News

Il cioccolato secondo Ernst Knam durante la seconda Knam Chocolate Experience

La Knam Chocolate Experience torna per una seconda edizione con un cioccolato unico nel suo genere e lo sciroppo d’acero più puro

 Tanti chef, talent e ospiti internazionali interverranno durante la manifestazione, che si terrà dal 28 novembre al 01 dicembre nel nuovissimo N10 Milano.

Guest star d’eccezione, Mitsuharu Tsumura, chef del Maido di Lima

 La Knam Chocolate Experience torna per una seconda edizione ancora più articolata e interessante per gli appassionati del mondo della cucina e della pasticceria, ma non solo. La manifestazione, promossa dallo Chef Ernst Knam, vedrà gli interventi di alcune delle personalità a lui più vicine, professionalmente e personalmente. Tutti riuniti per un’occasione speciale: presentare e celebrare il nuovo cioccolato che Knam ha scoperto e portato in Italia in seguito al suo viaggio in Perù lungo la filiera del cacao, un’esperienza che ha ripetuto l’anno successivo con lo sciroppo d’acero in Québec.

Cacao e sciroppo d’acero, questo il fil rouge che unirà la manifestazione. Un vero e proprio evento di quattro giorni, che inizierà già dalla mattina, quando sarà possibile gustare per la prima volta una “Knam Breakfast” nell’area bar, che nei giorni dell’evento sarà anche adibita a temporary store con un’esclusiva preview del Natale 2019. Per ogni monoporzione acquistata, il caffè Lavazza sarà in omaggio.

E le varie attività si susseguiranno fino a sera, tra showcooking, brunch, aperitivi e soprattutto cene speciali.

La prima si terrà proprio giovedì con un menù a base di carne, che vedrà protagonisti Fabrizio Nonis “el Beker” e lo Chef Ernst Knam.

Sabato sera sarà la volta del Gala Dinner, con un ospite che arriva direttamente dal Perù: Mitsuharu Tsumura, Chef del ristorante Maido di Lima, al decimo posto nella classifica dei 50 Best e primo nella classifica relativa all’America Latina. Un nome d’eccezione per il panorama italiano, che offrirà ai partecipanti uno sguardo inedito sulla sua cucina, le materie prime, la filosofia dietro ai grandi piatti. Un’occasione da non perdere a Milano.

Durante tutti i giorni della manifestazione si terranno anche delle degustazioni di sciroppo d’acero, in partnership con la Delegazione del Québec a Roma e con l’azienda MapleFarm. Per il brunch di domenica 01/12 un ospite speciale: Arnaud Marchand, chef ed esperto della cucina boreale e della valorizzazione delle materie prime del territorio all’interno dei piatti e delle ricette.

Non mancherà neanche la tradizione italiana, con un maestro pizzaiolo che arriverà direttamente da Napoli: Salvatore Salvo delizierà il pubblico con uno showcooking venerdì 29 novembre, a cui seguirà un pranzo degustazione di tre diverse pizze, suoi cavalli di battaglia.

Tanti i talent che interverranno a fianco dello Chef Knam per degli showcooking speciali. Da Marco Bianchi con la sua cucina healthy, passando per Csaba dalla Zorza, Roberto Valbuzzi  e Diego Thomas di “Cortesie per gli Ospiti”, in onda su Real Time, fino al brunch di sabato 30 novembre con Andrea Mainardi.

E infine una serata speciale ed imperdibile per i fan di Bake Off Italia, il cooking show più amato di Real Time: una cena con successiva visione della puntata finale della settima stagione del programma insieme ai giudici storici, Ernst Knam e Clelia D’Onofrio, e alla conduttrice Benedetta Parodi, in partnership con Discovery Italia, che sarà a fianco della Knam Chocolate Experience per tutta la durata dell’evento.

Il tutto in una location di tendenza, appena aperta a Milano: N10, il nuovo spazio aperto polifunzionale (bar, pizzeria e ristorante) in zona Moscova, viale Montegrappa 10.
Tutte le attività si potranno prenotare in anticipo, mentre per le colazioni e il temporary shop l’accesso è aperto e libero.

Lo Chef Knam, per questa occasione speciale, da lui così sentita, ha deciso di coinvolgere i partner e gli
sponsor a lui più vicini per qualità e principi. In primis Electrolux, che con i suoi elettrodomestici affianca lo Chef, testimonial del brand, da 4 anni e Lavazza, di cui è brand ambassador e per cui la Knam Chocolate Experience sarà un altro tassello che si aggiunge a tante iniziative portate avanti insieme.

