orticolario, sviluppato e realizzato da Rattiflora, che inviterà verso il centro del Padiglione attraverso un percorso sensoriale tra colori e profumi. Importanti esemplari di Liquidambar styraciflua, forniti da Piante Mati di Pistoia, saranno gli accoglienti guardiani dei quattro ingressi.

Sulla pergola si arrampicheranno rose sarmentose di Barni di Pistoia e bacche di rose ornamentali di Sergio Patrucco di Diano San Pietro (IM).

E ai suoi lati…Di Vivaio Valfredda di Cazzago San Martino (BS) le salvie, le graminacee e la collezione di 100 varietà di Aster, in cui si inseriranno oltre 15 varietà dal sorprendente effetto scenografico. Un gioco cromatico punteggiato da profumati esemplari di Osmanthus fragrans di Piante Mati.

 

I GIARDINI CREATIVI

Speciale attrazione di questa edizione saranno i 13 Giardini creativi selezionati attraverso un concorso internazionale, promosso da Orticolario in collaborazione con A.I.A.P.P. e con la media partnership dell'Editore Paysage, armoniosamente inseriti nel Parco di Villa Erba. Si tratterà di spazi originali, vivibili e fruibili, nei quali saranno collocate anche sedute “meditative”. Un modo diverso, artistico e professionale di concepire giardini e spazi verdi, con una particolare attenzione al “Genius loci” di Villa Erba.

Questi Giardini concorreranno al Premio "La Foglia d'oro del Lago di Como", attualmente custodita a Villa Carlotta a Tremezzo (CO).

I 13 Giardini Creativi  prescelti sono :

"Tavolozza", di Sara Alberti (Roverbella, MN) e Massimiliano Bustaffa (Mantova)

"Memorie verdi, serra per aspiranti artisti" di Simone Sirtori e Francesca Fadalti (Erba, CO)

"Un tempo pensato per sognare" di Marilena Baggio (Seveso, MB) e Mariagrazia Rocchetti (Lentate sul Seveso, MB) .

"Il NON giardino di Alice" di Francesca Turchi (Civate, LC) e Valeria Erba (Lissone, MB) ".

"Hortus Simplicium" di Giancarlo Torre e Keylor Vasquez Paniagua (Milazzo, ME) è

"BioLabyrinthus" di Corinne Détroyat (Provence, Francia) e Claude Pasquer (Versailles, Francia) è.

"Aster-oide" di Ludovica Ginanneschi (Impruneta, FI) e Meri Iacchi (Firenze)

"Gocce di Relax" di Andrea Musto (Muggiò, MB) e Antonio Severino (Triuggio, MB)

"Hobbi-T Garden. Odori e profumi di campagna orti e magia" di Carla Testori (Vertemate con Minoprio, CO)

"Maître Parfumeur" di Simone Ottonello (Finale Ligure, SV) e Archiverde (Eupilio, CO)

"Profumi di libertà" dell’Associazione Detenuti "Biblio Caffè Ristretti" (Cagliari) e U-BOOT Architettura Paesaggio Ricerca

"Il Giardino dei veli" di Roberta Rizzi e Pietro Gellona (Cernobbio, CO) …

"Floating System" di M. Irena Mantello (Alessandria) e Valter Porzio (Romentino, NO)

Le schede complete su: http://www.orticolario.it/index.php?pag=169

 

I GIARDINI… OLTRE I CONFINI

La novità di questa edizione di Orticolario sarà… fuori dai confini di Villa Erba! Dal 26 settembre al 5 ottobre, infatti, Orticolario porterà suggestioni e idee creative per il paesaggio urbano anche a Como e in riva a Cernobbio, con la realizzazione di 5 installazioni di giardini.

Il progetto è realizzato in collaborazione con i Comuni di Como e Cernobbio.

