News

Flora et Decora presenta l’edizione autunnale alla Fabbrica del Vapore di Milano

Nasce l’edizione autunnale milanese di Flora et Decora, la mostra mercato dedicata al florovivaismo e alle decorazioni per il giardino, la casa e la persona, che si terrà su una superficie espositiva di circa 2000 mq presso la Fabbrica del Vapore, il 14 e 15 settembre 2019, introdotta da una serata inaugurale molto speciale il 13 settembre.

Flora et Decora è un appuntamento imperdibile per appassionati e professionisti, ma offre motivi di interesse anche ai curiosi e alle famiglie, grazie anche ai tanti eventi collaterali.

I partner di questa edizione sono in primis Comune di Milano e Fabbrica del Vapore, uno dei più rinomati luoghi di aggregazione culturale di Milano, sede sia di grandi mostre, sia di nuove forme d’arte per il lancio di giovani talenti emergenti. Inoltre Famiglia Margini, associazione culturale attiva nel contesto dell’avanguardia artistica ed ERSAF, Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, presente con uno spazio dedicato dove proporrà le eccellenze enogastronomiche del territorio lombardo con un calendario di degustazioni guidate.

Sono confermati circa 100 espositori, suddivisi nelle due classiche sezioni della mostra: FLORA, dedicata al florovivaismo, che ospita i maggiori vivai ed esperti del verde italiani; DECORA, con la sua selezione di artigiani dedicata alle decorazioni della casa, del giardino e della persona.  Oltre alle due storiche aree, si è andata affermando con successo negli ultimi anni la sezione RISTORA, dedicata al food d’eccellenza, che accoglie una ventina di produttori, tra cui una piccola, ma molto selezionata rappresentanza di FormaggItalia, Salone Italiano dei Formaggi Artigianali, espressione delle migliori eccellenze casearie del nostro territorio.
Partner della manifestazione e catering del cocktail di benvenuto alla serata inaugurale, sarà Edoardo Todeschini con il suo Rob De Matt,un bistrot che nasce come progetto ad inclusione sociale e lavorativa per persone con storie di marginalità e svantaggio.

Flora et Decora è da sempre sinonimo di eleganza e raffinatezza, come dimostrano in primis le storiche location che l’hanno ospitata durante le diverse edizioni. Ma è anche sinonimo di cura nella scelta degli espositori e dei partner, di grande capacità di accoglienza e passione: sono sempre a disposizione con laboratori presso gli stand per consigli e suggerimenti.
Per intrattenere i bambini sarà adibito uno spazio per divertirsi e giocare insieme.

Anche l’edizione autunnale di Flora et Decora sostiene un progetto di carattere filantropico, dedicato questa volta alla Foresta dei Violini in Val di Fiemme (Trentino), un luogo incantato che offre la materia prima per la creazione di alcuni tra i migliori violini al mondo, tra cui gli Stradivari.
A causa della tempesta Vaia dello scorso ottobre, la Foresta ha subito gravissimi danni con ripercussioni di lungo periodo sull’ambiente e su un prodotto italiano di pregio, richiesto in tutto il mondo.

In collaborazione con Opere Sonore by Ciresa, è prevista il 13 settembre una serata inaugurale a sostegno della messa a dimora e ripiantumazione degli abeti rossi “Stradivari”. La serata sarà ricca di eventi speciali tramite i quali poter conoscere la storia di questo luogo magico:

Preview della mostra fotografica “Rinascita con la Musica”, dedicata alla Foresta dei Violini con le immagini della Foresta prima e dopo la tempesta, con la presenza del liutaio Nicola Monzino;
Cocktail di benvenuto;
“Three for trees”, una performance musicale con il Trio Francesco Fiorio, tre giovani musicisti che suoneranno il pianoforte digitale Resonance Piano by Ciresa, oltre a due violini antichi, uno Stradivari e un Guadagnini. Una vera contaminazione tra storia e modernità che non mancherà di incantare tutti i presenti.

Resonance Piano, ideato da Fabio Ognibeni, titolare di Ciresa, è il primo strumento capace di unire con successo le caratteristiche sonore di un piano classico e la versatilità del digitale, utilizzando una cassa di risonanza costituita da una coppia di tavole armoniche da pianoforte in abete di Fiemme.

A chi volesse partecipare alla serata inaugurale del 13 settembre, verrà richiesta una donazione minima di 40€; i proventi andranno a sostegno della Foresta dei Violini, per riportare questo luogo alla sua antica magnificenza.

