News

Fuori dal Fango, uno spettacolo che celebra la Libertà e la Resistenza italiana

Mancano ormai pochi giorni al 25 aprile, la festa nazionale che celebra  l’anniversario della Liberazione e della Resistenza, che negli ultimi anni e sempre meno sentita dalle nuove generazioni, se non come giorno per fare scampagnate fuori porta e per i più fortunati ponti per qualche giorno di vacanza in più da aggiungere al weekend. 

Ben venga quindi uno spettacolo teatrale come “Fuori dal Fango“, un atto unico che sarà in scena venerdi 21 Aprile 2017 ore 21:00 alla Corte dei Miracoli di Melegnano e in replica domenica 23 aprile al Salone Liberty di Milano – Via San Gregorio 46 – ore 15.30.

Lo spettacolo si ispira ad una storia vera accaduta proprio in quel 25 aprile 1945, in cui 3 giovani uomini, 3 anime, 3 destini che si incrociavano prima che arrivassero gli americani a liberarci e di cui ancora oggi si dibatte essendo diverse le vedute dell’uno e dell’altro schieramento.

Una cosa è certa il 25 aprile è la data in cui si può riassumere la volontà di tutti quegli italiani onesti, che hanno lottato per la libertà avendo forte in loro il senso della Patria, cosa che oramai sono in pochi a sentire, non solo per colpa loro, ma forse e soprattutto da parte di chi dovrebbe per primo dare l’esempio.

La storia narrata in poco più di un ora di spettacolo, come detto è tratta da fatti realmente accaduti e si svolge in una imprecisata Casa Cantoniera ferroviaria del milanese.

Siamo a poche ore dal 25 aprile, giorno della liberazione.

Il partigiano “Macchia” e il suo compagno “Treno” intercettano un giovane che suppongono essere un fascista; lo rapiscono e lo nascondono in una stanza della Casa cantoniera dove “Treno” lavora.

L’idea (di “Macchia”, non del compagno) è di torturarlo e ucciderlo. Ma subito le cose prendono una piega diversa…

Qual’è il vero motivo di questa che sembra rilevarsi una personale vendetta?

Mano a mano che la vicenda si dipana verità supposte o confermate si alternano e si ribaltano, il gioco dei tradimenti si fa teso, e a questo si aggiunge una conoscenza umana che, diventando personale e profonda, altera la percezione delle cose, le complica e impedisce di giudicare i fatti solo da un punto di vista “politico” o di parte.

Dov’è il confine tra giusto e sbagliato?
come ci si relaziona con la gerarchia e l’immagine che si ha dell’altro (amico o nemico che sia), o con sè stessi e i propri errori?
I nostri protagonisti riusciranno a uscire del “fango” in cui la guerra li ha messi?

Fuori dal Fango, così come si prefigge il teatro in generale,  vuole essere il pretesto per una riflessione, che farà emozionare lo spettatore conducendolo a far nascere o rinascere in lui, i valori eterni  come l’amor di patria, l’onestà, la correttezza, il rispetto della vita umana, per esaltare la libertà.

INFO:
Regia:
Sergio Scorzillo
Attori: Luigi Vitale, Bruno Petrosino, Matteo Bevilacqua
Durata: 75 min.
Prenotazioni: 393.0022334

Informazioni su Sebastiano Di Mauro (320 Articoli)
Sebastiano Di Mauro nasce ad Acireale (CT) nel 1954 dove ha vissuto fino a circa 18 anni. Dopo si trasferisce, per brevi periodi, prima a Roma, poi a Piacenza e infine a Milano dove vive, ininterrottamente dal 1974. Ha lavorato per lunghi anni alle dipendenze dello Stato. Nel 2006, per strane coincidenze, decide di dedicarsi al giornalismo online occupandosi prima di una redazione a Como e successivamente a Milano, coordinando diverse redazioni nazionali. Attualmente ha l'incarico di caporedattore di questa testata coordinando i vari collaboratori sul territorio nazionale.
Contatto: Website

Fatal error: Allowed memory size of 268435456 bytes exhausted (tried to allocate 72 bytes) in /web/htdocs/www.mondopressing.com/home/wp-content/plugins/wp-statistics/vendor/browscap/browscap-php/src/phpbrowscap/Browscap.php on line 1004