News

Il Mipaaft alla 53ma edizione di Vinitaly con il Ministro Gian Marco Centinaio

Il Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo sarà presente alla 53^ edizione di Vinitaly, a Veronafiere dal 7 al 10 aprile, e si prepara ad accogliere le migliaia di visitatori attesi in Fiera con un programma ricco di eventi, convegni, seminari, degustazioni, momenti di approfondimento e intrattenimento.

Il Ministro Gian Marco Centinaio, i Sottosegretari Franco Manzato e Alessandra Pesce saranno presenti al Vinitaly presso lo stand del Mipaaft durante tutte le giornate. Gli spazi Mipaaft si articoleranno al piano terra del PalaExpo (Ingresso San Zeno), tra l’area talk show, dove si svolgeranno gli eventi centrali, la sala conferenze che ospiterà i dibattiti e l’area degustazione dove avranno luogo gli appuntamenti di gusto, fra storia e tradizioni d’Italia.  L’edizione Vinitaly 2019 vedrà una rinnovata presenza del Mipaaft quale attore non solo istituzionale ma strategico punto di riferimento per la filiera vitivinicola italiana, puntando ad un nuovo modello di politiche di valorizzazione e sostegno alle eccellenze enologiche del nostro Paese che passa attraverso l’abbinamento imprescindibile con le politiche di promozione turistica del patrimonio Wine & Food italiano. Obiettivo, promuovere la conoscenza delle nostre produzioni vitivinicole all’estero, al fine di attrarre la domanda turistica nelle aree del nostro Paese.  Il fil rouge della vasta programmazione delle attività organizzate dal Mipaaft, dunque, è quello di un’Italia da vedere e da gustare, terra del bere bene, del “Made in Italy” culturale, artistico, architettonico, paesaggistico ed enogastronomico di inestimabile valore in grado di attrarre flussi turistici da ogni parte del mondo. Ospiti d’eccezione del Mipaaft, diversi personaggi noti e molto amati del mondo dello spettacolo, che negli anni si sono cimentati nella produzione di proprie etichette del vino e dell’olio. Una scelta che punta a valorizzazione l’enogastronomia d’eccellenza italiana, puntando i riflettori sulla valenza promozionale del Vino come simbolo iconico d’Italia. Saranno Joe Bastianich, Gerry Scotti e lo Chef Alessandro Circiello ad aprire la rassegna in occasione dell’inaugurazione, domenica 7 aprile. Nei giorni a seguire si avvicenderanno Michele Placido, Albano Carrisi, Cesara Buonamici, raccontando la passione per le loro aziende agricole e produzioni. Non mancheranno figure di riferimento dell’agri-food, vere stelle dell’enogastronomia d’eccellenza, insieme a tante realtà del mondo dell’enoturismo: Paysage, I Viaggi di Tels, Consorzio Club del Buttafuoco storico. In calendario anche la presentazione del libro “Pavia: le 100 Meraviglie”, in abbinamento ad una degustazione a cura della Federazione Nazionale Cuochi, ed un momento dedicato al progetto “Vino della Solidarietà” che ha l’obiettivo di creare percorsi fattibili per l’inserimento nel settore vitivinicolo di persone con disabilità. Informazione ma anche intrattenimento, con l’introduzione all’app “Trust your food” a cura di Poligrafico dello Stato, CSQA e Qualivita, la presentazione di “Plonk”, la prima serie televisiva australiana wine related “Cellars”, promossa da Ownair, con un focus su vino e cantine in chiave comedy, l’esposizione di moto artigianali della storica azienda italiana Moto Morini. Degustazioni guidate di etichette e live show-cooking con prodotti Dop e Igp, accompagneranno i visitatori dello stand Mipaaft in un viaggio sensoriale tra i sapori e le specialità della Penisola a cura – tra gli altri – di Fis – Federazione Italiana Sommelier e Fisar – Federazione Sommelier Albergatori Ristoratori, Consorzio Cioccolato di Modica IGP, Urbani Tartufi, il maestro gelatiere Nicola Pieruccini.

A far da cornice alla rassegna Vinitaly, nell’area dello stand del Ministero, rappresentanti del comparto vitivinicolo e dei consorzi, enti e associazioni di filiera saranno protagonisti con testimonianze autorevoli, spunti di riflessione e conversazioni sulla viticoltura sostenibile: Coordinamento nazionale delle Strade del Vino, Olio e Sapori d’Italia, Borsa Merci Telematica, Movimento Turismo del Vino, Unione Italiana Vino, gli organi e gli istituti di diretta competenza del Ministero delle Politiche Agricole e del Turismo Agea, Crea, Ismea.