News

Le sorelle Marinetti a Capodanno all’EcoTeatro di Milano

MilaniCadeo ha il piacere di segnalare  che dal 29 dicembre al 31 dicembre all’ EcoTeatro di Milano sarà  in scena la “Compagnia d’arte varia delle Sorelle  Marinetti “con lo  spettacolo “SCUSI, QUANDO ARRIVA IL ’19?”

Un giorno solo per dare l’addio al 2018 e il benvenuto al 2019 non poteva bastare! Per questo la “Compagnia d’arte varia delle Sorelle Marinetti”  e il Quartetto Jazz  dell’ Orchestra Maniscalchi hanno deciso di mettere in cartellone ben ‘tre repliche tre dello spettacolo e festeggiare un Capodanno “Anni 30” accompagnati da spumante e panettone, di mezzanotte, offerto dal teatro.

Alleghiamo comunicato stampa e immagine, restiamo a disposizione per eventuali accrediti.

Ringraziamo per l’attenzione e cogliamo l’occasione per augurare un Buon Natale e un Felice 2019!!

Cordiali saluti Patrizia Milani e Caterina Cadeo

Orari: 

Sabato 29 dicembre – h. 20:45

Domenica 30 dicembre – h. 16:00

Lunedì 31 dicembre – h. 22:30

Ecoteatro

Via Fezzan 11 – 20146 Milano

Info: direzione@ecoteatro.it

Direzione Marco Daverio

Tel: 02 82773651

http://www.ecoteatro.it

Costo biglietti: 

29/30 dicembre a partire da € 25 e 31 dicembre  a partire da € 40 spumante e panettone, di mezzanotte, offerto dal teatro.

La biglietteria è aperta da giovedì a sabato dalle ore 15 alle ore 19 – 

Tel: 02 82773651 / 370 1424292 

“Scusi, quando arriva il ’19?”(L’ultimo dell’anno più lungo di Milano)

con Le Sorelle Marinetti  e il Quartetto Jazz dell’Orchestra Maniscalchi

Cast:

Nicola Olivieri è Turbina Marinetti

Marco Lugli è Scintilla Marinetti

Matteo Minerva è Elica Marinetti

e

Adalberto Ferrarial clarinetto, Christian Schmitzal pianoforte, Marco Mistrangeloal contrabbasso e Martino Malacridaalla batteria

Testi e regia di Giorgio Umberto Bozzo

Direzione musicale del M°Christian Schmitz

Un giorno solo per dare l’addio al 2018 e il benvenuto al 2019 non poteva bastare!

Per questo la “Compagnia d’arte varia delle Sorelle Marinetti” ha deciso di mettere in cartellone ben ‘tre repliche tre’ dello spettacolo “SCUSI, QUANDO ARRIVA IL ’19?”:

Quale genere musicale meglio si addice a un momento di liberatoria allegria come il veglione di Capodannose non lo swing, di cui le Sorelle Canterine en travestisono oggi regine incontrastate nel nostro Paese, così come le loro eroine di riferimento – le Sorelle Lescano – lo furono ottant’anni fa?

Una sequela di spiritose canzonette sincopate, tra classici evergreendel periodo della radio – dell’E.I.A.R.! – come Maramao perché sei morto,Ho un sassolino nella scarpaMille lire al mesealternati a brani magari meno noti, ma pur sempre irresistibili, come PupaIl silenzio è d’oroFiocca la neve, giusto per citarne alcuni.

E per coloro che amano crogiolarsi nella dolce atmosfera delle feste più belle dell’anno ci sarà ancora tempo, senza temere d’essere fuori luogo, per qualche canzone dal sapore più squisitamente natalizio, come gli standardamericani Let it snow, let it snow, let it snowWinter wonderland abbinati ad alcuni classici di stampo nostrano.

Ma lo spettacolo non sarà solo a beneficio dell’udito: chi già le conosce sa che le Sorelle Marinetti danzano, con leggiadria e a ritmo di foxtrot, e sanno farsi apprezzare per la simpatia delle loro maniere da signorine perbene d’antan, sobrie, educate, timidamente sensuali… seppure proiettate verso una modernità di stampo decisamente futurista.

Ma non sarà solo la musica a elargire il fausto intrattenimento per questo che si candida ad essere il più lungo ‘ultimo dell’anno’ di Milano: le Sorelline coglieranno infatti ogni pretesto per raccontare “quel tempo che fu”, con aneddoti, storielle,  e amene facezie snocciolate per regalarci un sorriso e farci rivivere uno scorcio di storia del secolo scorso dal fortissimo sapore familiare: per qualche ora ci si potrà calare nella leggerezza e nella gaia voglia d’evasione di quegli splendidi e coraggiosi ragazzi che furono i nostri nonni e i nostri bisnonni nei difficili anni che precedettero la seconda guerra mondiale.

 

Informazioni su Annamaria Demartini (1107 Articoli)
Direttore responsabile di Mondopressing, milanese di nascita e affezionata alla sua città , laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha insegnato Inglese per molti anni nella scuola media statale.
Contatto: WebsiteFacebook