News

Principe e Sao Tomé, due isole nell’Oceano Atlantico con grandi potenzialità turistiche

Si è svolto il 9 aprile scorso a Palazzo Visconti a Milano l’incontro di presentazione a media, operatori e pubblici interessati, di São Tomé e Príncipe, repubblica insulare africana del Golfo di Guinea. Il console in Italia, dott.sa Silvia Grosso, promotrice dell’iniziativa, ha introdotto brevemente il Paese e le sue caratteristiche sottolineando gli aspetti che la rendono una meta turistica ancora poco conosciuta ma di notevole valore ed esponendo le potenzialità interessanti per investimenti e progetti di sviluppo, sempre e comunque all’insegna della sostenibilità ambientale e sociale. La natura splendida e intatta, le spiagge paradisiache, le antiche tenute agricole portoghesi, la popolazione accogliente e l’elevato livello di sicurezza sono solo alcune delle attrattive dell’arcipelago atlantico.

Immagini e parole estratte da un corposo reportage di Latitudeslife.com sono poi state presentate agli ospiti dagli autori, Teresa Scacchi giornalista ed Eugenio Bersani fotografo e direttore della rivista, che circa un anno fa hanno compiuto un viaggio di studio in queste isole.

A cura della Ong Alisei, attiva da molti anni a São Tomé e Príncipe, sono stati illustrati alcuni dei tanti progetti di sviluppo realizzati e in corso di realizzazione sulle isole, puntando anche sulle produzioni agricole tradizionali e loro trasformazione, dal preziosissimo cacao, ritenuto uno dei migliori, se non il migliore al mondo, alle banane e altri frutti tropicali.

In chiusura, a sancire il legame storico tra São Tomé e Príncipe e Capo Verde, ambedue ex colonie portoghesi, un intervento di Padre Ottavio Fasano dei frati cappuccini piemontesi, con racconti ed esperienze di quasi settant’anni di missione in Africa.

Un uomo di fede, intraprendente e ostinato che ha dedicato la vita a far crescere Capo Verde.
Padre Ottavio Fasano, missionario cappuccino,di 82 anni portati con disinvoltura,  ci porta il frutto di una sua ennesima grande fatica: il vino di Fogo ottenuto dalla vigna di Maria di Chaves, alle pendici dell’isola-vulcano.

Ottimo esempio di quanto si possa fare attraverso progetti concreti, dando lavoro e formazione con un’attività complessa ed economicamente sostenibile.

Dietro a questa impresa c’è la collaborazione gratuita di alcuni fra i massimi esponenti dell’enologia italiana e di tantissimi volontari e collaboratori che hanno creduto e credono nel progetto.

Il ricavato della vendita del vino va interamente ai progetti dell’AMSES, onlus dei missionari cappuccini
www.amses.it

Consolato São Tomé e Príncipe – Via Cino del Duca, 5 – Milano Tel. +39 3497127503
e-mail: consolato.grosso@gmail.com www.consolatosaotome.it

Informazioni su Annamaria Demartini (923 Articoli)
Direttore responsabile di Mondopressing, milanese di nascita e affezionata alla sua città , laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha insegnato Inglese per molti anni nella scuola media statale.
Contatto: WebsiteFacebook