News

Un concerto per la Giornata della Memoria al Regio di Torino

Il 27 gennaio di ogni anno ricorre, per decisione dell’Assemblea Generale dell’ONU, la Giornata della Memoria, celebrazione internazionale volta a commemorare le vittime dell’Olocausto; la scelta di questa data coincide con quella della liberazione, nel 1945, del famigerato campo di Auschwitz.

Molte sono le iniziative che si celebrano ovunque, quali momenti di incontro e di meditazione, affinché si possa perpetuare il ricordo di quella immane tragedia, rinnovando l’impegno che simili eventi non abbiano a ripetersi.

Anche il Teatro Regio, che da anni aderisce alle iniziative messe in atto dalla Città di Torino, propone mercoledì 23 gennaio, alle ore 10,30, un CONCERTO PER IL GIORNO DELLA MEMORIA, diretto dal maestro e primo violino Sergey Galaktionov.

Al filosofo e docente di filosofia della storia Carlo Sini spetta il compito di intervallare i momenti orchestrali con due riflessioni sul tema del “diverso” che è in noi.

Verranno eseguiti brani di musicisti considerati dal regime nazista appunto dei diversi, in quanto non appartenenti alla pura razza ariana o dissidenti.

Ascolteremo di Gustav Mahler l’Adagietto dalla Sinfonia n. 5 per archi e arpa (1901-1902), di Béla Bartók le Danze popolari rumene (1915, eseguite nella versione per soli archi), di Benjamin Britten la giovanile e neoclassica Simple Symphony (1933), di Samuel Barber l’ Adagio per archi (1938), diretto a suo tempo per la prima volta da un altro dissidente, Arturo Toscanini, di Igor Stravinskij l’Arioso del neoclassico Concerto in re per archi (1946).

Termina il concerto la Romanza per violino e orchestra (1955) di Dmitrij Šostakovič, già composto quale simbolo di speranza per un futuro senza discriminazioni.

TEATRO REGIO DI TORINO
23 GENNAIO – ORE 10,30
Biglietti a € 10 in vendita alla Biglietteria del Teatro Regio (tel. 011.8815.241/242), presso Infopiemonte-Torinocultura e i punti vendita Vivaticket; on line su www.vivaticket.it; telefonicamente al numero 011.8815.270.
Info – Tel. 011.8815.577 – www.teatroregio.torino.it. Mezz’ora prima del concerto, è prevista la vendita di biglietti ancora disponibili.