News

Per il Natale di Salvamamme inaugurata l’officina di Guido Aggiustagiocattoli

Roma 11 dicembre 2019 –  “Vent’anni di cure e attenzioni verso le mamme che tra mille difficoltà crescono i loro bambini e a Natale al Salvamamme, come in ogni famiglia, il dono ha un valore speciale, soprattutto se è intessuto di affetto. Ho visto crescere tanti bambini che porto tutti nel mio cuore”, lo ha detto Barbara De Rossi, presidente onoraria di Salvamamme oggi al taglio del nastro dell’imponente e “magica” officina di Guido Aggiustagiocattoli di Via Sardegna che, affiancato da 8 elfi aiutanti, ha raccolto un numero incredibile di doni, pronti per raggiungere mezzo mondo. Un Natale che incanta tutta Roma, quello ideato dall’Associazione capitanata da Grazia Passeri insieme a MammaRoma e i suoi figli migliori e al Municipio I Centro per esaudire i desideri di migliaia di bambini

Il locale, messo a disposizione dall’ Istituto Comprensivo Regina Elena e con l’entusiasmo e i buoni auspici del Municipio, arricchito da allestimenti scenografici natalizi curati da Annalisa Di Piero, accoglie migliaia di giocattoli nuovi, rimessi a nuovo e ben impacchettati, frutto della solidarietà e del cuore della capitale e non solo, pronti per essere donati nel periodo natalizio

Ospiti d’onore le Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato con Massimiliano Bizzozzero e Claudio Gaudiello, la Croce Rossa Italiana con il Segretario Generale, Flavio Ronzi che ha spiegato: “la Croce Rossa Italiana è vicina a Salvamamme per varie ragioni, ma quella che più ci unisce e che fa da filo conduttore del nostro supporto a questa associazione è l’operare a favore dell’inclusione sociale, che significa agire concretamente per contrastare forme di marginalità e di povertà che sono sempre più presenti nella nostra società e che vedono spesso anche i minori soffrire e subire processi di esclusione. Salvamamme con il sostegno della Croce Rossa è un esempio di come si possa intervenire, anche durante le Feste, per salvare il diritto legittimo di ogni bambino ad essere felice”

Sono intervenuti, inoltre, Paolo Masini di MammaRoma e i suoi figli migliori, l’attore Jonis Bashir, il regista Antonio Centomani, Rossella Sonnino, Preside Istituto comprensivo Regina Elena, Sabrina Alfonsi e Giovanni Figà Talamanca, Presidente e Assessore alla Scuola del Municipio I Centro di Roma.

“Salvamamme 365 giorni l’anno risponde alle necessità di migliaia di bambini in Italia e nel mondo, prima di tutto con pappe e corredini, ma a Natale si cerca di ricreare la magia della festività. Tutti noi siamo stati salvati da un dolce ricordo d’infanzia”, ha spiegato Maria Grazia Passeri nel descrivere l’attività natalizia della sua Associazione. L’inaugurazione del Natale è iniziata con le dolci melodie natalizie, intonate dal Maestro Daniele Mutino ed alcuni suoi studenti ed è stato allietato dalla degustazione di grandi panettoni e pizzette a forma di cuore della maestra pizzaiola, campionessa del Mondo Pizza Dessert, Petronela Luisa Achitei, del pasticcere Dario Saltarelli e dello Chef Bruno Brunori, maestri del gusto e dal dolce animo sempre accanto all’associazione. Grazie al grande sostegno del corpo docenti, del consiglio d’Istituto, di Annamaria Pagni e della Professoressa Isabella Burattini, la giornata di oggi ha regalato gioia e stupore a tanti bimbi immortalata dagli scatti di Valerio Faccini.

Al termine, l’evento si è spostato in via Puglie chiusa al traffico per l’occasione, dove si può ammirare l’icona della manifestazione, “l’albero gigante della condivisione delle speranze e dei desideri”, un grandissimo Albero di Natale, ideato dall’ing. Mario Cangiano, composto da centinaia di riquadri in carta riciclata, messa a disposizione dalla signora Mercedes Esca insieme a tutti i preziosi materiali riciclati, con tantissime palle natalizie in cartone e decorato dagli alunni ed insegnanti dell’Istituto Regina Elena. Ai suoi piedi una montagna di doni impacchettati per le famiglie presenti, insieme ai palloni, messi a disposizione da Roma Cares dell’AS Roma, tutti distribuiti dalle Fiamme Oro Rugby della Polizia di Stato.