Le schede complete su: http://www.orticolario.it/index.php?pag=207

 

I VIVAISTI ESPOSITORI

Tra i migliori vivaisti provenienti dall’Italia, dalla Francia e dalla vicina Svizzera, Vivai Torre di Milazzo (ME), che porterà ben 82 essenze in una collezione botanica di piante utili, dove trovano spazio specie esotiche ed essenze autoctone rare; l’Azienda Agricola Priola di Treviso che allestirà nel Parco di Villa Erba un campo catalogo di 300mq con la sua importante collezione di Aster, e che porterà una collezione di oltre 60 varietà di menta nell’installazione in Ala Cernobbio; Vivai Oscar Tintori di Castellare di Pescia (PT) che fornirà Citrus a spalliera per l’Ala Lario ed esemplari di agrumi ad albero e a cespuglio per la Serra Platani dell’Ala Lario.

Di Floricoltura Lampugnani Walter di Orsenigo (CO) la collezione di Hosta più importante d'Italia con 450 varietà. Cactusmania di Ventimiglia (IM) porterà invece un’ampia collezione di piante grasse crestate e mostruose, vere e proprie "sculture viventi".

Tra le novità di quest’anno, Pollici Rosa di Casenuove di Masiano (PT), raggruppamento di vivaisti che porterà un assortimento di Hydrangee, Hibiscus, Buddleya e arbusti da fiore insoliti, Piergiorgio Minari Azienda Agricola di Parma con i sui bellissimi Buxus, Claudio Bonetto di Ciriè (TO) con la sua collezione di 180 Sedum, di cui cinque nuove, ed eduli, e Il Fiore dei Fiori Poesia e Arte nei Giardini di Recanati (MC) che esporrà, oltre a una collezione di Dianthus, anche piante aromatiche antiche come l’incenso, la pimpinella, il raperonzolo e piante antiche come la pianta dello zucchero.

 

PROPOSTE CULTURALI ED EDUCATIVE PER ADULTI E BAMBINI

Anche per questa edizione Orticolario offrirà un ricco ed ampio programma di incontri, tavole rotonde, laboratori….

Come le Tavole Rotonde Profumate (Aula Magna, Ala Lario) che, ispirate dal senso dell’olfatto, guideranno i visitatori alla scoperta dei profumi e delle caratteristiche dei prodotti naturali: dal caffè alle erbe aromatiche, al tabacco, dalle composte di frutta alla scoperta dei segreti di un creatore di fragranze, dalla birra agli aromi racchiusi in un vino o in un cocktail...

Annusare, Vedere, Toccare, Assaggiare, Conoscere. Un'esplorazione nei sensi in compagnia di grandi esperti. Le Tavole Rotonde Profumate sono coordinate da Vittorio Tarantola, Ristorante Tarantola di Appiano Gentile (CO). Il programma completo su:

http://www.orticolario.it/lib/File/SCHEDE_TAVOLE_ROTONDE_ORTICOLARIO2014.pdf

Nello Spazio Gardenia e nel Gazebo nel Parco, invece, si alterneranno presentazioni di libri inediti, dimostrazioni botaniche e composizioni floreali.

Il senso dell’olfatto sarà il tema conduttore anche dei Laboratori per i bambini che si terranno in Ala Regina e che da sempre sono molto attesi dai piccoli futuri giardinieri.

 

LE INSTALLAZIONI NEL CENTRO ESPOSITIVO E NEL PARCO

In Ala Lario verrà allestito il Viale delle zagare, il fiore degli agrumi, con i profumi mediterranei degli alberi di Citrus limon "Lunario" a spalliera. In Sicilia si racconta che attraversare gli agrumeti in fiore porti a una sensazione di euforia.

La Serra platani dell'Ala Lario ospiterà esemplari di agrumi a cespuglio e ad albero. Piante fornite da Oscar Tintori Vivai (Castellare di Pescia, PT) e arredi di All’Origine (Imola, BO).

In Ala Cernobbio il Viale degli dei. Il rosmarino, dono di Afrodite al genere umano; il timo, definito dagli antichi greci “il respiro di Zeus” per l’aroma penetrante; l'artemisia, legata alla dea Artemide; la menta, collegata alla leggenda della ninfa Myntha amata da Ade…. 

In Ala Regina una Via della seta dal carattere aulente. Oltre all’esposizione di grandi alberi di Morus platanifolia Koidz forniti da Nespoli Vivai di Luca Nespoli (Carugo, CO), un profumo avvolgerà completamente l’Ala Regina, evocando le emozioni olfattive di un’immersione fra trame e immense matasse di seta.

