News

I meravigliosi anni ’60 sul palco del Turi Ferro di Acireale con Stefano Masciarelli

Il Teatro Stabile di Acireale “Turi Ferro“, dopo il grande successo de “L’aria del Continente” con Pippo Pattavina, è pronto ad offrire al suo pubblico per sabato 23 marzo 2019, un nuovo spettacolo dall’eloquente titolo “I meravigliosi anni ’60“, con Stefano Masciarelli,  in cui la vera protagonista sarà appunto la musica di quel particolare periodo storico in cui in Italia il cantautorato nasceva e prendeva il sopravvento, tanto da essere definita l’età dell’oro per la canzone italiana.

In quel periodo emergevano cantanti come, Mina, Milva, Patty Pravo, Tenco, Vanoni, Pavone, Endrigo per non parlare delle musiche composte dalle  grandi orchestrazioni di Morricone e di Bacalov, passando per  Trovajoli, Fusco, e tanti altri.

Questo spettacolo dunque,  prendendo come pretesto la musica narra aneddoti che rimarcano temi molti attuali e  importanti, ma in maniera leggera e divertente, divertendoci e nello stesso tempo facendoci riflettere su quanto accade intorno a noi e che spesso  non vediamo perchè distratti e immersi nella realtà virtuale.

Nell’apparente leggerezza, lo spettacolo è invece il confronto vero tra ieri ed oggi, rappresentato dai protagonisti, e questo sarà al centro di una dialettica costruita sul ricordo e sull’analisi dei valori umani, portata in scena in chiave divertente da renderla un piacevole momento di evasione

Naturalmente la musica e le canzoni del miglior repertorio anni ’60 e ’70, riarrangiate e suonate dal vivo dal grande fisarmonicista elettronico Diego Trivellini, faranno da colonna sonora a questo divertente tuffo nel nostro  passato.

Info:
TEATRO TURI FERRO
Via Galatea 92- Acireale
infoline: 095 9892093
www.teatrostabilediacireale.it

orari di apertura:
martedì-giovedì-venerdi-sabato 17:00-20:30

Informazioni su Attilio Privitera (11 Articoli)
Attilio Privitera, più conosciuto come Mapri, nasce a Catania e vive ad Acireale (CT) dove è integrato nel tessuto sociale di quel luogo, legato ai luoghi narrati da Omero e più recentemente dal Verga. La sua cultura subisce l'influenza dei classici greci e quelli più contemporanei. Ha frequentato il Liceo delle Scienze Umane di Acireale ed è studente della facoltà di Scienze della comunicazioni all'Università degli Studi di Catania. I suoi interessi spaziano tra la Scienza e la Cultura, là dove l'uomo è protagonista.
Contatto: Facebook