News

Interplay 2018, focus sulla danza contemporanea dal 21 al 31 maggio a Torino

É stata presentata oggi in conferenza stampa, con i contributi di Francesco De Biase del Servizio Arti Visive, Cinema e Teatro del Comune di Torino, Angelo Gilardi del Settore Promozione delle Attività Culturali, del Patrimonio Linguistico e dello Spettacolo della Regione Piemonte, Anna Cremonini direttrice artistica di Torino Danza e Matteo Negrin direttore della Fondazione Piemonte dal Vivo e con l’illustrazione del programma da parte della direttrice Natalia Casorati, la 18° edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea Interplay.

INTERPLAY il festival dedicato alle nuove generazioni della danza più contemporanea, ritorna in primavera, portando a Torino per 10 giorni il meglio della nuova creatività nazionale e internazionale.

Ogni festival ha un suo preciso carattere: INTERPLAY, alla sua diciottesima edizione, è come i giovani talenti che ospita nell’intenso cartellone che porterà a Torino, dal 21 al 31 maggio, sguardi, visioni, entusiasmo e emozioni. Sempre ribelle agli schemi, ogni anno diverso, ostinato nel ricercare nomi e progetti che possano lasciare un segno nel mondo della danza contemporanea.

Anche in questa edizione INTERPLAY si moltiplica per individuare pubblici diversi e per portare la danza dentro e intorno alla città: a Torino in due diversi teatri (al Teatro Astra il 21 e 22 maggio, alla Casa del Teatro il 25 maggio), al Castello di Rivoli per i Blitz Metropolitani del 26 maggio, alla Lavanderia a Vapore di Collegno il 29 e 31 maggio.

100 artisti da tutto il mondo, provenienti da 11 paesi europei ed extraEu e da diverse regioni italiane. 23 compagnie, per 8 prime nazionali. DEBUTTI, CREAZIONI SITE SPECIFIC e ospitalità di NUOVE GENERAZIONI, accanto a FORMAZIONI più CONOSCIUTE, innovative, coraggiose, libere di utilizzare codici linguistici e artistici più diversi. Una finestra sulle poetiche artistiche del presente, con uno sguardo verso il futuro, uno sguardo alle volte scomodo. Spettacoli e momenti di scambio per condividere esperienze estetiche e culturali, emozioni e impressioni bevendo un aperitivo con pubblico, operatori e artisti.