News

Osteria Ovino: la cucina tipica abruzzese nel cuore di Milano, perchè?

Se vi capitasse di passare in Via Col di Lana, nel cuore di Porta Ticinese o come si chiamava una volta Porta Cicca, a due passi dai navigli milanesi, non potete non entare e gustare la cucina dell’OSTERIA OVINO. Per dirla ancora più chiara,  l’occasione  sarebbe meglio farla capitare, perchè perdere i gusti della sua cucina sana e di qualità  sarebbe veramente un sacrilegio.

Entrando è molto probabile che vi accoglierà Marco Tavazzi, un omone che a prima vista difficilmente potete dire di no per l’imponenza della sua statura, ma appena lo conoscerete vi accorgerete del suo cuore di panna: un milanese d’altri tempi che convintamente ha voluto aprire un ristorante divenuto con il tempo votato alla cucina abruzzese, probabilmene a sua volta stregato da questi gusti agresti che richiamano i sapori di una volta. Ma questo ve lo racconterà meglio lui perchè quando uno è convinto di quello che fa, ha necessità di condividere la gioia della convivialità per permettere ad altri di scoprire le delizie della cucina abruzzese.

A noi Marco ha raccontato che prima di essere un oste è stato un imprenditore del settore delle costruzioni:«Circa 10 anni fa, una sera sono passato dall’Angolo di casa e me ne sono innamorato. Dopo averlo frequentato per vari anni e aver provato ristoranti di tutti i tipi, mi sono reso conto che era il mio posto ideale». Marco continua a raccontare «A un certo punto ho deciso di entrare a far parte del gruppo e di acquistare il ristorante.  Inizialmente ai piatti che facevamo, pur essendo equilibrati e precisi, mancava un qualcosa in più… che è arrivato negli anni successivi».

L’impegno, la voglia di fare meglio e la costanza ha fatto si che oggi l’OSTERIA OVINO sia diventato un locale molto apprezzato. La sua è una cucina prevalentemente di pesce e la sua cantina può fregiarsi di ben 500 etichette, in massima parte italiane con qualcosa di francese».

Marco Tavazzi voleva ancora di più e dare una svolta all’Osteria Ovino. Così dopo qualche anno, ha pensato di fare una ristorazione più semplice e particolare, ma con una altissima qualità dei prodotti. Tramite amici e conoscenze  si è fatta venire l’ispirazione di proporre la cucina dell’Abruzzo. Una Regione che Tavazzi apprezza molto e si capisce dall’amore che mette nella sua cucina, ed è per questo che vuole usare il suo ristorante quale pretesto, o se vogliamo veicolo per far conoscere questa splendida regione del nostro centro italia al  grande pubblico.

E’ tanto vero che ci dice: «Sono andato in Abruzzo a fare ricerche dei migliori artigiani». Poi aggiunge: «Nel febbraio 2017 ho deciso di aprire l’Osteria Ovino, un locale con una sua linea precisa e che impiega prodotti di altissima qualità.  Dagli arrosticini ai vini, dai salumi alla pasta, sono tutti prodotti acquistati dai produttori del territorio, perché voglio fare una cucina regionale di qualità». Precisando: «Il nostro intento è di dare la possibilità a chiunque di apprezzare la cucina abruzzese, una fra le più importanti in Italia».

Convinti del fatto che un progetto per quanto ben fatto ed entusiamante non può stare in mano solo nel cuore di una persona, sia pure quello di Marco Tavazzi sia un grande cuore, sembra giusto presentanre il team de L’Angolo di Casa: Angiolino Di Lizia – chef e  Angelo Roccavilla – direttore.

Team Osteria Ovino:  Valeria Messina – chef,  Nicolò Alì – chef,  Sergio Poliseno – direttore.

