News

Farsetti arte: aste di arte moderna e contemporanea

Nuove qualificate proposte da Farsetti Arte a cavallo tra Maggio e Giugno. La tradizionale vendita all’asta dedicata all’arte moderna e contemporanea affronta due aspetti peculiari del collezionismo: la tradizione e l’innovazione. Oltre 600 i lotti del ricco catalogo con opere importanti di grandi maestri italiani e stranieri, ma anche di interessanti di artisti viventi, destinati a diventare i nuovi protagonisti di questo XXI secolo e il cui valore potrebbe aumentare in maniera considerevole nel giro di pochi anni.

Una selezione delle opere più importanti dopo una prima tappa a Roma (Hotel Parco dei Principi, 11 e 12 Maggio) viene presentata in questi giorni a Milano presso la Casa Museo di Alessandro Manzoni e la non lontana Galleria Farsetti Arte.

Una presenza molto frequente riguardo le tornate d’asta di Farsetti (e non solo) è quella di Lucio Fontana, ormai stabilmente inserito tra le “eccellenze” del collezionismo internazionale; qui è presente un “Concetto spaziale. Teatrino” del 1965 (idropittura su tela, rosso e legno laccato, bianco cm 100×110. Stima 280.000/350.000 Euro), che merita un approfondimento…I “Teatrini”, realizzati per lo più tra il 1964 ed il 1966, sono caratterizzati dalla particolare cornice in legno laccato, dipinto in maniera uniforme, che per l’artista rappresenta una sorta di quinta teatrale. Il fondo, anch’esso monocromo, è solcato da buchi, quasi ad evocare un cielo infinito. A volte la cornice ed il fondo sono dipinti con colori uguali o molto simili; altre volte, come in questo caso, l’artista sceglie due tinte differenti, così da accentuare il contrasto e la profondità dello spazio. Sono opere apparentemente semplici, ma in realtà si prestano a molteplici e complesse interpretazioni. Tra le sculture spicca “Il riposo dell’imperatore” (ottone, cm 48x93x21. Stima: 120.000/150.000 Euro) realizzata nel 1978 da Fausto Melotti: un’opera impegnativa e di grande respiro, giocata sui contrasti e gli equilibri delle varie parti, che creano un ritmo ed un’armonia quasi musicale.

Il ricco catalogo di Arte Contemporanea presenta inoltre una nutrita sezione dedicata agli artisti viventi, italiani e stranieri, alcuni già ampiamente affermati e quotati, altri potenzialmente in crescita e probabilmente destinati a scalare in breve tempo le classifiche internazionali.

Tra le opere di maggior interesse possiamo segnalare uno strano titolo, “GrilloDAntEtArti avec nano et Gig Ante”, acquerello su carta eseguito nel 2000 da Luigi Ontani (cm 115×220, con cornice d’artista. Stima:
50.000/80.000 Euro) e “Montagna”, una scultura in legno dipinto realizzata nel 1994 da Anish Kapoor (cm 70x245x110 circa. Stima: 160.000/240.000 Euro).
Nomi di spicco qui considerati: Giorgio de Chirico con “Piazza d’Italia” (1950-1951, olio su tela, cm 40×50, Stima: 100.000/150.000 Euro); Gino Severini, e la sua “Natura morta con piccioni e frutta” (1934 circa, olio su tavola, cm 34×51. Stima 45.000/60.000 Euro); Filippo De Pisis: “Natura morta nel paesaggio” (olio su tela, cm 55×66. Stima: 32.000/42.000 Euro); Mario Sironi: “Composizione” (1956 circa, olio su tela, cm 89,7×109,8. Stima: 30.000/40.000 Euro); Giacomo Balla: “Ritratto dell’editore Tuminelli” (1928, olio su tela, cm 75×95. Stima: 30.000/40.000 Euro); Anton Zoran Music: “Mercato del martedì” (olio su tela, cm 50×73. Stima: 30.000/40.000 Euro); Mario Schifano: “Senza titolo” (1988/1990 circa, smalto e acrilico su tela, cm 150×200. Stima: 18.000/22.000 Euro).

Per concludere alcune note sulla Galleria. Farsetti Arte fu fondata nel 1955 da Franco e Frediano Farsetti. Attualmente è una delle maggiori case d’asta in Europa. Le sue quattro vendite annuali, due dedicate all’arte antica e dell’Ottocento e due dedicate all’arte moderna e contemporanea, sono da decenni un prestigioso e autorevole punto di riferimento, non solo per gli operatori del settore, ma anche per i collezionisti d’arte di tutto il mondo. Ogni anno vengono offerte più di tremila opere d’arte antica e moderna, con prezzi variabili da poche centinaia di Euro a varie centinaia di migliaia di Euro, per i capolavori dei grandi Maestri. Uno staff di studiosi di alto livello, coadiuvati dai maggiori esperti nei singoli settori artistici, garantisce uno studio accurato e approfondito di tutte le opere inserite in catalogo, così da offrire alla clientela italiana e internazionale quanto di meglio il mercato possa offrire. Qualificati esperti sono a disposizione per stime, valutazioni e consigli sull’archiviazione, conservazione e restauro di singole opere d’arte o di intere collezioni.

Milano (selezione): fino mercoledì 22 maggio 2019

Galleria Farsettiarte, portichetto di via Manzoni (angolo via della Spiga 52); Tel. 02 76013228;
Casa Museo di Alessandro Manzoni, via Morone 1; 10-19.30 (festivi compresi); mercoledì 22 maggio: 10-17;
Prato, Viale della Repubblica (Area Museo Pecci); da sabato 25 a venerdì 31 maggio 10-19.30;
Dipinti, disegni, scultura, grafica Asta: venerdì, 31 Maggio 2019, ore 15.30
Arte Contemporanea Asta: sabato, 1 Giugno 2019, ore 11;
Arte Moderna Asta: sabato, 1 Giugno 2019, ore 16;
Tel. 0574 572400; www.farsettiarte.it

Fabio Giuliani