News

A Biella Simona Sparaco dialoga con Roberta Invernizzi

Giovedì 19 settembre 2019, ore 21.00
Ingresso libero
Biella, Auditorium di Palazzo Gromo Losa, Corso del Piazzo 22

Simona Sparaco presenta “Nel silenzio delle nostre parole” 
In dialogo con Roberta Invernizzi
La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, in occasione della mostra “Padre e Figlio. Ettore Pistoletto Olivero e Michelangelo Pistoletto”, promuove un calendario di incontri e iniziative di approfondimento sui temi proposti dall’esposizione che prevede interventi di personalità del mondo della cultura e dell’impresa, ma anche laboratori didattici per le scuole e una rassegna cinematografica in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema di Torino.

Il secondo appuntamento serale di tre eventi accomunati dalla presenza di importanti personalità legate alla letteratura e alla cultura a ingresso gratuito presso Palazzo Gromo Losa a Biella, una delle tre sedi espositive dove è possibile visitare la mostra, si terrà giovedì 19 settembre 2019 alle ore 21.00 con la presentazione del nuovo libro di Simona Sparaco, Nel silenzio delle nostre parole (DeA Planeta, 2019).

Il romanzo, che si ispira al terribile incendio della Grenfell Tower di Londra, tratta della relazione tra genitori e figli posti di fronte alla tragedia di un palazzo in fiamme entro il quale i protagonisti sono imprigionati. Simona Sparaco, già finalista per il Premio Strega 2013 con Nessuno sa di noi, entrerà in dialogo con la giornalista Roberta Invernizzi.

“Nel silenzio delle nostre parole è una storia plurale e corale sulla distanza tra genitori e figli, tra generazioni, tra il passato e il futuro, raccontata con una scrittura fluida, sobria e avvolgente, delicata e attenta” commenta Roberta Invernizzi.

Gli incontri si inseriscono nell’ambito dell’ampio calendario culturale che correda la mostra Padre e Figlio. Ettore Pistoletto Olivero e Michelangelo Pistoletto, curata da Alberto Fiz e realizzata da Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Cittadellarte – Fondazione Pistoletto e Fondazione Zegna. Il percorso espositivo coinvolge tre sedi del territorio biellese – Palazzo Gromo Losa e Cittadellarte – Fondazione Pistoletto a Biella e Casa Zegna a Trivero – e pone in dialogo la produzione artistica di Michelangelo Pistoletto con quella del padre Ettore Pistoletto Olivero, alla riscoperta di un incontro tra generazioni in cui è possibile “lasciare un’eredità ai padri” (Michelangelo Pistoletto).

Per maggiori informazioni sul calendario di eventi culturali, visitare il sito web: http://www.padreefiglio.it/eventi.html