News

Progetto Fuoco alla Fiera di Verona con il Green New Deal delle nuove tecnologie

Quattro aree tematiche: Give Me Fire – Innovation Village, Progetto Bosco, EcoHouse e Progetto Fuoco

Green New Deal, nuove tecnologie, professionalità a confronto. Sono oltre 60 gli eventi – tra convegni, workshop, pitch di startup, dimostrazioni pratiche e occasioni di formazione e aggiornamento – in programma a Progetto Fuoco, dal 19 al 22 febbraio 2020 alla Fiera di Verona. Si comincia con un tema di grande attualità: «Green New Deal ed energia rinnovabile dal legno. Politiche, numeri, azioni per accelerare la transizione energetica» è il titolo del convegno di apertura organizzato da Aiel, Piemmeti Spa, Ministero dell’Ambiente e Progetto PrepAIR, con lo scopo di elaborare una strategia di lungo termine per aggiornare gli obiettivi, decarbonizzare l’energia e salvaguardare la qualità dell’aria. I relatori sono Luca Benedetti di GSE, Valter Francescato e Diego Rossi di Aiel, Emanuele Peschi di Ispra, Guido Lanzani di Arpa Lombardia, Katia Raffaelli della Regione Emilia-Romagna, Lavinia Laiti per la Provincia Autonoma di Trento, Silvia Pillon di Arpa Veneto, Marino Berton di Aiel, Giulio Volpi della Direzione Generale per l’Energia della Commissione Europea, Giulia Cancian, Direttore settore politiche di Bioenergy Europe e Francesco Ferrante, Vicepresidente Kyoto Club.

Gli appuntamenti animeranno le quattro aree tematiche Give Me Fire – Innovation Village, lo spazio dell’innovazione e delle startup, Progetto Bosco, dedicata alla meccanizzazione della filiera del legno, EcoHouse, evento dedicato ai materiali e alle tecnologie per l’efficienza energetica, e Progetto Cuoco, focus sulla cucina a legna.

Mercoledì 19 febbraio

Dopo l’apertura della manifestazione alle 9, alle 11.30 convegno di apertura «Green New Deal ed energia rinnovabile dal legno. Politiche, numeri, azioni per accelerare la transizione energetica» organizzato da Aiel, Piemmeti Spa, Ministero dell’Ambiente e Progetto PrepAIR. Alle 10 si inaugura Give Me Fire Innovation Village con il lancio della fase finale di Give Me Fire European Startup Award, e alle 14.30 saluti istituzionali e short pitch delle 12 startup finaliste, seguiti da un Communication Training: cassetta degli attrezzi per un pitch efficace.
Alle 10 «Innovazione e opportunità di mercato» organizzato da NeXtWood; «La stufa a microgassificazione ed analisi sul campo Uni 10389/2» organizzato da Assocosma; «Fonti di energia rinnovabile, corretto approccio alla progettazione e installazione dell’impianto ibrido», seminario tecnico per gli studenti organizzato da Aiel e dall’Istituto Salesiani san Zeno di Verona. Alle 11 pillole di formazione: «Come promuoversi con i social» organizzato da Anfus; alle 11.30 focus con NeXtWood: «Costruire in legno. Approccio pratico all’ingegnerizzazione del progetto e alla cantierizzazione delle fasi esecutive». Alle 13 Assocosma organizza «Lo spazzacamino: dimostrazione pratica di pulizia ed uso corretto dell’attrezzatura», appuntamento ricorrente anche nei giorni successivi. Alle 14 il confronto «Prestazioni emissive delle moderne stufe ad accumulo» è promosso da Cti e Assocosma. «Principali novità nel quadro normativo degli impianti a biomasse» è il titolo del workshop che si svolge alle 14, promosso da Aiel, Progetto Fuoco, Cti e Inail. Seguono alle 15 «Il legno in edilizia: risorsa energetica e materiale per contrastare la crisi climatica», promosso da NeXtWood, «Innovazione nel riscaldamento» organizzato da Coordinamento Free e Ati, e il convegno «Dal bosco allo spazzacamino. La nostra filiera salverà il pianeta» organizzato da Anfus. Alle 16 Assocosma aggiorna su «Norme 2020. Novità in arrivo», appuntamento ricorrente su diversi aspetti degli aggiornamenti legislativi.