Ottimo il servizio ai tavoli e al banco, dove ti servono quello che chiedi e a fine pasto anche ottimi amari digestivi. Anche questo servizio è possibile grazie a personle qualificato che della gentilezza ne ha fatto una professione. Non conosco il nome del cameriere che ci ha servito al tavolo ma ho molto apprezzato il suo stile e la professionalità, nonostante noi non fossimo proprio dei clienti modello. Ma saper gestire un tavolo non è cosa da poco. Quindi complimenti  e grazie, ancora una volta a Marco Tavazzi, che si fa coadiuvare da persone perfettamente calate nello spirito del suo progetto. E’ tutto questo che ti fa stare bene ed uscire soddisfatto anche se il prezzo non è da fast foof (non potrebbe esserlo per la sua qualità). La spesa media infatti è di circa 40 euro comunque in linea con i ristoranti di questo livello, ma la soddisfazione è assicurata.

COS’E’ L’ OSTERIA OVINO
Un’ Osteria atipica. Elegante e nel cuore dei Navigli a Milano ma accogliente e amichevole allo stesso tempo. Lo spirito che li anima è quello di far sentire gli ospiti come a casa anche nelle occasioni più mondane. Chi entra viene accolto come un amico e può provare con semplicità tutto il gusto e il calore dell’ospitalità abruzzese.

I colori caldi del giallo e dell’oro e l’arredo in legno naturale di noce americano creano un’atmosfera vivace e rilassata, adatta per pranzi e cene eleganti e informali.

Il locale si trova vicino alla Darsena ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici o anche in automobile senza entrare in area C. Accanto è disponibile un parcheggio custodito a pagamento che risolve ogni problema.

LA CUCINA
La cucina è fatta di storia, di montagne e di mare. Pane, pasta, carne, formaggi, salumi e vino fanno della cucina abruzzese una tra le migliori regionali d’Italia. Si possono assaggiare gli arrosticini di pecora, la chitarra con le polpettine e il pomodoro, il timballo di ‘scrippelle, tipiche crespelle di uova e farina che viene servita anche in una zuppa con cicoria e stracciatella chiamata ‘scrippelle ‘mbusse, costolette di agnello sia impanate e fritte sia alla griglia . Il tipico capocollo poi e il salame al vino Montepulciano si accompagnano come antipasto alle bruschette con ventricina (impasto di carne suina da tagli nobili con peperone e peperoncino insaccata nello stomaco o nella vescica del maiale), alla salsiccia cruda e pomodoro oltre al pecorino sotto crusca.

IL MENÙ
Il  menù dell’Osteria Ovino varia stagionalmente in dipendenza dalla disponibilità dei prodotti che ogni settimana arrivano dall’Abruzzo e non solo. Tra questi il buin olio extravergine di oliva Persiani
Per questo motivo la sezione Menu sul sito del ristorante https://www.osteriaovino.com  è costantemente aggiornata, per informare tutti gli amici e i clienti del cambio menu, cosa che avviene in tempo reale o quasi attraverso la pagina Facebook https://www.facebook.com/osteriaovinomilano/?fref=ts

Non manca certo il pesce, offerto sia come condimento per alcuni primi piatti sia come pietanza principale: calamaretti dell’Adriatico, baccalà, alici, cozze alla Vastese e fritto costituiscono la scelta.

Scelta di vini abruzzesi bianchi, rosati e rossi quali Pecorino, Cerasuolo e Montepulciano oltre a varie altre etichette regionali italiane.​

OSTERIA OVINO MILANO
20136 Milano, viale Coldilana 6
tel. +390235958099 / +393270394106
info@osteriaovino.com

Informazioni su Sebastiano Di Mauro (320 Articoli)
Sebastiano Di Mauro nasce ad Acireale (CT) nel 1954 dove ha vissuto fino a circa 18 anni. Dopo si trasferisce, per brevi periodi, prima a Roma, poi a Piacenza e infine a Milano dove vive, ininterrottamente dal 1974. Ha lavorato per lunghi anni alle dipendenze dello Stato. Nel 2006, per strane coincidenze, decide di dedicarsi al giornalismo online occupandosi prima di una redazione a Como e successivamente a Milano, coordinando diverse redazioni nazionali. Attualmente ha l'incarico di caporedattore di questa testata coordinando i vari collaboratori sul territorio nazionale.
Contatto: Website

Fatal error: Allowed memory size of 268435456 bytes exhausted (tried to allocate 425 bytes) in /web/htdocs/www.mondopressing.com/home/wp-content/plugins/wp-statistics/vendor/browscap/browscap-php/src/phpbrowscap/Browscap.php on line 998