Il 14 settembre, la serata sarà allietata dal Green Bar, e dalla Milonga tra i Fiori. Il primo sarà collocato al centro della sezione FLORA sul piazzale esterno della Fabbrica del Vapore, con aperitivo, musica dal vivo e dj set a partire dalle ore 19.

La serata danzante di Tango Argentino con tdj Auslander verrà invece organizzata in una delle sale interne di Fabbrica. Un evento unico, l’occasione di ballare sui 340 mq di pista di parquet indoor in una sala immersa nella magia delle videoproiezioni dei fiori e degli scenari naturali. “Danziamo, danziamo… altrimenti siamo perduti” (Pina Bausch).

#floraetdecora
#floraetdecora2019
#fetd2019

Informazioni:
13 – serata inaugurale
14-15 settembre 2019 – mostra mercato
Dalle 10 alle 19
Fabbrica del Vapore
Via G.C. Procaccini 4 – 20154 Milano
Ingresso gratuito
www.floraetdecora.it

IS.LA Srl – crea e organizza da anni con successo manifestazioni dedicate al verde, al design e al food tradizionale italiano. Tra gli eventi realizzati ci sono Flora et Decora Milano, Royal Street Food Banquet a Monza e FormaggItalia a Milano. Flora et Decora primavera riunisce 100 espositori nei chiostri e nei giardini della basilica di sant’Ambrogio a Milano, con fiori, piante, arredi e decorazioni per la casa, il giardino e la terrazza. Sette edizioni svolte in aprile, con oltre 20.000 visitatori. Royal Street Food Banquet al Parco di Monza, di fronte alla seicentesca villa Mirabello. Ha riunito 30 tra i più significativi espositori nel panorama del cibo di strada italiano, ristoratori e spesso produttori diretti. Una prima edizione a giugno 2016 con oltre 10.000 visitatori. FormaggItalia 2017, prima edizione della nuova manifestazione dedicata interamente ai formaggi italiani d’eccellenza, sceglie Milano come punto di partenza. Nel 2018 si è tenuta a Fieramilanocity con un maggior numero di produttori artigianali e una grande soddisfazione dei visitatori.

Fabbrica del Vapore – è un luogo di aggregazione culturale, dedicato principalmente ai più giovani, capace di accogliere grandi mostre e dar spazio contemporaneamente a nuove forme d’arte e nuovi talenti. Un polo che è diventato sempre più un punto di riferimento per cittadini e turisti internazionali, grazie a un programma di attività che nasce da una sintesi tra le iniziative della gestione diretta, le occasioni create dai diversi residenti che abitano i suoi spazi e un palinsesto organizzato da realtà terze che la scelgono per veicolare, in collaborazione con il Comune di Milano, i propri contenuti. La peculiarità di Fabbrica del Vapore è data anche dalla tipologia architettonica: la Ditta Carminati Toselli & C., storico spazio industriale di inizio Novecento in cui si producevano i tram, si è trasformata in un luogo dinamico e originale dove si creano momenti di fruizione culturale. L’intera superficie misura circa 30.000 mq, di cui 7.000 destinati a progetti di associazioni residenti e altrettanti a mostre, spettacoli e servizi correlati.

A seguito di bando pubblico, sono stati assegnati in concessione d’uso triennale alcuni locali dedicati al progetto Spazi al Talento, il cui scopo è promuovere la creatività giovanile nell’ambito delle arti visive, performative, audiovisivo-multimediali. Oggi le attività che animano gli spazi di Fabbrica del Vapore sono Studio Azzurro Produzioni s.r.l., Ariella Vidach Aiep / DiDstudio, Mostrami Factory, The Art Land, V&A – Vento & Associati, Careof, Contemporary Music Hub Milano, Ramaya Productions, Lotto 15/Archivio Viafarini, Macchinazioni teatrali, Fattoria Vittadini., Fondazione Milano Scuole Civiche.

Famiglia Margini – è un’associazione culturale frutto dell’energia catalizzante di una genuina sperimentazione artistica. Inaugurata a Milano il 26 gennaio 2006, propose come base concettuale di partenza i disegni del Nobel Dario Fo con il progetto di una città rivoluzionata in senso umano. Sostiene un attivo movimento d’avanguardia artistica, punto d’incontro di persone che ancora credono nella possibilità di condividere percorsi esistenziali. Nel 2017 Famiglia Margini si trasferisce nella nuova sede in Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4, Milano, dove continua ad operare nella proposizione di un’arte dinamica ed impegnata nell’obiettivo di salvare l’umanità da se stessa.