News

Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta: il 4 ottobre in arrivo il secondo capitolo

Giovedì 4 ottobre, grazie a Sassi Editore Srl, arriva in libreria (a distanza di sei mesi dall’uscita del primo capitolo dal titolo Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta – conigli dappertutto), Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta – fuori dal gregge.

È proprio Sassi Editore Srl (noto marchio editoriale specializzato in letteratura per l’infanzia) ad aver acquistato per l’Italia, i diritti di Mein Lotta-Leben, l’acclamato caso editoriale dell’autrice tedesca Alice Pantermüller, con le illustrazioni di Daniela Kohl; che presto – secondo quanto annunciato sul sito ufficiale – diventerà anche un film.

Primo giorno di scuola media, per Carlotta. La stravagante e intraprendente protagonista de Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta impegnata a raccontare le sue (stra)ordinarie (dis)avventure quotidiane in compagnia della sua famiglia: la mamma Sabina Petrucci, che nutre un debole per i prodotti delle televendite – più sono inutili, più ne è attratta, spendendo i soldi che Carlotta vorrebbe fossero investiti per comprarle un animale domestico che tanto vorrebbe (la tartaruga Uga non fa testo); il papà Rinaldo Petrucci, professore dalla scarsa pazienza e i due temerari fratelli gemelli, Giacomo e Simone che Carlotta proprio non sopporta. Oltre alla sua famiglia, a rallegrare, movimentare e far trascorrere le giornate a Carlotta (senza che possa accorgersi di cosa sia la noia), contribuiscono: Sharon, la sua migliore amica; Paolo Leprotti, personaggio che entra in “scena” dal secondo volume; la Prof.ssa Cantacesso; e tanti altri divertenti personaggi.

Se nel primo volume le (dis)avventure di Carlotta sono più incentrate sul farci conoscere il suo ambiente familiare e le persone che lo popolano, oltre che alla scuola e alle sue amicizie; il secondo, è più incentrato sul suo microcosmo scolastico popolato da simpatie e antipatie verso coetanei.

In Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta – fuori dal gregge, che noi abbiamo avuto il piacere di leggere in anteprima, c’è davvero tanto di cui ridere e riflettere… non mancheranno le (dis)avventure di Carlotta alle prese con l’onnipresente flauto dolce che tanto detesta, lo svilupparsi delle relazioni interpersonali con Sharon e Paolo che li porterà alla costituzione del gruppo I Conigli Scatenati… una (dis)avventura che indaga e racconta in maniera spensierata i rapporti di amicizia e le marachelle ad essi legati.

Con questo secondo volume, Carlotta, tornerà sicuramente a rinnovare la fiducia e la simpatia nei lettori che già hanno avuto il piacere di conoscerla e a conquistare la fiducia di chi ancora non la conosce. Questo, stimolerà sicuramente Sassi Editore Srl a pubblicare i restanti nove volumi ancora inediti al pubblico italiano.

Ciò che rende la lettura de Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta… ancora più divertente e fruibile è l’aria “fumettosa” che le infondono le semplici, per quanto ben curate e azzeccate illustrazioni della Kohl.

Le (stra)ordinarie (dis)avventure di Carlotta… (…) è uno stracomico diario per ragazze (…), secondo quanto recita la descrizione sul retro del secondo volume. Noi, invece, sosteniamo che sia uno stracomico diario per tutti i giovani lettori che vorranno divertirsi leggendo, perché l’arte non conosce limiti legati al genere – o almeno mai dovrebbe.

Età di lettura consigliata: 8+

Giorgio Volpe – RossoBelPeloArte

Informazioni su Giorgio Volpe (117 Articoli)
Giorgio Volpe Redattore Spettacolo Nato nel 1990, amante dell’arte, soprattutto di quella scenica, si laurea nel 2013 in Scienze Umanistiche (Arti e Scienze dello Spettacolo - La Sapienza/Roma) con una tesi su “The Lion King – il musical” e nel 2018 consegue la specialistica in Lettere e Filosofia (Spettacolo, Moda e Arti Digitali - La Sapienza) con una tesi dal titolo "Teatro Ragazzi. Esperienze tra Italia e Francia". Quello della scrittura giornalistica è un hobby che gli permette di abbinare l’utile al dilettevole.