News

Act For God: a Le Gru lo shopping è respondabile

In un’epoca dominata dalla comunicazione immediata e continua, dalla condivisione di idee e dalla partecipazione attiva alle dinamiche sociali, Le Gru è in prima fila. Il Centro Commerciale di Grugliasco infatti, parte del gruppo Klepierre Management Italia, si configura come un’azienda che si prende cura delle problematiche d’impatto sociale ed etico all’interno della propria zona di attività.

Lo sforzo dello shopping mall, infatti, è da sempre quello di promuovere valori condivisi, per ribadire agli oltre 12 milioni di visitatori che ogni anno passano a Le Gru le responsabilità che ogni singolo individuo ha nei confronti del mondo e delle persone che lo circondano. Sotto il cappello di  sono tantissime le iniziative che, quotidianamente, caratterizzano l’esperienza di chi entra in contatto con il Centro Commerciale.

Sabato 26 settembre in Galleria e nel centro di Torino la Fondazione Paideia, che da oltre vent’anni lavora a fianco di famiglie e bambini in difficoltà, promuovendo progetti efficaci e innovativi, garantendo la creazione di contesti attenti e rispettosi delle necessità dei più piccoli, raccoglie fondi e sostenitori, in particolare per la campagna “Vicini, adesso”, una raccolta fondi dedicata ai bambini con disabilità e alle loro famiglie.

Anche la comunicazione in Galleria e l’ampia fan Base del Centro (sono quasi 80.000 i like alla pagina di Facebook) è un veicolo per la comunicazione sociale: con grafiche e post dedicati fino al 29 settembre insieme a FAO – Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura si informa sulle buone pratiche contro gli sprechi in occasione dell’International Day of Food, Loss and Waste. Sempre con la stessa organizzazione si punterà l’attenzione, attraverso una campagna di visibilità dedicata, ai temi legati al World Food Day (16 ottobre).

Il mese di ottobre sarà dedicato anche allo storico sostegno alla campagna adesioni del FAI – Fondazione Ambiente Italiano – per incentivare la tutela e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. Dal 15 al 17 ottobre protagonista dell’attenzione del pubblico di Le Gru è Progetto Arca Onlus che sostiene in Italia e nel mondo persone povere e senza legami costrette a vivere in strada, famiglie con anziani senza protezione, ragazzi in fuga da guerre e povertà.

Nella seconda metà di ottobre verrà promossa una campagna social sul cambiamento climatico attraverso una serie di divertenti vignette create ad hoc, con consigli su come migliorare il proprio impatto sul mondo che ci circonda.

Il 5 e 6 novembre sarà la volta di Azione contro la fame, presente in Galleria con un presidio per raccontare le tantissime iniziative di questa associazione da quarant’anni leader nella lotta contro la fame nel mondo.

Le Gru dunque non è solo shopping, ma una vetrina e un veicolo di comunicazione potente, che con lungimiranza viene utilizzata in maniera proattiva e concreta. Da anni il Centro lavora sul concetto di smart investment ovvero promuovere la propria attività attraverso l’offerta di cultura, intrattenimento e servizi. Sono tantissime, infatti le iniziative prodotte direttamente da Le Gru, come il sostegno continuo alle attività del Comune di Grugliasco, degli enti locali e non solo, attraverso visibilità con uno spazio all’interno della Galleria per raccontare le proprie attività, o raccolte fondi legate alle attrazioni e agli eventi del Centro – la pista di pattinaggio Gru on Ice che a ogni edizione raccoglie fondi per cause diverse o la Casa di Masha e Orso che ha permesso di acquistare macchinari per l’Ospedale Infantile Regina Margherita; o ancora il grande concerto di Aco Bocina nel programma di GruVillage 2019 a sostegno della Onlus Walzing Around Cambodia. Tanta attenzione anche alle iniziative dedicate all’educazione e alle scuole, con laboratori e intrattenimenti per i più piccoli e i progetti di alternanza scuola-lavoro con alcune scuole medie superiori locali.

Le Gru partecipa da anni a iniziative come “M’illumino di meno” e “Heart Day Care”, così come coltiva collaborazioni con la CRI, il FAI e altre importanti organizzazioni nazionali, e coltiva una appassionata e stretta relazione con il tessuto culturale locale coinvolgendo in ogni attività musei, teatri, associazioni, nella precisa volontà di innescare un valore positivo fra il mondo del Centro e il territorio. Nello stesso segno le collaborazioni che spingono il pubblico alla mobilità sostenibile con GTT, Taxi Torino e il car sharing: su tutti la creazione di uno stallo Car2Go-ShareNow (l’unico sul territorio con l’aeroporto di Caselle).

Molte anche le iniziative interne alla Galleria, come per esempio il No Shoppin Bag Days che promuove un uso consapevole delle shopper riutilizzabili anche all’interno del Centro Commerciale e che ha portato a piantumare 90 alberi all’interno del progetto Bosco della Memoria di Grugliasco.