Giovedì 20 febbraio

Alle 9.30 Anfus promuove «Pillole di formazione: il progetto del camino», e alla stessa ora ci sono «Prevenzione incendi negli impianti a biomasse», organizzato da Aiel e Piemmeti Spa, e «Energie rinnovabili e ambiente. La comunicazione nei temi ambientali» a cura della rivista Il Pianeta Terra. Due gli appuntamenti alle 10: «Esperienza di una stufa ad accumulo in una casa di bioedilizia» organizzato da Assocosma e «Esperienze di edifici in legno da progettisti Arca» a cura di Network Arca. Alle 10.30: «Corso di formazione per operatori professionali» con Aiel e Progetto Fuoco e «Startup Pitch Reel», primo round di presentazione delle startup finaliste del Give Me Fire European Startup Award. Tre incontri alle 11.30: «Innovazione nel condizionamento» organizzato da Coordinamento Free e Ati, «L’involucro edilizio e il fabbisogno energetico» con Anfus, e «Enerqos. Sistemi evoluti per impianti ad alta performance» con NeXtWood. Alle 14 Emerson organizza «La tua fabbrica nelle tue mani. Come migliorare la produzione di pellet utilizzando soluzioni di automazione avanzata». Alla stessa ora «Autorizzazione doganale Aeo» con Quadra for Education, e «L’efficientamento energetico dei consumi termici delle aziende agricole: i nuovi certificati bianchi» con Aiel, Piemmeti Spa ed Esco Agroenergetica. Alle 14.30 «La sicurezza nei cantieri forestali» con Aiel, Airor e Piemmeti SpA. Alle 15.00 Assocosma propone «Uso corretto della legna», NeXtWood «Certificazioni di qualità Arca per edifici in legno», Give Me Fire Innovation Village un focus sulla ricerca con centri di ricerca e aziende in dialogo sugli sviluppi di mercato, mentre Coordinamento Free «Sistemi di gestione e controllo per l’efficienza energetica». Alle 16 ultimo appuntamento della giornata con Assocosma: «La stufa a microgassificazione ed analisi sul campo UNI 10389/2».

Venerdì 21 febbraio

La giornata si apre con il convegno «Legno rinnovabile per la costruzione di nuovi edifici, la riqualificazione energetica dell’esistente e l’alimentazione di impianti tecnologici “Cleantech”» organizzato da Aiel, Piemmeti Spa, Istituto nazionale di bioarchitettura, Ordine ingegneri Verona, Ordine architetti Verona e Ordine periti industriali Verona. Alle 9.30 workshop «Innovazione nel settore della produzione e della commercializzazione di biocombustibili solidi. I progetti di Aiel» con Aiel e Piemmeti Spa. Alle 10 due appuntamenti: il «Corso per le imprese e i costruttori/investitori», organizzato da NeXtWood, e il convegno «Raduno internazionale fumisti e spazzacamini» con la federazione europea Eschfoe, seguito alle 12 da una sfilata degli spazzacamini in divisa.
Alle 10.30 «Startup pitch reel», secondo round di presentazione delle startup finaliste del Give Me Fire European Startup Award. Alle 11 NexTWood organizza il «Focus costruire in legno. Inquadramento delle responsabilità in cantiere». Alle 11.30 il Green Building Council promuove «I nuovi orizzonti del green building applicati all’edilizia turistica: le sfide per la competitività di imprese e territori». Fire alle 13.30 propone il focus «Efficienza energetica garantita e assicurata. L’approccio Esi».
Alle 14 «Lo sviluppo sostenibile come strumento di innovazione e competitività» con i contributi dell’architetto Emanuele Garufi e del presidente di Ance Toscana Stefano Frangerini. Alla stessa ora «Convegno con l’associazione europea fumisti Veuko».
Aiel e Piemmeti Spa alle 15 organizzano «Progetto Leno: valorizzazione della filiera legno-energia in Piemonte»; alla stessa ora «Presentazione della stufa a gassificazione Veuko» organizzato da Assocosma. Alle 16 al Give Me Fire Innovation Village spazio «#Investor», dialogo con business angels e investitori su come e perché investire in innovazione. Ore 16.30 «La qualità Enplus e Biomassplus: premiazione delle aziende certificate» con Aiel e Piemmeti Spa.

Sabato 22 febbraio

NeXtWood alle 10 promuove il corso «L’edilizia del futuro oggi, analisi del caso studio Multipiano in legno». Alla stessa ora Aiel e Conaibo organizzano l’assemblea nazionale delle imprese boschive. «Riscaldarsi a pellet: qualità, efficienza e sicurezza al servizio del consumatore finale» è l’appuntamento delle 10.30 con Aiel, Altroconsumo e Piemmeti Spa. Doppio incontro alle 11: la finale del Give Me Fire Startup Award e il convegno Anfus «La formazione professionale, la ricerca e l’informazione ai cittadini». Alle 11.30 NeXtWood cura un «Corso per committenti privati e investitori immobiliari».
Al pomeriggio si riprende con, alle 15, «Progetto Tech4Effect: tecniche e tecnologia per una efficiente produzione del legno» con Aiel e Piemmeti Spa, che alle 15.30 promuovono anche un workshop di guida alle potenzialità del portale Energiadallegno.it. Alle 16 Asscosma torna sulle buone pratiche con «Uso corretto della legna». Alle ore 18 è prevista la chiusura della manifestazione.

• Progetto Fuoco è la più importante fiera di impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione della legna, e si svolge ogni due anni alla Fiera di Verona. All’ultima edizione, nel 2018, hanno partecipato oltre 71 mila visitatori, dei quali 15 mila stranieri provenienti da 70 Paesi, e 782 aziende espositrici, di cui 322 estere provenienti da 40 Paesi. www.progettofuoco.com