News

Dal 5 novembre ritornano le Prove Aperte della Filarmonica della Scala

La stagione Prove Aperte della Filarmonica della Scala, giunta alla nona edizione, si conferma un importante appuntamento che coniuga musica classica e solidarietà.

In questi anni infatti è stata raccolta l’importante cifra di un milione di euro, destinata a diverse associazioni che operano nel sociale, grazie a una numerosa partecipazione del pubblico: questa volta i ricavi saranno devoluti a quattro diverse realtà che si occupano del benessere e della qualità della vita della terza età: si tratta di Società Umanitaria, Fondazione IRCCS, Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Cooperativa Sociale Eureka!  e Società di San Vincenzo De Paoli.

La stagione 2017/2018 avrà inizio il 5 novembre, con un concerto interamente gratuito e dedicato alla città, diretto da Riccardo Chailly: i biglietti invito per la serata saranno distribuiti dal comune di Milano, dal Teatro della Scala e da Vivimilano.

I successivi quattro appuntamenti, destinati alla raccolta fondi, saranno il 21 gennaio 2018, con Riccardo Chailly e il pianista Benjamin Grosvenor, il 4 febbraio con Myung Whun Chung e il violinista Leonidas Kavakos, il 25 marzo Yuri Temirkanov e Seong Jin Cho al pianoforte e il 20 maggio, con Daniel Harding e il pianista Daniil Trifonov.

Ogni serata si svolgerà al Teatro della Scala e sarà introdotta da un interessante “invito all’ascolto”, che permetterà agli spettatori di vivere l’esperienza della realizzazione di un concerto, come se si trovassero dietro le quinte: un momento istruttivo per tutti, esperti di classica e non.

I biglietti per gli spettacoli (da 5 a 35 euro) saranno disponibili dal 4 dicembre; dal 5 ottobre sarà invece già possibile acquistare i carnet (da 20 a 140 euro) per tutti gli spettacoli.

Per ulteriori informazioni e prevendite:
02 465 467 467;
filarmonica.it/proveaperte