Ma le collaborazioni di eccellenza non si fermano qui. Per tutti e quattro i giorni dell’evento, Ferrarelle, che grazie al suo gusto unico è perfetta per esaltare piatti sia dolci che salati, sarà il riferimento per quanto riguarda l’acqua; le bollicine delle Cantine Ferrari insieme ai vini fermi delle Tenute Lunelli accompagneranno i momenti dedicati alla convivialità e all’eccellenza in cucina, come le cene e i brunch, mentre le grappe Segnana saranno protagoniste di una degustazione dedicata alle ambrate e bianche abbinate alle creazioni di Knam; Fratelli Branca Distillerie con Carpano Antica Formula, creatore del primo Vermouth e, in esclusiva per questo evento, con il nuovo Stravecchio Branca XO, arricchirà i momenti dedicati all’aperitivo e le cene. L’azienda Agrimontana fornirà invece i suoi prodotti e il suo supporto durante le varie attività previste.

Il Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola DOP ed MGM Alimentari affiancheranno lo Chef Knam nella proposta dei due brunch; le birre artigianali del Birrificio Valsugana saranno invece tra le protagoniste della cena del 28 novembre e del pranzo di venerdì 29 novembre; il gin Kinobi di Fine Spirits Italia, scelto dallo Chef in più occasioni, verrà servito nei momenti cocktail e Riso Gallo sarà il partner unico per il riso, con il suo prodotto di eccellenza: il Gran Riserva, maturato un anno.

Per l’accomodation degli ospiti, il partner dell’evento è il Baglioni Hotel Carlton di Via Senato; mentre Goeldlin Chef realizzerà le giacche su misura per gli Chef nazionali ed internazionali che interverranno.
Radio Deejay è la partner radio ufficiale dell’evento.

Un cioccolato raro e prezioso, uno sciroppo d’acero di qualità premium, per la prima volta in Italia “L’ispirazione per un nuovo prodotto, per una nuova ricetta può arrivare da qualsiasi stimolo intorno a noi,ma è attraverso il viaggio che si stimolano i sensi: nuovi profumi, nuovi gusti, nuove consistenze…nuovi orizzonti”: lo Chef Ernst Knam è sempre stato un forte sostenitore di questa teoria. Ed è proprio attraverso il viaggio che è arrivato a conoscere due prodotti d’eccezione, che saranno il filo conduttore di quattro giorni di eventi, attività, showcooking e altro ancora: il cacao Frau Knam Señorita e uno sciroppo d’acero, scelto e selezionato attentamente.

Il primo è stato frutto di un viaggio nel 2018, patrocinato da Promperú tramite l’Ufficio Commerciale del Perú a Milano (OCEX Milan). Una settimana di esplorazione e scoperta delle piantagioni più particolari e fuori dalle rotte usuali, proprio nel momento in cui il frutto del cacao, la cabossa, viene raccolto. E il viaggio dello Chef l’ha portato dritto nella valle di Convención, nella regione di Cusco, dove si trovano 17.832 ettari di terra di cacao, che hanno sviluppato delle pregiate varietà autoctone definite “chuncho”, tra cui queste cinque tipologie: pamuco, chuncho de montaña, punta lanza, achoccha e “señorita”. Le fave di cacao di Chuncho a La Convención sono concentrate nel distretto di Quellouno, dove piccoli produttori sono andati specializzandosi in “chuncho señorita”. Il chicco di questo cacao è caratterizzato da un gusto dolce e da aromi floreali, presenta una cabossa piccola e sottile, da cui gli agricoltori possono produrre 500 kg per ettaro, rispetto a un cacao ibrido la cui produzione media è di 2,5 tonnellate per ettaro. Questa varietà consente a chi lavora il cioccolato di produrre tavolette con grande concentrazione di cacao e di ottenere aromi di alta qualità, oltre che poco amari. Lo Chef Knam è stato il primo esportatore in Italia di questa tipologia di cioccolato, di cui ha curato tutte le fasi, dalla vera e propria selezione della varietà, all’esportazione dal Perù, fino alla scelta della sua lavorazione. E ovviamente il nome: Frau Knam Señorità è un omaggio alla moglie, che lo ha affiancato in tutte le varie tappe di un viaggio attraverso il mondo e che insieme a lui ha elaborato l’esclusivo design e packaging della tavoletta limited edition, che riproporrà tutta l’essenza e le fragranze di questo cacao speciale.

Un simile processo ha portato Knam alla scoperta dello sciroppo d’acero, un prodotto che in Italia non ha ancora preso piede, ma che ha caratteristiche qualitative e organolettiche considerevoli, che lo Chef Knam ha avuto modo di verificare con mano durante un viaggio in Québec alla scoperta della filiera dell’acero, promosso dalla Delegazione del Québec a Roma. Durante vari tastings delle quattro tipologie di sciroppo d’acero che si possono ricavare (e che i partecipanti alle degustazioni della Knam Chocolate Experience potranno a loro volta assaggiare nei momenti dedicati grazie a MapleFarm), lo Chef ha individuato una qualità premium e ha studiato con Frau Knam una bottiglia e un’etichetta speciale per questo nuovo prodotto. Uno sciroppo d’acero della qualità più pura, la Gold, frutto del primo “raccolto” della linfa che inizia a sgorgare dagli alberi di acero, contraddistinto da un colore chiaro e da un gusto delicato.