News

La Filarmonica della Scala e Lorenzo Viotti chiudono l’edizione 2019 del Ravello Festival

Sabato 31 agosto 2019 alle ore 19.30, Lorenzo Viotti, il ventinovenne direttore svizzero nato a Losanna, torna alla testa della Filarmonica per il concerto che chiude l’edizione 2019 del Festival di Ravello. Figlio del direttore d’orchestra Marcello, scomparso prematuramente nel 2005 quando era direttore musicale della Fenice di Venezia, è tra le giovani bacchette più richieste e apprezzate, anche alla Scala, dove si è distinto per autorevolezza e eleganza del gesto. Viotti, nominato direttore musicale della Netherlands Philharmonic Orchestra e della Dutch National Opera, dove succederà a Marc Albrecht, ha diretto più volte la Filarmonica al Teatro alla Scala, di recente in stagione con un programma di musiche di Ravel, Debussy e Wagner. Per l’appuntamento “open air” di Villa Rufolo dirige la Sinfonia da Il Barbiere di Siviglia di Rossini, il Preludio sinfonico di Puccini prima di affrontare la Sinfonia n. 9 Dal nuovo mondo di Dvořák.

Il rientro a Milano è con il concerto “Back to the city” di domenica 8 settembre, appuntamento che inaugura il programma culturale di Bam, la Biblioteca degli Alberi di Milano, e porta per la prima volta la Filarmonica della Scala in un parco pubblico. Atmosfera informale, palcoscenico verde e le note di grandi classici, dal Barbiere di Siviglia alla Traviata, da Cavalleria Rusticana a L’Italiana in Algeri e la Sinfonia Italiana di Mendelssohn, con la direzione di un’altra giovane promessa del podio: Alessandro Bonato. Come da tradizione la presenza al Festival MITO Settembremusica con Myung-Whun Chung è doppia: mercoledì 11 settembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano e venerdì 13 settembre al Teatro Regio di Torino. Ospite è il pianista Alexander Romanovsky in un programma che accosta il Terzo di Rachmaninov alla Sinfonia n. 6 Patetica di Čaikovskij.

Martedì 17 e mercoledi 18 settembre la Filarmonica della Scala vola in Oman per due concerti alla Royal Opera House di Muscat con Myung-Whun Chung: il primo con Alexander Romanovsky e il programma Rachmaninov-Čaikovskij, il secondo con musiche di Rossini, Puccini e Verdi e la Sinfonia n. 9 Dal Nuovo Mondo di Dvořák. Venerdì 20 settembre Myung-Whun Chung e Alexander Romanovsky sono protagonisti anche del concerto a Verona per il Festival dell’Accademia Filarmonica.

Giovedì 26 settembre, con repliche sabato 28 e domenica 29, Riccardo Chailly torna sul podio della Filarmonica per la stagione sinfonica del Teatro alla Scala con la Sinfonia n. 4 di Beethoven e la Sinfonia n. 4 di Mahler, ospite il soprano Christian Karg.

Sabato 31 agosto 2019, ore 19.30
Lorenzo Viotti
Gioachino Rossini
Il barbiere di Siviglia sinfonia
Giacomo Puccini
Preludio sinfonico
Antonín Dvořák
Sinfonia n.9 in mi minore “Dal nuovo mondo”, op.95

Informazioni
I biglietti sono in vendita presso le istituzioni ospitanti.