Il Patio dell’Ala Cernobbio accoglierà Natura oltre, a cura di Laura Valeria Consonni

Nel Parco, davanti al lago, lungo il longilineo parterre di Pyracantha esistente, i visitatori incontreranno "PRO-FVMVS", l'installazione ideata, progettata e realizzata da Vittorio Peretto.

Una lunga teoria di violini realizzati in legno di briccola, che oscillerà alla brezza e sarà avvolta in volute di nebbia profumata.  

LA MOSTRA 

Nella Serra Platani, in Ala Lario verrà allestita la mostra "La vita segreta delle piante" con alcune opere di Vittorio Peretto. Agrotecnico con la valigia in una mano e la matita nell’altra, gira il mondo progettando giardini, parchi e penisole tra Italia, Russia, Azerbaijan...

Spesso, nella sua mente, tra un pensiero e l’altro, si insinua un gioco… il gioco delle parole. Indugia sulla loro doppia anima, ne scopre il contenuto e, attraverso la matita, ne svela i segreti. Una caccia continua, intrisa di humor e di attenzione ai dettagli. “A volte cambi un accento, sposti un apostrofo, sostituisci una lettera e scoppia il caso”!

Così nasce la mostra “La vita segreta delle piante”: 40 stampe raffiguranti i disegni di Vittorio Peretto, che interpretano visioni e realtà, tra ironia e riflessione. 

UNA TENDA TUAREG…

Nel parco, lungo il percorso espositivo davanti al lago, i visitatori potranno rilassarsi nella raffinata e suggestiva atmosfera de "Il viaggio": un’elegante tenda Tuareg in cui lasciarsi trasportare da profumi evocativi, tra morbidi arredi, tappeti rari, lanterne e i fiori di Anna Flower Designer, sorseggiando un tè alla menta servito da un vero Tuareg.

La tenda, simbolo di ospitalità e accoglienza, luogo che offre riparo permettendo il contatto con la natura, dimora per i popoli nomadi di terre lontane. Proprio da questi luoghi Orticolario 2014 trae ispirazione, lasciandosi avvolgere dai loro profumi.

La tenda, realizzata per una scena del film pluripremiato “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, è messa a disposizione in esclusiva per Orticolario da Afolki di Bassano del Grappa (VI). 

Fin dalla sua prima edizione Orticolario ha dedicato una speciale attenzione alla solidarietà. Anche nella sesta edizione i contributi raccolti nel corso della manifestazione saranno destinati a finalità benefiche a favore di specifiche associazioni del territorio che si occupano di persone disagiate. 

Queste e molte altre sorprese aspettano il pubblico a Villa Erba 

Orari di apertura al pubblico:

Venerdì 3 ottobre: 9.00 – 19.30

Sabato 4 ottobre: 9.00 – 19.30

Domenica 5 ottobre: 9.00 - 19.00

 

Costo Biglietti :

Alle casse: Euro 15,00

Online: Euro 12,50

Gratuito fino a 14 anni

 

Battello-navetta tra Como e Villa Erba incluso nel biglietto (in servizio sabato 4 e domenica 5 ottobre). 

27/06/2014

NOTTE ROSA: 110 CHILOMETRI DI FESTA, MUSICA, BUON CIBO E FUOCHI D'ARTIFICIO

La Notte Rosa è la grande festa dell'estate, il capodanno estivo in Riviera. Tutta la costa si tinge di rosa, dal tramonto all'alba i 110 chilometri della Riviera Adriatica dell'Emilia Romagna sono un'esplosione di luci, suoni, immagini, colori, 110 chilometri di concerti, performance teatrali, reading, installazioni, convegni, mostre, spettacoli, magiche scenografie. Ogni località interpreta il tema in modo creativo ed unico per regalare al pubblico una notte di intense emozioni, una notte in cui la Riviera diventa un grande palcoscenico dove tutti sono

protagonisti del rito collettivo più originale dell'estate ma dove il protagonista principale è il divertimento sano e "la vita dolce".    Perché rosa? Il rosa è un colore che racconta la Riviera come luogo di incontro, dell'ospitalità, della gentilezza, delle relazioni, dei sentimenti, un luogo dove ancora è forte il senso di appartenenza ad una comunità capace di accogliere.    La Notte Rosa è un evento unico, irripetibile altrove: tutto il sistema dell'accoglienza e dell'ospitalità si mette in gioco per offrire una notte indimenticabile e un'immagine autentica della Riviera, viva, positiva e dinamica.
19/06/2014

