News

Espinasse 31 meets Andy Warhol il 16 giugno

“Don’t worry, make art” è considerato il manifesto verbale della Pop Artamericana.

“Tutti capiscono un quadro di Andy Warhol, può piacere o non piacere, ma il significato è comprensibile a tutti”. Considerato oggi, egli stesso, la prima icona dell’arte popolare, Warhol continua ad attrarre migliaia di visitatori e asuscitare curiosità e interesse.

La nuova casa milanese della street e pop art, Espinasse 31 Artist’s Residency, il 16 giugno,ospita una serata-evento per festeggiare l’arrivo dei nuovi artisti in residenza. La nuovissima residenza d’artista che ha recentemente aperto i battenti tra gli spazi in rinascita del quartiere di viale Espinasse con lo scopo di portare a Milano artisti di pop e street art provenienti da tutto il mondo, presenterà i suoi nuovi ispirati ospiti: Adrian Avila, Claudia La Bianca, Jotape, Daniel Antonio Tummolillo.

Tra le tante tecniche utilizzate dagli artisti in questo nuovo appuntamento, anche il processo del silkscreen: un approccio insolito e innovativo al mondo del Pop, che permetterà la realizzazione di alcune serigrafie a tiratura limitata, firmate sul momento daDanielAntonio Tummolillo (docente del corso di Stampa Serigrafica all’Accademia di Brera) e acquistabili nel corso della serata.

La residenza milanese accompagnerà i visitatori nel mondo della popart internazionale attraverso le opere di influenti e prolifici creativi provenienti da tutto il mondo. Legata a doppio filo con la città di Miami, dalla qualeprovengono molti degli artisti in esposizione, Espinasse 31 renderà il pubblico protagonista diuna performance incentrata attorno al mondo della serigrafia, trasportandolo all’interno di una grande famiglia. Qui la familiarità diventerà successo, sulle orme di quel difficile percorso che solo Warhol seppe trasformare in semplice e naturale conseguenza.

Riconoscibili a prima vista per estro e originale senso estetico, tutti gli artisti protagonisti della serata vantano già un lungo elenco di pubblicazioni ed esibizioni a livello internazionale.

Gli artisti:

Jotape grandi opere dove il colore e la resina caratterizzano l’astratto e il Pop per l’artista Brasiliano che lavora tra Miami e Sao Paulo. Ha esposto a innumerevoli edizioni di Art Basel Miami, e in gallerie come la Nan Miller Gallery, Aspen Grove Fine Arts, Hazelton Fine Arts galleries e in varispazi in Brasile. Tra i suoi collezionisti, il sindaco di San Paolo João Doria,Emerson Fittipaldi (campione mondiale di F1) e la Fondazione Ayrton Senna.

Adrian Avila, artista cubano, diplomato all’Accademia d’arte di Miami e di Los Angeles, alla quale ha avuto accesso con una borsa di studio, arrivadirettamente da Wynwood, il distretto più famoso della street art americana.Avila ha realizzato il maggiore numero di murales a Wynwood e le sue operesono presenti in numerose collezioni USA.

Claudia La Bianca artista americana di origini siciliane, vive da venti anni tra New York e Miami. Ha realizzato alcuni tra i più importanti murales sia neldistretto di Wynwood che nello stadio Marlins Park a Miami. Riconosciuta per i suoi film come The Journey Of A Dragonfly, 2014 e per le sue opere Pop.

Daniel Antonio Tummolillo tecnico teatrale, ha collaborato con lo storico Teatro Piccolo di Milano e insegna ormai da otto anni Serigrafia all’Accademia di Brera. La ricerca di Tummolillo segue un doppio binario tra serigrafia come mezzo per trovare una propria identità artistica e sapereartigianale.Espinasse31 ha il piacere di accompagnare Daniel nella sua prima esposizione.

La Residenza:

Espinasse31 Milano Artist’s Residency si pone due obiettivi principali.Uno è quello di promuovere la street art e le pratiche culturali a essa legate, invitando alcuni dei più influenti e prolifici artisti a rimanere a Milano per brevi periodi – di circa un mese – sviluppando e presentando opere, workshop e incontri nel corso di un cammino volto a dare forma a una serie di eventi e mostre collettive. 
L’altro è esplorare, produrre e stimolare il pensiero estetico e critico, l’intervento sociale nell’arte, così da ispirare nella comunità locale, negli artisti e nei visitatori una nuova attenzione alle varie forme d’arte, per trasformare la stessa in un elemento base della formazione culturale. 
La residenza accoglie e accompagna visitatori e appassionati nel mondo della street art e della pop art internazionale, vista attraverso gli occhi del fondatore, Antonio Castiglioni. Castiglioni ha seguito per anni questo fenomeno a livello mondiale, partecipando all’organizzazione di eventi d’avanguardia come la prima edizione del Vision Art Festival di Crans Montana (Svizzera) dove, per la prima volta in assoluto, street artist provenienti da tutto il mondo sono stati invitati a realizzare una serie di murales tra 1.500 e i 3.000 metri di altitudine.

www.espinasse31.com
Instagram: @espinasse31 | Facebook: Espinasse31 | Twitter: TheEspinasse31
viale Carlo Espinasse 31, Milano, 20156 | mar-sab, 10:30 – 17:00 su appuntamento

Informazioni su Annamaria Demartini (1082 Articoli)
Direttore responsabile di Mondopressing, milanese di nascita e affezionata alla sua città , laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha insegnato Inglese per molti anni nella scuola media statale.
Contatto: WebsiteFacebook