News

Grande sfida per Brazzale Asiago Hockey che gioca la finale di Continental Cup a Rouen

L’appuntamento immancabile per tutti i Cuori Slegar è già fissato: il Brazzale Asiago Hockey disputerà la final four di Continental Cup, a Rouen, in Francia, dall’8 al 10 gennaio 2016 alla ricerca di quella vittoria sfumata per un soffio nel 2013.

La qualificazione, per i Leoni asiaghesi, è arrivata al termine del girone semifinale, che si è disputato ad Asiago nel weekend del 20-22 novembre. Un week end all’insegna delle grandi emozioni, durante il quale i Campioni d’Italia in carica hanno battuto due temibili rivali, il Mogo Riga e Yertis Pavlodar, uscendo sconfitti con l’Herning Blue Fox, ma solo al termine dei rigori.

brazzale2Nonostante la delusione per la mancata assegnazione della finale di Continental Cup alla città di Asiago, dove tutti i tifosi speravano di incitare la propria squadra del cuore tra le mura amiche dello stadio Odegar, la squadra sarà a Rouen non soltanto per partecipare: i nostri campioni sfideranno i rivali dell’Herning Blue Fox (Den), del Rouen Dragons (Fra) e del GKS Tychy (Pol) con un solo obiettivo: aggiudicarsi la Continental Cup, dopo la conquista della Supercoppa, arrivata nel mese di novembre.

I Leoni di Asiago si presenteranno dunque sul ghiaccio di Rouen per vincere anche in terra di Francia.

Il Gruppo Brazzale, sponsor ufficiale della squadra per la Continental Cup, insieme ai suoi prodotti Gran Moravia e Burro delle Alpi, che da sempre sostengono i campioni dell’hockey di Asiago, sarà accanto ai campioni di Asiago anche allo stadio Patinoire Ile Lacroix di Rouen, insieme a i tifosi, per portare tutto il calore dell’Odegar anche oltreconfine.

I Leoni di Asiago scenderanno in campo con una speciale divisa, già utilizzata nella fase semifinale, caratterizzata dai loghi Brazzale e Burro delle Alpi, con i colori bianco e blu che contraddistinguono il nostro brand.

Vi aspettiamo a Rouen, dall’8 al 10 gennaio 2016, per vivere insieme ai Leoni del Brazzale Asiago Hockey il sogno della Superfinal