News

Svitol è presente al giro d’Italia con Pausateri

Tra  paesaggi italiani fantastici, faticose salite da affrontare con qualsiasi condizione atmosferica e rovinose cadute, anche la centoduesima edizione del Giro d’Italia, sta per concludersi. il Giro terminerà il 2 giugno, con un totale di 3.546,8 km percorsi, proprio alla viglia della seconda edizione della Giornata Mondiale della Bicicletta, indetta dall’ONU per sottolineare i numerosi benefici che una pedalata può dare all’ambiente e alla salute.

Svitol è sponsor del Giro per l’ultima tappa di Verona, all’interno del Villaggio del Giro il team Svitol distribuirà a tutti gli appassionati e supporter oltre 2000 campioncini del famoso lubrificante multifunzione, sempre utile in qualsiasi evenienza, soprattutto per la cura e manutenzione della bicicletta!

Che voi siate veri professionisti o appassionati di ciclismo o semplici ciclisti per un giro in città, Svitol approfitta del Giro d’Italia per ricordare a tutti l’importanza di proteggere e curare la propria bicicletta con i giusti prodotti.

L’utilizzo della bicicletta anche nella nostra quotidianità sta crescendo sempre più, e un chiaro esempio è l’aumento dei viaggi green per recarsi sul posto di lavoro. La bici sta diventando una compagna fidata da usare per ogni tipo di spostamento perché ci permette di mantenere una buona forma fisica e perché a impatto ambientale nullo. Per poter godere il più a lungo possibile del nostro mezzo, occorre garantirle tutte le cure necessarie per mantenerla lubrificata, impermeabilizzata e pulita, e mantenere così di le stesse performance nel tempo. 

Ma, cosa si deve curare esattamente? Ecco i consigli di Svitol per prendersi cura della propria bici:

  • Occhio ai freni!

Come prima cosa, controllate la resa dell’impianto frenante Nel caso in cui la frenata non dovesse migliorare durante la prova e non fosse pronta e immediata, sostituite i pattini o le pastiglie. Se invece sono in buone condizioni, regolate la tensione del cavo dei freni proprio per rendere la frenata più o meno rapida.

  • LPP: Lubrifica, Pulisci e Proteggi

Siete in grado di lubrificare, pulire e proteggere i meccanismi e tutti gli elementi mobili della trasmissione? Con Svitol è un gioco da ragazzi: occupatevi del pacco pignoni e delle corone del cambio da lubrificare, e anche della catena da ingrassare. Inoltre, è possibile lubrificare e pulire l’attacco del manubrio e il meccanismo di bloccaggio della sella, molte volte sottovalutati nel bike care. Svitol in funzione preventiva, arresta anche i processi corrosivi già in corso e protegge la bici dalla ruggine.

  • Gira la ruota!

Date un occhio che la ruota non sia deformata, perché deve avere una struttura regolare per mantenere un movimento continuo e sicuro. Controllate poi la giusta pressione delle ruote, ma prima di iniziare a gonfiarle una controllatina allo stato dello pneumatico è d’obbligo: se vedete delle crepe sulle spalle, significa che ormai è “cotto” e va sostituito.

  • La grande bellezza

Dopo il check up tecnico, anche l’occhio vuole la sua parte. Come prima cosa, eliminate ragnatele e polvere con uno scopino. Potete poi procedere a far risplendere il telaio con un panno umido e del detergente. Sciacquate poi con dell’acqua; però se non volete riutilizzare di nuovo l’azione lubrificante di Svitol, evitate di pulire troppo la catena o altre parti di movimento. Infine, asciugate e proteggete dalla ruggine l’intero telaio.