News

Lous And The Yakuza: esce oggi ‘GORE’, l’album di debutto della stella nascente del panorama internazionale

L’attesa è finita! Oggi, venerdì 16 ottobre, è uscito “GORE” (Columbia Records/Sony Music) l’album di debutto della giovane artista belga-congolese e attivista LOUS AND THE YAKUZA.

“Gore”, composto da 10 tracce scritte interamente in francese, è stato prodotto dallo spagnolo El Guincho (Rosalía). 

È possibile ascoltare l’album qui: https://lousandtheyakuza.lnk.to/Gore_

Tracklist:

  1. Dilemme
  2. Bon Acteur
  3. Téléphone Sonne
  4. Dans la Hess
  5. Tout est Gore
  6. Amigo
  7. Messes Basses
  8. Courant d’Air
  9. Quatre heures Du Matin
  10. Solo

Con El Guincho, Lous ha creato un album senza tempo che parla della sua identità unica sia come persona che come artista. In questo album, la giovane stella nascente del panorama internazionale tratta svariate tematiche come la resistenza, la resilienza, la sensualità e la bellezza.

Sonorità all’apparenza inconciliabili come il ritmo tipico della rumba Congolese e quello latino di El Guincho, all’interno di “Gore” si fondono e danno vita a ritmi trap, elettropop e hip-hop. Le molteplici ispirazioni musicali di Lous And The Yakuza rispecchiano anche la sua personalità multiforme, che alterna momenti di solitudine a momenti in cui desidera la moltitudine, delicata e allo stesso tempo feroce, felice ma anche disperata.

Lous ha attirato l’attenzione del pubblico internazionale un anno fa con la travolgente “Dilemme”, che è stata certificata PLATINO in Italia con più di 35 milioni di stream e ha raggiunto la Top 50 della classifica airplay di Earone,  seguita da “Tout Est Gore”, “Solo”, e più recentemente dall’ultimo singolo “Amigo”.  

L’interpretazione visiva di Wendy Morgan nei videoclip dei brani, è stata un viaggio nell’universo di Lous, acclamato in tutto il mondo. L’artista si è distinta anche con la sua incantevole performance di “Bon Acteur” al COLORS STUDIO, e si esibirà il 20 ottobre al Late Show di Jimmy Fallon per presentare “Amigo”.

Foto: Manuel Oba