News

La Puccia dolce dell’Immacolata, un’altra invenzione della pasticceria Salentina

Non finisce mai di stupire l’ingegno e la creatività delle aziende salentine. A Carmiano, la Pasticceria Perrone inventa la puccia dolce dell’Immacolata, l’Immacolatina! Così se il giorno della Vigilia si usa consumare la Puccia salata farcita con tonno, il giorno della Festa e per tutte le Festività natalizie ci si potrà deliziare con la Puccia dolce, che è stata battezzata con il nome di Immacolatina.

Ad idearla è stato Giuseppe Perrone che conduce con la moglie Annarita Formica l’omonima pasticceria di via Immacolata 44 a Carmiano. Sarà presentata (con relativa degustazione) lunedì 25 novembre alle 11.00 nella sala stampa della Provincia di Lecce, a Palazzo Adorno, da Giuseppe Perrone e Annarita Formica, dall’assessore alla cultura di Carmiano, Stefania Arnesano, dal parroco e dal presidente del Comitato Feste di Carmiano. Modera la giornalista Carmen Mancarella.

Ma come è fatta l’Immacolatina e come è nata l’idea? Spiega il maestro Giuseppe Perrone, che proviene dalla migliore scuola diarte dolciaria leccese: “L’idea è nata da un gruppo di amici. Qui a Carmiano sentiamo molto la Festività dell’Immacolata. In onore della Madonna, l’8 dicembre mattina si svolge una processione molto partecipata. La Madonna Immacolata esce dalla chiesetta, poco distante dalla nostra pasticceria e viene portata a spalla per quasi tutte le vie del paese. Tutti noi, anche coloro che sono andati via da Carmiano, attendono con tanta ansia questa festa. I nostri amici del Comitato feste ci hanno chiesto di inventare un dolce in occasione di questa importante ricorrenza.

Ne è nata l’Immacolatina. Appartiene alla famiglia dei lievitati e viene fatta in modo molto semplice e naturale: lievito madre, farina… zucchero e uova. Per ricordare il bianco manto della Madonna, quindi il suo candore, l’abbiamo ricoperta con una glassa di zucchero e per dare un tocco di croccante, invece che usare le mandorle, abbiamo utilizzato le noci. Il tocco sta poi nell’utilizzo delle olive celline dolci sia per l’impasto, che per la decorazione”.

Un vero successo. Infatti l’Immacolatina, sfornata per la prima volta un anno fa, ha superato il test dei palati più raffinati e dei salentini più esigenti. “E’ piaciuta così tanto”, dice Annarita Formica, contitolare con il marito della Pasticceria Perrone, “che i clienti, dopo averla degustata nel giorno dell’Immacolata, sono ritornati persino in estate per richiederla. E’ morbida, fragrante, genuina. Si conserva facilmente e, assieme ai nostri migliori prodotti, la vendiamo anche on line attraverso il nostro sito, in tutta Italia e anche all’estero”.

Un profumo intenso di bontà caratterizza la Pasticceria Perrone: panettoni artigianali ricoperti di cioccolato, cupeta, il tipico torrone salentino, dolcetti di pasta di mandorla e persino cioccolatini artigianali ripieni di negroamaro e primitivo sono le idee golose da portare in regalo ad amici e parenti e da non far mancare mai dalle proprie tavole.

Ed ecco i video:
https://www.youtube.com/watch?v=WgSc8y771Zk

A Carmiano la Pasticceria Perrone inventa la Puccia dolce dell’Immacolata, Immacolatina
https://www.youtube.com/watch?v=N5pmKKE3ylo

Pasticceria Perrone, il lievito madre è il segreto di tutte le bontà.

Pasticceria Perrone
Via Immacolata 44
73041 Carmiano (LE)
tel. 331 481 0968
www.pasticceriaperrone.it