News

Gianna Nannini, domani ritira il Premio Tenco a Sanremo

Domani, sabato 19 ottobre, GIANNA NANNINI ritirerà al Teatro Ariston di Sanremo il PREMIO TENCO 2019, il riconoscimento assegnato dal 1974 agli artisti che hanno apportato un contributo significativo alla canzone d’autore mondiale.  

«Ho voglia di tornare su quel palco, mi rivedo appollaiata su quel piano– racconta Gianna Nannini – Il Club Tenco mi ha dato la possibilità di farmi sentire, eravamo io e Benigni timidi ma decisi… non so ancora cosa mi sia successo dopo, ma in quel palco io sarò sempre all’inizio. Grazie».  

Per l’occasione, Gianna Nannini ha preparato un set a sorpresa, pensato in esclusiva per la rassegna, accompagnata da un trio.  

Di seguito la motivazione con cui il Club Tenco ha annoverato Gianna Nannini tra i grandi artisti presenti nell’empireo della canzone d’autore italiana: Ha fatto il suo intimidito esordio sanremese davanti al pianoforte nel glorioso Tenco ’76. Ma in brevissimo tempo, e in maniera impetuosa, si è affermata abbattendo le staccionate tra la canzone d’autore e il rock. Ha dimostrato in tutta Europa come non soltanto la lingua italiana potesse essere adatta a questo tipo di musica, come fosse possibile innestarvi linguaggi poetici e, soprattutto, come per la musica di spessore avessero scarso significato le barriere, le rigide definizioni e le separazioni stilistiche”.   

È in radio e su tutte le piattaforme digitali “La differenza(https://SMI.lnk.to/_la_differenza), il nuovo singolo della rocker italiana per antonomasia, che anticipa l’omonimo album di inediti in uscita il 15 novembre, a distanza di due anni da “Amore gigante”. Il video del singolo (www.youtube.com/watch?v=tXGBd2QTa9I) è stato diretto da Charlotte Audrey e girato nella contea di Somerset in Inghilterra. 

L’album “La differenza (Sony Music) è già disponibile in pre order negli store di iTunes e Amazon (https://smi.lnk.to/ladifferenza). Questa la tracklist: La differenza, Romantico e bestiale, Motivo feat. Coez, Gloucester Road, L’aria sta finendo, Canzoni buttate, Per oggi non si muore, Assenza, A chi non ha risposte e Liberiamo.

In un periodo storico in cui spesso la realizzazione dei dischi è affidata prevalentemente al digitale, Gianna Nannini ha scelto di realizzare il suo nuovo album nei Blackbird Studio di John McBride a Nashville, Tennessee, nel regno dell’analogico, sede di grandi produzioni artistiche blues-rock.