News

Grande Festa per la chiusura di Expo 2015 che ha avuto oltre 21,5 milioni di visitatori

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ieri sera alle 19 e 12 minuti ha dichiarato ufficialmente chiusa Expo 2015, dicendo “É stata una sfida vinta non da qualcuno contro qualcun’altro ma da un Italia che, quando si unisce in un impegno comune, sa mostrare al mondo le sue originali qualità”.

Il Presidente Mattarella ha anche auspicato, nel suo discorso che nel dopo Expo, vi sia un buon utilizzo del sito, che possa coinvolgere i giovani e i migliori talenti della creatività italiana ed europea.

Il Commissario Giuseppe Sala, nel ringraziare il presidente ha garantito il massimo sforzo per valorizzare i sito, dove esiste già un progetto per un campus universitario e confermava che l’Albero della vita metterà radici a Rho.

La grande festa è finita, i tornelli all’ingresso si sono bloccati alle 17 e solo chi era dentro, qualche ora dopo si è goduto lo spettacolo di fuochi artificiali e la festa che si è protratta fino alla mezzanotte.

Ora rimangono, sull’album dei ricordi le foto dei vip sfilati lungo il Decumano, come il leader degli U2 Bono Vox e Sharon Stone, Michelle Obama e dei politici come Vladimir Putin, che ha catalizzato l’attenzione dei media con oltre 1500 articoli, e poi Angela Merkel e il nostro leader Renzi. Tanti sono stati gli assenti come la famiglia reale inglese, il principe Filippo di Spagna, il presidente della Commissione Ue Juncker, il leader giapponese Shinzo Abe, mentre di Papa Francesco rimangono i suoi video messaggi, ma non la sua presenza fisica.

I numeri di Expo 2015 dicono che ci sono stati oltre 21,5 milioni di visitatori nell’intero periodo e negli ultimi giorni i biglietti d’ingresso sono stati scontati del 30%, consumati oltre 2 mila porzioni di risotto e un grande successo per pane e Nutella con la fetta più lunga del mondo, che ieri ha conquistato il record con 122 metri. Altri record conquistati ieri è stato quello del pane di Altamura che ha raggiunto 3 metri di lunghezza e di oltre 100 chili di affettati doc, nonostante l’allalrme al consumo di insaccati. Un altro numero importante è stato raggiunto con i 250mila scatti su Instagram del simbolo di questa Expo, l’Albero della Vita.

Informazioni su Sebastiano Di Mauro (423 Articoli)
Sebastiano Di Mauro nasce ad Acireale (CT) nel 1954 dove ha vissuto fino a circa 18 anni. Dopo si trasferisce, per brevi periodi, prima a Roma, poi a Piacenza e infine a Milano dove vive, ininterrottamente dal 1974. Ha lavorato per lunghi anni alle dipendenze dello Stato. Nel 2006, per strane coincidenze, decide di dedicarsi al giornalismo online occupandosi prima di una redazione a Como e successivamente a Milano, coordinando diverse redazioni nazionali. Attualmente ha l'incarico di caporedattore di questa testata coordinando i vari collaboratori sul territorio nazionale.
Contatto: Website