News

La prima volta della Cascina Montalbano a Vinitaly

 Per  la prima volta Cascina Moltalbano ha affrontato l’avventura di Vinitaly. Il rischio per una piccola realtà in una manifestazione così imponente era quello di risultare introvabile tra la miriade di aziende vinicole presenti, circa 4600! 

E invece l’attenzione non è mancata, così come gli apprezzamenti, da parte del pubblico ma anche di alcuniimportatori esteri alla ricerca di vini a forte connotazione territoriale, seppure con produzioni limitate. 

Distributori provenienti da USANord Europa e Croazia hanno davvero gradito il Boca Doc di Cascina Montalbano. Mattatore è stato il 2013, nonostante si tratti di un vino ancora un po’ spigoloso, lievemente tannico e tuttora in evoluzione. L’aggettivo più bello e suggestivo che gli è stato associato è “vibrante”. Il 2012, più morbido e rotondo, prediletto da ristoranti ed enoteche in patria, è risultato forse meno sorprendente per operatori in cerca della chicca da proporre a clienti sempre più curiosi ed esigenti. 

Lusinghieri giudizi anche per “Tredici“, il Colline Novaresi Doc (90% Nebbiolo 10% Croatina) pur avendo lasciato la botte per la bottiglia da sole due settimane. Non a caso si tratta di un vino che, non meno del Boca, ha reso rinomato in Alto Piemonte il nome di Cascina Montalbano e di Alessandro Cancelliere. 

Grazie, Verona.  

CASCINA MONTALBANO  Località Montalbano 3 – 28010 Boca (NO) info@montalbanoboca.com +39 335 6007404 +39 0322 866519 @montalbanoboca

Nella foto : Alessandro Cancelliere con le sue botti