PARTNERSHIP TRA COSTA NAVARINO E HELLENIC OLIMPIC ACADEMY

per promuovere i valori e lo spirito olimpico 

 Costa Navarino, destinazione turistica eco-sostenibile nel Mediterraneo, situata nella regione greca della Messinia, parte sud-occidentale del Peloponneso, e l’Hellenic Olympic Academy stringeranno una partnership in occasione delle celebrazioni dell’Olympic day il 23 giugno. La Grecia si sta quindi preparando a festeggiare questa ricorrenza, celebrata da centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo. In questo modo si continua così la lunga tradizione di questo evento nel paese attraverso originali e innovative manifestazioni al fine di salvaguardare e aiutare a diffondere gli ideali olimpici.

Le celebrazioni a livello internazionale si tengono ogni anno in questa data, in memoria della nascita dei moderni giochi olimpici, istituita dall’International Olympic Committee (IOC) il 23 giugno del 1984 a Parigi, ben 120 anni prima. Gli eventi sportivi in Grecia sono invece organizzati dall’Hellenic Olympic Committee (HOC) e dall’Hellenic Olympic Academy (HOA).

Durante questa giornata i bambini e i ragazzi di tutte le età arriveranno presto al mattino a Costa Navarino, per un’esperienza di introduzione al golf nei due campi da golf pluri premiati  presenti nella destinazione. Il golf è scelto come il principale focus sportivo, in vista della reintroduzione da parte dell’International Olympic Committee (IOC) di questo nei Giochi Olimpici estivi del 2016 a Rio de Janeiro. Attraverso i due campi da golf firmati, Costa Navarino sta diventando una destinazione golfistica in Grecia, attraendo visitatori da tutto il mondo. Professionisti e principianti possono giocare e avvicinarsi a questo sport in ogni stagione grazie all’eccellente clima della regione della Messinia, mentre godono di una panorama mozzafiato sul mare Mediterraneo.  

Durante gli eventi dell’Olympic Day, i bambini potranno conoscere e cimentarsi in altri sport meno conosciuti in Grecia, quali la scherma, il tiro con l’arco e il sollevamento pesi. Il programma si tiene sotto il patrocinio dell’IOC, con la presenza di molti membri della famiglia olimpica che si uniranno alla manifestazione.

Nello stesso giorno, sarà siglato un accordo tra l’Hellenic Olympic Academy (HOA) e Costa Navarino che segna l’inizio di emozionanti numerose iniziative che si terranno nel Peloponneso, patria dell’Antica Olimpia dove hanno avuto origine i giochi. Questa partnership avrà l’obiettivo di promuovere i valori e lo spirito olimpico. Le giovani promesse delle future generazioni, tra cui molti studenti locali, saranno allenati da atleti olimpici nel nuovo centro formativo mentre gli ospiti avranno la possibilità di scoprire la storia dei Giochi Olimpici. 

La partnership include tre attività principali che avranno luogo a Costa Navarino prossimamente. La prima è una mostra intitolata “Modern Olympic Games 1894-2012, che illustrerà la storia dei giochi e che diventerà un ricordo permanente delle grandi successi dei giochi. Altro aspetto della partnership è che Costa Navarino sarà la sede del 4° Centro Olimpico in Grecia, con l’obiettivo di insegnare alle scuole locali, oltre agli ospiti ai bambini da tutto il mondo, i valori e gli ideali olimpici. In questo centro i bambini saranno intrattenuti con il libro educativo dell’HOA: Valori olimpici! Da Olimpia al mondo intero! Un viaggio magico!”. Tutti i proventi del libro, che si potrà acquistare in loco, supporterà il lavoro dell’Hellenic Olympic Academy.

18/06/2014